GiovaneIncestoHardcoreFantascienzaStoria veraFantasiaAdolescentePompinoMaschio/adolescente femminaTortura

Umiliazione

Madre e figlia bigotte hanno insegnato una lezione

Laura Davidson aveva appena finito di parlare all'incontro del PTA del sabato pomeriggio sui suoi due argomenti preferiti: primo, gli studenti dovrebbero essere protetti dall'esposizione all'educazione sessuale di qualsiasi tipo e, secondo, le leggi sulla segregazione dovrebbero essere ripristinate. Aveva sempre paura che un giorno qualche uomo di colore potesse fare delle avances a lei o a sua figlia Jenna. L'idea stessa di un uomo di colore che toccava la sua pelle liscia e bianca disgustava Laura. Laura Davidson (46) era una donna molto compassata, corretta e conservatrice. La signora da 5'7 , 130 libbre era ancora un bell'aspetto. I suoi...

586 I più visti

Likes 0

La bambina che pensa diversamente

Lascia che ti racconti una storia. Una storia sulla bambina, che la pensa in modo molto diverso da tutti gli altri. Sedeva da sola tremando, i suoi vestiti spariti e proibiti. Si guardò intorno in quel luogo sconosciuto, incapace di trarre alcun conforto dalla sua atmosfera lontana. Si guardò i piedi. il materiale spietato premeva nella sua carne, provocandole formicolio alle dita dei piedi e alla fine diventando fredde e insensibili. Come osava pensare di togliersi quelle scarpe logore che le mordevano i teneri piedini? Non li avrebbe rimossi. Impossibile rimuoverli. Il suo corpo le urlava di strapparli via, ma la...

522 I più visti

Likes 0

Notte mostruosa aggiornata

Stava lì, alta 5 pollici, guardando la morte in faccia. Di fronte a noi ci sono quelli che possono essere descritti solo come i mostri orribili di cui avevamo paura che strisciassero sotto i nostri letti da bambini. In agguato nei nostri armadi. Era alto almeno tre volte la sua altezza, e cominciava anche a parlare della sua circonferenza. Rimase lì immodesto, nudo come dovrebbe essere qualsiasi creatura. Non poté fare a meno di guardare il bacino. Non riusciva a capire di che creatura si trattasse. Dov'era lei. Cosa stava succedendo. Provò un travolgente senso di terrore ed eccitazione mentre i...

637 I più visti

Likes 0

Essere sculacciato dalla mamma (parte 3)

Per la prima volta mi sveglio un'ora prima della sveglia. In realtà ho dormito bene la scorsa notte. Ho fame, quindi scendo di sotto a prendermi dei cereali sperando che la mamma non si sia ancora svegliata. Non sono pronto ad affrontarla. Entro in cucina e vengo salutata da mia madre. Buongiorno tesoro. Ti alzi presto. Lei chiede: Hai dormito bene? Sì, ho dormito tutta la notte, rispondo. Sono sorpreso che sia felice stamattina. Immagino che la tua cintura di castità abbia funzionato, dice. Non ci ho mai pensato molto. Tuttavia, immagino che abbia funzionato anche se voglio che fallisca miseramente...

793 I più visti

Likes 0

Il regalo di compleanno - Appena maggiorenne_(0)

Era il suo diciottesimo compleanno e tremava per l'eccitazione mentre si avvicinava al bar. L'uomo che stava incontrando le aveva detto di vestirsi il più da troia possibile, quindi indossava un top di pizzo senza reggiseno, le sue piccole tette vivace con i capezzoli rosa stretti completamente scoperti e una minigonna che le copriva a malapena il culo. Questa non sarebbe stata la sua prima volta in alcun modo, ma sarebbe stata la sua prima volta con un adulto e lei aveva parlato con lui online per settimane ma lui si rifiutava di scoparla finché non fosse diventata legale. Mentre si...

765 I più visti

Likes 0

Una nuova esperienza

Anita era così eccitata domenica mentre doveva partecipare alla festa di compleanno della sua migliore amica a casa sua. Erano le 16:30 quando era uscita di casa, tutta vestita e orgogliosa del suo aspetto. Ooooooooo! le persone rimarranno davvero sbalordite quando la vedranno con questo nuovo vestito rosso. Saranno davvero gelosi di lei oggi. pensando questi pensieri a se stessa. Finalmente era arrivata a destinazione. era la sua prima volta a casa del suo amico poiché conosceva solo il Block e non c'era mai stata prima. Ha iniziato a localizzare l'appartamento. Mentre lo faceva, suonava in un appartamento nel caso in...

784 I più visti

Likes 0

Dipendenza_(0)

Godetevi la storia e lasciate un commento. Dipendenza Allora Doc, ahh domanda folle - è possibile essere um, tipo, dipendenti da una persona? Era una domanda folle e Tom era in qualche modo imbarazzato anche solo a farsela, ma era una domanda su cui si stava ponendo da giorni ormai. Il dottore, in realtà uno psicologo, era un uomo calvo con gli occhiali sulla cinquantina, che aveva sentito un sacco di cose più folli nei suoi vent'anni di pratica. Sapeva che Tom era serio e aveva bisogno di maggiori informazioni prima di poter dare una risposta. Pensi di essere dipendente da...

956 I più visti

Likes 0

Padrona Tori

Sono sposato con mia moglie da 7 anni e abbiamo una vita sessuale interessante. Non è un matrimonio normale in alcun modo. 24 ore al giorno sono il suo schiavo e faccio tutto ciò che mi chiede. A volte mi permette di fare sesso con lei e altri giorni fa sesso con altri uomini mentre guardo. Se non ha voglia di essere penetrata, mi penetra con il suo strapon da 8 pollici. Non facciamo pause, questa è la nostra vita. Sono suo da usare per quello che vuole e lo accontenterò sempre felicemente. Alcune cose che sono costretto a fare non...

1K I più visti

Likes 0

Un compleanno incesto Capitolo 17

Uno sfortunato incidente mi ha tenuto lontano dal computer per molto tempo, ma sono tutto guarito e pronto per tornare a scrivere. Spero solo di essere il più vicino a dove stavo scrivendo saggiamente prima della mia improvvisa scomparsa. Quindi, dopo oltre 8 mesi di assenza, la storia di Rita e Randy Stevens continua proprio qui, spero che vi piaccia. Mi sono agitato nel sonno, svegliandomi quando ho sentito qualcosa che mi spingeva il petto più e più volte, al punto in cui ho dovuto affrontare il problema. Con gli occhi sfocati ho guardato attraverso l'oscurità finché non si sono adattati...

1.1K I più visti

Likes 0

Una Fuck-Bike per Wendy

Wendy sorrise mentre superavano il campo di partenza. Il sole stava già calando sulla folla indaffarata, magliette colorate e chiacchiere nervose sovraccaricavano i suoi sensi. Grazie per averlo fatto, Luke! Mi inventerò presto. Non preoccuparti, Wendy. Lasciami vincere questa volta. Nessuna possibilità, tesoro. Vedrai il mio sedere dall'inizio alla fine. Come sempre. Allora chiedo una scopata di compensazione dopo, mise il broncio, i suoi occhi scintillanti di lussuria. Con piacere, Luke, con piacere. Troviamo un posto dove parcheggiare, ci restano solo 10 minuti. Sei sicuro che riuscirai a gestire le 50 miglia questa volta senza metterti in imbarazzo? Wendy sorrise compiaciuto...

1.1K I più visti

Likes 0