Essere sculacciato dalla mamma (parte 3)

660Report
Essere sculacciato dalla mamma (parte 3)

Per la prima volta mi sveglio un'ora prima della sveglia. In realtà ho dormito bene la scorsa notte. Ho fame, quindi scendo di sotto a prendermi dei cereali sperando che la mamma non si sia ancora svegliata. Non sono pronto ad affrontarla. Entro in cucina e vengo salutata da mia madre.

"Buongiorno tesoro. Ti alzi presto." Lei chiede: "Hai dormito bene?"

"Sì, ho dormito tutta la notte," rispondo. Sono sorpreso che sia felice stamattina.

"Immagino che la tua cintura di castità abbia funzionato", dice. Non ci ho mai pensato molto. Tuttavia, immagino che abbia funzionato anche se voglio che fallisca miseramente. Continua: "Parliamo di ieri. La signora Donna e io volevamo che voi due sviluppaste una relazione che fosse più del semplice sesso. Deve riguardare l'amore, l'impegno e la fiducia. Devi controllare i tuoi impulsi per lasciare che quelle cose sviluppare. Beh, immagino che entrambi ne abbiate bisogno. Non preoccuparti tesoro. Anche se siete entrambi giovani, vi lasceremo soddisfare i vostri impulsi, insieme, o fare l'amore quando potrete dimostrare il vostro controllo sui vostri impulsi e che si tratta di una relazione. Va bene?"

"Va bene," rispondo. "Puoi toglierti questa cosa adesso?"

"Non ancora tesoro." lei mi dice. "Aspettiamo fino a stasera."

"Immagino quando saranno qui la signora Donna e Amy."

"Stai imparando in fretta, tesoro." Lei va a lavorare e io inizio le mie faccende. Faccio più del necessario perché sto cercando di dimenticare la mia frustrazione per questa cintura di castità che non mi permette di giocare con me stessa. Quando la mamma torna a casa, inizia a preparare la cena. In realtà la aiuto perché sono così annoiato. Faccio conversazione sulla sua giornata e altri trucchi in cucina. Sto imparando a cucinare. È davvero contenta, ma voglio solo renderla felice di uscire da questa gabbia.

La signora Donna e Amy vengono a cena e mangiamo. Amy commenta quanto sono dolce dopo aver preso i piatti di tutti dopo aver mangiato. La mamma annuncia che è ora della mia discussione sulla cintura di castità. Parla di come il mio comportamento è migliorato con esso e non solo della masturbazione.

"Va bene, tesoro." Spiega le procedure. "Ti darò una scelta. La prima scelta è che lo rimuoverò per dieci minuti. Se non ottieni un'erezione, puoi passare la notte senza. Se ottieni un'erezione, sei immediatamente rimesso in esso per tre settimane." Penso che potrei essere in grado di farlo. Continua: "La seconda scelta è che rimarrà per un'altra settimana". Oh! Non so se posso resistere un'altra settimana con quella cosa. Poi di nuovo, se non riesco a controllarlo, saranno TRE settimane. Penso che dovrei dirle l'opzione uno.

La signora Donna interrompe: "Oh, dimenticavo. Per quei dieci minuti, Amy farà uno spogliarello per te." Oh no. Riesco a malapena a tenerlo giù senza pensare al sesso. Mi hanno incastrato. So che non posso discutere perché poi diventeranno quattro mesi.

Decido con riluttanza e dico loro: "Non credo di poterlo fare. Ci metterò... ehm... una settimana".

"Bravo ragazzo", mi dice la mamma. "Il primo passo per controllare i tuoi impulsi è capirli. Ecco l'accordo. Non puoi chiedere di rimuoverlo prima che sia il momento. Non puoi lamentarti di indossarlo. Non voglio che tu ne parli nemmeno a meno che non sia un'emergenza. Altrimenti aggiungo un paio di settimane." Ok, una settimana. Posso farlo.


Sono passati alcuni giorni. Non parlerò molto di loro perché in realtà non è successo niente. Sono stato di grande aiuto con le faccende domestiche e tutto il resto. Non mi sono nemmeno avvicinato a ricevere una sculacciata. Amy ed io stiamo diventando estremamente legati e innamorati. Ci godiamo ogni minuto l'uno dell'altro. Mi sto abituando al dispositivo di castità. Sono bravo a fare pipì con questo addosso. La mia frustrazione per non essere riuscito a scendere sta scomparendo. Stasera siamo alla piscina della signora Donna. Ancora una volta, le ragazze sono in topless e in tanga. Mi piace il panorama, ma non ne può venire molto. Tuttavia, il mio perizoma non si adattava perfettamente al mio dispositivo di castità, quindi sono nuda e indosso solo il dispositivo. Non mi dà molto fastidio, ma le ragazze si stanno divertendo. È bello fare un tuffo magro.

"Penso che oggi sarò punito," mi dice Amy.

"Che cosa hai fatto?" Chiedo.

Spiega: "Mamma mi ha beccato a masturbarmi stamattina? Era davvero incazzata. Ora sono io quella che non riesce a controllare i miei 'Urge'". Mi sono sentito male per lei. Le nostre punizioni diventano sempre più severe. Alla fine è il momento.

"Tutti, è ora di entrare per la punizione di Amy. Si è masturbata troppo", dice la signora Donna ad alta voce.

Mi siedo con la vista migliore. Anche se non riesco a trarne piacere, voglio comunque ammirare il bel corpo di Amy. Amy è pronta a farla finita e si toglie il perizoma. Amy si prende una bella botta con quella spazzola per capelli.

Fatto ciò, Amy si alza e inizia a mettersi il perizoma. Tuttavia, sua madre interrompe: "Aspetta un secondo tesoro". Lei tira fuori una scatola. "Anche tu non sei in grado di controllare i tuoi impulsi. Quindi ti ho anche preso qualcosa per aiutarti a controllarti."

Amy si arrabbia: "Ma, mamma. Perché? Per favore, non farlo. Prometto che non lo farò mai più". Lei inizia a piangere forte. "Non voglio essere messa lì. Io... io non posso..." Non può più parlare. Lei si arrende.

La mamma di Amy apre la scatola e tira fuori un paio di bande di metallo. Sua madre spiega: "L'ho fatto consegnare in fretta dopo quell'episodio in cui eravamo solo entrambi da soli. Billy era già rinchiuso. Quindi, devi essere stato tu a cercare di convincerlo a soddisfare i tuoi impulsi. E oggi confermo che puoi "t. Questa è una cintura di castità femminile. È più una cintura e biancheria intima. Ti permetterà di fare pipì. Guarda i buchi. E cacca. Guarda il grande anello. Mettiamolo." Sua madre le mette la cintura intorno e la chiude a chiave.

"Mamma, è troppo stretto. Puoi allentarlo?" chiede Amy.

"NO." Sua madre spiega: "Non funzionerà correttamente se è allentato. Non voglio che tu sia in grado di sfilarlo o abbastanza per giocare con te stesso". Sua madre poi le mette la fascia intorno alla figa e al culo. Lei cerca con tutte le sue forze di farla stare stretta.

"Ow. Ow, mamma per favore smettila. Fa male," dice Amy dolorante.

"Okay, dovrebbe andare bene," dice la mamma e inizia a muovere le bande d'acciaio per vedere se la sua figa diventa disponibile per essere toccata. "Sì, niente più masturbazione. Non posso nemmeno fare sesso. Quindi, una settimana in questo e discuteremo se puoi toglierlo. Come per Billy, non voglio sentirti lamentare. Io non "Non voglio sentirti chiedere di toglierlo. Capisci?"

"Sì mamma," risponde Amy.

"Oh, e un'altra cosa. Dato che ora siete entrambi casti, ora potete trascorrere del tempo da soli insieme. Domani, quando sia io che tua madre andremo a lavorare, voglio che tu venga qui e stia con Amy. Puoi sviluppare la tua relazione senza supervisione poiché nessuno di voi due può avere rapporti, sesso orale o persino masturbarsi".

Oh. Mi piace che. Ora non mi annoierò durante il giorno e passerò del tempo con il mio amore. Questo e spettacolare.



Negli ultimi giorni, io e Amy abbiamo passato tutto il giorno insieme. Passiamo molto tempo a pomiciare e ad accarezzarle il seno (è l'unica cosa a cui abbiamo accesso). Ci aiutiamo a vicenda con le nostre faccende dandoci un sacco di tempo libero. Ci siamo innamorati perdutamente. Non possiamo fare sesso.

Abbiamo appena cenato a casa mia e la mamma solleva l'argomento della mia castità. "Billy, hai indossato la cintura di castità per un'intera settimana. Non ti sei mai lamentato. Non hai mai chiesto di toglierla. E sei stato un vero tesoro soprattutto con le faccende domestiche e aiutandomi a cucinare. Sembra anche che hai trascorso molto tempo di qualità con Amy. Amy, com'è stato il comportamento di Billy nell'ultima settimana."

Amy risponde: "Billy è stato fantastico. Mi ha aiutato con le mie faccende domestiche ed è un grande ascoltatore. È stato molto gentile e fa sempre tutto ciò che gli chiedo. Io... ehm... lo amo. Billy , Ti amo."

Lei mi ama. Non ci posso credere. Questa bellissima ragazza mi ama e anche io la amo. Ma ho bisogno di dirlo. "Amy, io... anche io ti amo." I suoi occhi si inumidiscono mentre inizia a piangere. In realtà anche entrambe le nostre mamme sembrano molto emotive. Forse tutto questo amore può tirarmi fuori da questo dispositivo.

"Va bene Billy," dice la mamma pronta a spiegare cosa devo fare. "Faremo lo stesso gioco della scorsa settimana. L'opzione 1 è che tolgo il tuo dispositivo per 10 minuti e tu devi rimanere morbido. E Amy si spoglierà per te. Se rimani morbido, avrai un'ora senza il dispositivo per darti una liberazione. Se hai un problema, sei immediatamente rimesso sul dispositivo e rimani acceso per tre settimane. L'opzione 2 è aspettare un'altra settimana.

"Penso di essere pronto", dico alla mamma. "Mi prenderò i dieci minuti."

"Va bene Billy," dice la mamma, "Togliti i vestiti." Mi tolgo velocemente i vestiti e la mamma si toglie la chiave dal collo e sblocca il dispositivo. Fa scorrere il tubo e rimuove l'anello. Quindi perché non mi sto erigendo. "Bravo Billy," continua la mamma. "Okay, i tuoi dieci minuti iniziano adesso. Amy, fagli uno strip show." Amy si alza e inizia a togliersi la camicia. Poi si toglie i jeans, quindi ora è solo in reggiseno e cintura di castità. Per fortuna l'ho già visto oggi prima che le nostre mamme tornassero a casa. Tuttavia, non sto pensando a nessuna roba sessuale. Sto solo pensando a quanto la amo. Poi si toglie il reggiseno e le sue belle tette ora sono libere.

Decido che sarebbe meglio riempire i dieci minuti con la conversazione. Parlo con Amy di quanto l'ho amata e di come starò con lei per sempre. Questo ha davvero colpito le nostre mamme. All'improvviso i dieci minuti sono scaduti. Nessuna erezione!

"Billy, l'hai fatto tu," dice la mamma. "Hai vinto. Non solo ti sei controllato, ma hai trovato qualcosa di più importante del sesso, il tuo amore per Amy. Quindi, puoi andare nella tua camera da letto e avere un'ora per liberarti come preferisci. Okay?"

"In qualche modo mi piace?" rispondo, ho un'idea: "Se posso avere un modo, posso avere... Amy?"

La signora Donna interviene, "Non ci abbiamo pensato. Ma immagino che sarà la tua ricompensa. Puoi avere Amy. Ma lei tiene la cintura allacciata."

Amy e io iniziamo a correre nella mia stanza, ma Amy si ferma per chiedere a sua madre: "Mamma, non voglio mettermi nei guai come l'ultima volta. Cosa ci... è permesso fare?"

Sua madre risponde: "Tutto quello che vuoi tranne toglierti la cintura". Amy sorride e mi trascina nella mia stanza.

Mi spinge sul letto e iniziamo a pomiciare. Comincia ad accarezzarmi il cazzo e le palle. È la prima volta che riesce a toccarlo. Mi ereziono velocemente.

"Oh, è così grande. Vorrei poterlo avere dentro di me. Ma non preoccuparti. Mi prenderò cura di te." Amy inizia ad accarezzare il mio membro. È la prima volta che qualcuno mi prende in giro. Poi ci sputa sopra per lubrificare. Ora è un lavoro manuale sciatto. Mi sento meglio di quanto abbia mai provato.

"Amy, sto per venire," le dico. Mi sto avvicinando molto. "Sto venendo. Cazzo. Sto venendo." Corde di sperma piene di forza iniziano a volare fuori colpendo la testiera del mio letto. Colpisce anche Amy sulla guancia perché è troppo vicina. Quello è stato un orgasmo potente.

Amy usa il dito per asciugarsi lo sperma dalla faccia e poi se lo mette in bocca. "Un po' salato, ma mi piace. Ne voglio di più. Wow Billy, ci sono voluti solo cinque minuti. 55 per andare. Vediamo quante volte riesci a venire."

"È stato troppo bello," le dico. "Non so se potrei diventare duro presto."

"Lo vedremo," dice abbassando la testa e cominciando a leccare il mio membro flaccido. Il lavoro manuale sciatto è stato fantastico, ma questo è stato meglio. Prende il mio cazzo in bocca e inizia a usare la lingua per fare dei cerchi intorno alla testa del mio cazzo. Divento di nuovo completamente duro. Comincia a muovere la testa facendo scivolare il mio cazzo dentro e fuori dalla sua bocca. Vado a muovere l'anca con i suoi movimenti. Voglio che questa sensazione duri per sempre. Fortunatamente perché sono appena arrivato, resisto molto più a lungo.

"Amy, è così bello," le dico, "Cazzo. Oh Amy, fottimi con la tua bocca. Fottimi bene." Ora è davvero agitata. Posso finalmente sentire il mio sperma pronto a schizzare. "Amy, sto venendo. Sto venendo di nuovo." Pensavo che si sarebbe tirata indietro, ma non lo fa. Inizio a venire e lei continua. Continuo a venirle in bocca. Un po' di sperma esce dal lato delle sue labbra mentre fa fatica a ingoiarlo tutto. Il mio orgasmo finalmente si ferma e lei mi toglie il cazzo dalla bocca.

Si lecca lo sperma dalle labbra e dice: "È stato fantastico. Mi piace davvero mangiare il tuo sperma. Ti amo così tanto". Torna al mio cazzo e se lo rimette in bocca. Pulisce il mio cazzo bello e lucido. Lei si fa avanti e ci abbracciamo in un bacio appassionato. Sono sbalordito dal sapore del mio seme perché non me l'aspettavo. Ma continuo a baciarla non volendo finire. Noto che mancano ancora trenta minuti. Ma mi disprezzo solo per stare sdraiato qui con Amy tra le mie braccia.

Le afferro la tetta sinistra e me la prendo in bocca. Amy sussulta e inizia a gemere. La sua mano destra trova il mio cazzo e ricomincia ad accarezzare il mio cazzo. Comincio a diventare duro e lei inizia ad accarezzarmi mentre cambio le tette. Perdo la cognizione del tempo e realizzo che ci restano solo cinque minuti.

"Amy, ci restano solo cinque minuti," le dico velocemente. "Non posso essere lasciato duro così. Ho bisogno di sborrare ancora una volta." Voglio essere in una posizione diversa, quindi mi alzo e mi metto accanto al mio letto. Amy viene da me e prende di nuovo il mio membro in bocca. Le metto le mani dietro la testa per controllarne i movimenti. Muovo anche i fianchi con la sua testa, quindi praticamente la sto scopando in faccia. Posso dire a me stesso di colpirle la parte posteriore della gola e lei inizia a soffocare. Lei non sta indietreggiando, quindi continuo. Cerco di mettere sempre più del mio cazzo in lei per vedere fino a che punto posso andare. Ma alla fine è diventato troppo.

"Amy, io... io," provo a parlare, ma comincio a venirle in gola. "Cazzo, cazzo." I miei spasmi iniziano a diminuire. "Amy... stai bene?"

Si sposta indietro e rilascia il mio cazzo dalla sua bocca. "Sì, sto bene. Ma era quasi troppo. Non sapevo che si potesse arrivare a tanto."

"Billy," urla la mamma dal primo piano. "Il tempo è scaduto. Riporta qui il tuo culo." Corriamo al piano di sotto in soggiorno completamente esausti.

"Tesoro, sembri allenata. Amy, hai la faccia di merda. Vi sentite bene?"

"Sì," dico alla mamma.

"Sto bene", dice Amy.

"Va bene, riaccendi il dispositivo", mi dice la mamma. "Amy rimettiti i vestiti." La mamma inizia a mettere l'anello intorno al mio sacco e Amy inizia a vestirsi. Il tubo è di nuovo intorno al mio pene e il blocco è di nuovo inserito. "Sono così orgogliosa di te", continua la mamma. "Sembravi che ti divertissi. A volte è meglio ritardare la gratificazione fino a quando non sei pronto, quindi mostra il tuo amore. Avrai un'altra settimana con esso. Voglio che entrambi continuiate a lavorare sul vostro amore reciproco."

Mi chiedo quanto lontano e quanto durerà questo gioco. Devo godermi la sensazione di un pompino. Non vedo l'ora di fare sesso.



Sono passati alcuni giorni da quando il dispositivo di castità è stato rimesso. Oggi, Amy raggiunge una settimana e avrà la possibilità di toglierselo per un'ora. Amy ed io siamo nella sua stanza a navigare in internet. Le nostre mamme sono in soggiorno quando ci chiamano.

"Amy", dice sua madre, "è passata una settimana con la tua cintura di castità e sei stata una delizia. Le tue faccende sono ben fatte e il tuo comportamento è stato perfetto. Sei stata in quella cosa per una settimana , quindi ti darò un'ora per procurarti una liberazione sessuale. Togliti tutti i vestiti così posso sbloccarti."

Sono un po' arrabbiato. Non deve giocare a qualche gioco stupido come ho fatto io. Dovevo dimostrare che non potevo avere un'erezione se stimolato visivamente. Forse è difficile dirlo con una ragazza. Lo trovo ingiusto.

Sua madre le prende due chiavi dal collo. "Eccolo qui", dice. "È questo." Perché ne ha due? Ha anche la mia? No, vedo che mia mamma ha ancora la mia chiave. Comunque, Amy inizia a spogliarsi davanti a noi. Si toglie la maglietta e non indossa il reggiseno. Lei scivola giù i pantaloni della tuta e ora è solo nella sua cintura di castità. Sua madre sblocca tutte le serrature e rimuove la cintura di Amy. "Hai un'ora", le dice sua madre.

"Porto Billy con me", dice Amy a sua madre.

"Va bene tesoro," risponde sua madre.

Amy mi prende per mano e mi conduce in camera sua. Mi butta sul letto e mi salta addosso. Iniziamo a baciarci pesantemente mentre lei mi tira su la maglietta. Interrompiamo il bacio per togliermi la maglietta. Lei mi tira giù i pantaloni e io li tolgo. Torniamo a pomiciare e il mio pacchetto con dispositivo di castità si sta massaggiando la figa. Il mio cazzo diventa più eretto che può nel suo piccolo spazio. Interrompe il nostro bacio e spinge la mia testa sul suo capezzolo destro. Comincio a succhiarle il capezzolo mentre la mia mano destra raggiunge la sua figa. Comincio ad accarezzare la lunghezza della sua fessura mentre continuo a mordicchiare la sua tetta. Sento la sua figa bagnarsi. Prendo due delle mie dita ed entro nella sua figa. Lei urla di piacere.

"Oh, è così bello. Dita la mia fica", piange. Non l'ho mai sentita usare un linguaggio volgare. Muovo le dita avanti e indietro mentre uso il pollice per accarezzarle la clitoride. Mi sposto sul suo capezzolo sinistro per lo stesso tempo. "Sto per oh... sto per venire... sto venendo. Merda, sto venendo." Si allaccia per il piacere urlando. Sono sicuro che i nostri genitori hanno sentito. Continuo a toccarla mentre raggiunge l'orgasmo, non sapendo quando fermarsi. "Va bene, fermati. Fermati! Troppo", urla. mi fermo subito. Voglio provarlo. Prendo le mie dita che erano nella sua fica e le succhio. Sa un po' di muschio, ma ne voglio di più. Mi vede assaggiarlo e dice: "Baciami adesso". Mi alzo e iniziamo a baciarci. Ovviamente voleva assaggiare se stessa.

Mi afferra di nuovo la testa e inizia a spingermi più in basso. "Leccami la fottuta figa. Mangiami. Mangiami," dice respirando affannosamente. Le allargo le gambe e le lecco la fica su e giù. "Oh, è fantastico. Fammi venire di nuovo." Sposto la bocca sulla sua clitoride. Non sono sicuro di cosa fare, quindi uso la lingua per leccare e fare dei cerchi attorno al suo clitoride. "Cazzo. La tua lingua è così bella. Non fermarti." Seguo il suo consiglio e continuo a farlo per qualche minuto.

Decido di cambiarlo un po' e le succhio il clitoride. Comincia a scuotere il suo corpo. Lei urla: "FUCK! Cumming!" La sua figa diventa immediatamente ancora più bagnata e inizia ad annegarmi. Non puzza di urina. Mi ha appena spruzzato. Continuo a divorarla mentre sta venendo, ma lei mi spinge e mi costringe ad allontanarmi da lei. Immagino che non ne potesse più. Torno indietro guardando i suoi sussulti e spasmi incontrollabili su tutto il letto. Alla fine smette di muoversi e il suo respiro rallenta. Mi sposto per sdraiarmi al suo fianco.

"Era troppo bello. Pensi che il sesso sia ancora meglio?" chiede Amy.

"Lo spero. Tutto quello che voglio fare è farti sentire di nuovo così bene."

"Beh, non adesso. Ho bisogno di qualche minuto per riprendermi. È stato così bello. Ti amo così tanto."

"Ti amo anch'io. Sono felice di poterti regalare quell'esperienza." Restiamo sdraiati lì a baciarci dolcemente mentre le accarezzo leggermente la figa.

"Abbiamo altri dieci minuti", mi dice. "Un'altra volta?"

"Certo. Farò qualsiasi cosa per te." Torno giù e questa volta inserisco tre dita. Lei inizia a gemere e io comincio a leccarle la clitoride su e giù. I suoi gemiti diventano più forti.

"Cazzo. La tua lingua è così bella. Le tue dita sono cadute così bene dentro di me. Vorrei che fosse il tuo cazzo dentro di me. Continua. Non fermarti." Continuo e aumento l'intensità. "Sto per venire. Sto per... Ahh... sto venendo così forte." Mi inzuppo completamente dei suoi succhi mentre viene per la terza volta. "Sto venendo. Merda. Billy. Oh cazzo. Smettila, troppo. Troppo." Rallento e tolgo la mia faccia dalla sua figa. Alzo lo sguardo e vedo che i suoi occhi sono chiusi e il sorriso più grande del mondo. Non sono mai stato così felice. Anche se non ho raggiunto l'orgasmo, sono riuscito a far provare a questa ragazza un piacere incredibile che spero di farla restare con me per sempre. Rimangono solo cinque minuti.

"Va bene, torniamo prima che mi metta nei guai", dice. Mi metto velocemente i pantaloni e la maglietta e andiamo a incontrare le nostre mamme. Sono nervoso ora perché Amy era così rumorosa.

La mamma di Amy grida allegramente: "Wow! Sembrava fantastico".

Mia madre lo interrompe: "Billy, sei tutto bagnato. Cos'è successo?" Non ho potuto rispondere perché ero troppo imbarazzato.

La mamma di Amy chiede a mia madre: "Ha un fratello maggiore?"

Amy ora è imbarazzata e le dice: "Mamma, smettila. Non voglio sentirlo. Non voglio stare qui nuda tutto il giorno. Puoi rimetterlo?" Sua madre inizia ad allacciare la cintura e ad infilare i riccioli.

Mia madre risponde alla domanda: "Nessun altro fratello o fratello. Tuttavia, suo padre era così bravo. Peccato che fosse un fottuto idiota. Billy, tratti bene quella ragazza. Non vuoi perdere una ragazza così meravigliosa. "

Amy è tornata al suo dispositivo di castità e vestita di nuovo. Sua madre le dice: "Sei stata una brava ragazza ultimamente. Ma ti terrò sulla cintura per un'altra settimana prima del tuo prossimo rilascio".



"Amy," dice sua madre. "È passata una settimana. È ora del tuo rilascio."

"Grazie mamma," le dice Amy e la abbraccia. Amy ha iniziato a spogliarsi. Siamo a casa sua oggi, e abbiamo appena finito di cenare bene. Immagino sia giunto il momento per me di dare piacere alla mia bella ragazza. Mi diverto a farla stare bene. Vorrei poter ottenere una liberazione. È passata più di una settimana da quando sono stato liberato dal mio dispositivo di castità. Aspettare.

Chiedo a mia madre: "È passata più di una settimana da quando sono stato rilasciato. L'altra volta avevi promesso un'altra settimana. Sono stato bravo. Ho fatto tutte le mie faccende. Ho cucinato. Io..."

La mamma mi interrompe: "Oh tesoro, hai ragione. Devo essermelo dimenticato. Ti rilascerò dopo che Amy avrà finito. Mi dispiace Billy. Sono sorpreso che anche tu te ne sia dimenticato. Devi avere il controllo della tua sollecita». Sarebbe bello se potesse sbloccarmi ora. Ma sarebbe troppo bello per essere vero".

"Aspetta, Joanne," dice la signora Donna. "Entrambi sono stati meravigliosi, soprattutto insieme. Trascorrono tutto il giorno insieme e non litigano, litigano o si lamentano mai come fanno le altre coppie. Si danno molto piacere l'un l'altro e sono sessualmente in sintonia. Penso che sia giunto il momento. Billy, tu puoi toglierti anche i vestiti. Aspetta, ho cambiato idea. Entrambi vi togliete i vestiti a vicenda."

Non potevo credere alle mie orecchie. Guardo mia madre e vedo il suo enorme sorriso. Mi avvicino ad Amy e comincio a baciarla. Le tiro su la maglietta e gliela tiro sopra la testa. Poi, rallentando, mi toglie la maglietta. Le ho messo le mani dietro e le ho sganciato il reggiseno come una professionista. Le sfilo il reggiseno e comincio a baciarle lo sterno tra le tette. Le do qualche bacio su ogni capezzolo prima che mi tiri su e mi sbottoni i jeans. Mi tira giù i jeans e le mutande, e io rimango solo con il mio dispositivo di castità. Io, a mia volta, le tolgo i jeans e ora anche lei è rimasta nella sua cintura di castità. Entrambe le nostre mamme poi si avvicinano e ci abbracciano entrambe.

"Ti divertirai tantissimo," mi dice la mamma. "Il mio bambino sta per diventare un uomo." Si sblocca con il dispositivo e tira fuori il tubo. Il mio cazzo scatta direttamente sull'attenti. Alzo lo sguardo per vedere il dispositivo di Amy staccarsi. Le prendo la mano e accompagno Amy nella sua stanza. La stendo sul letto e mi metto sopra di lei. Comincio a baciarla mentre sento il mio cazzo completamente eretto premere sulla sua figa bagnata. Interrompiamo il nostro bacio e guardiamo in alto. Riesco a vedere entrambe le nostre mamme sulla soglia che guardano in attesa.

"Siete pronti?" chiedo ad Amy. Lei annuisce. Afferro il mio cazzo e lo punto verso la sua fica succosa. Questo è. Non sarò più vergine e mi prenderò la verginità della mia adorabile Amy. Devo cercare di ricordarmelo per il resto del tempo.

Comincio lentamente a spingere dentro. Amy geme piano e posso sentire la sua figa umida che inizia a circondare il mio cazzo. Cerco di prendermi il mio tempo mentre mi muovo più dentro. Posso vedere il mio cazzo scomparire dentro di lei. La sua figa è così stretta che sta spingendo indietro. Continuo a muovermi finché non sento una sorta di barriera. Ho raggiunto il suo imene. Lo romperò.

"Farà male," le dico.

"Lo so. Non sono mai stato più pronto per questo. Billy, ti amo così tanto. Prendi la mia verginità." Spingo lentamente sempre più forte. Lei urla mentre finalmente cede, e poi cado completamente dentro di lei. Il mio cazzo è completamente inghiottito dalla sua fica. Il mio cazzo nella sua figa. Il mio pene e la sua vagina sono insieme come dovrebbe essere. Comincio a oscillare avanti e indietro e far scivolare il mio cazzo dentro e fuori. Non riesco a credere alla meravigliosa sensazione che sto provando. Comincio ad accelerare un po' e noto le sue tette che rimbalzano su e giù con i miei movimenti. Amy e io chiudiamo i nostri occhi insieme, e posso vedere che sta provando le stesse meravigliose sensazioni che sto provando io in questo momento. Stiamo facendo l'amore. Stiamo facendo sesso. Stiamo fottendo.

Ho davvero aumentato il ritmo e Amy si lamenta costantemente. Amy urla: "Sto per venire. Sto venendo". Inizia a venire pesantemente. Continuo a speronarla più forte che posso. Il suo orgasmo inizia a diminuire e io sento il mio orgasmo crescere. Inizio però a rallentare riportandomi indietro dal limite. Non voglio che finisca dopo un paio di minuti. Ho bisogno di allungare questo.

"Sei venuto? Perché hai rallentato?" Lei chiede.

"Non voglio che finisca ancora. Voglio darti tutti gli orgasmi che posso darti. Non preoccuparti per me. Ti sto dando piacere." Mi tiro fuori e la prendo in braccio guidandola in una posizione alla pecorina. Mi metto dietro di lei e entro nella sua figa. Ricomincio a picchiarla e sento suoni di schiaffi mentre la mia vita le sbatte il culo.

"Oh, il tuo cazzo si sente così bene dentro la mia figa. E le tue palle stanno colpendo il mio clitoride. Oh fottimi." Anche se mi sento così bene, mantengo il controllo del mio ritmo così non vengo ancora. Voglio che duri per sempre. Seppellisce la testa nel cuscino e inizia a urlare. Sento la sua figa che mi stringe il cazzo. Sta venendo di nuovo. Penso che sia giunto il momento. Prendo il ritmo fino a quando non mi mette oltre il limite.

"Sto venendo Amy. La tua figa stretta mi sta facendo venire così forte," urlo. Sta succedendo. Le sto venendo dentro. È la migliore sensazione di tutti i tempi. Sto raggiungendo l'orgasmo in una figa. Non posso sopportarlo. Quasi svengo mentre collasso su Amy. Entrambi stiamo cercando di riprendere fiato.

"È stato fantastico," dico alla mia adorabile Amy. "Sei fantastico. Ti amo così tanto. Ehm, spero che tu abbia una specie di controllo delle nascite."

"Sì, ho avuto problemi con il mio ciclo mestruale non regolare. Quindi, prendo la pillola da più di un anno", mi dice. Vorrei avere una famiglia un giorno, ma non ora. Voglio solo passare i prossimi due anni a scopare a sangue questa ragazza.

"Ehi, sei ancora duro," mi dice. Sì, non è mai andato giù. "Questa volta, ti cavalcherò." Si mette sopra di me e si guida sul mio cazzo. La sua figa è estremamente bagnata perché posso sentire il mio sperma ancora nella sua figa. Il mio cazzo è scomparso di nuovo nella sua fica. Comincia a muoversi su e giù, cavalcandomi sempre più veloce. Lei urla "cazzo!" ogni volta che atterra su di me. Dato che sono appena arrivato, il mio cazzo è molto sensibile. È difficile da sopportare per me, ma Amy si sta divertendo troppo. Mi sto divertendo a vedere la sua figa inghiottire continuamente il mio cazzo, le sue tette che rimbalzano in ogni direzione e le nostre mamme stanno ancora guardando. Sento il mio orgasmo in arrivo. Sfortunatamente, non posso ritardarlo perché Amy ha il controllo, cavalcandomi più forte che può.

"Sto venendo Amy. Sto venendo di nuovo nella tua figa," le dico.

"Sto venendo anch'io. Oh cazzo. Cumming," urla. Rilascio di nuovo il mio prossimo carico in lei mentre sto avendo l'orgasmo più potente che abbia mai avuto. Il mio orgasmo si spegne lentamente e vedo Amy seduta su di me completamente madida di sudore, tremante. Lei cade in avanti su di me. La stringo tra le mani e la bacio.

"Ti amo Amy," le dico.

"Ti amo anch'io Bill," risponde.

La prossima cosa che so è che c'è il sole. Mi sono appena addormentato? Sono ancora nel letto di Amy e siamo ancora l'una nelle braccia dell'altra. Le sue coperte sono sopra di noi. Non posso credere che le nostre mamme ci abbiano permesso di dormire insieme. Sta ancora dormendo sodo, ma io ho fame. Sento qualcuno in cucina, quindi scivolo lentamente fuori dal letto cercando di non svegliare Amy. Noto che il mio dispositivo di castità è tornato nella mia spazzatura. Mia madre deve avermelo rimesso. Tuttavia, i miei vestiti sono in soggiorno. Vabbè, tutti hanno già visto il mio nudo. Mi faccio strada nella cucina della signora Donna e noto solo mia madre lì dentro.

"Buongiorno Billy," sussurra la mamma. "Come ti senti, omone mio?"

Noto che mia madre indossa solo una maglietta lunga e senza reggiseno. "Stanco. Mi sento benissimo, ma stanco. Hai dormito anche qui?"

"Sì. Voi ragazzi vi siete addormentati velocemente, così mi sono schiantata qui," dice.

"Beh, ho fame. Vuoi che prepari la colazione?"

"Certo, ti aiuterò. Che ne dici dei pancake? Prendo io l'impasto," dice mentre si china per aprire un armadietto. La sua camicia si solleva e posso vederla indossare un perizoma argentato. Non volevo vederlo. Aspetta, sembra metallo.

"Mamma, indossi un... dispositivo di castità?" chiedo cautamente.

"Uhm, beh... credo che tu l'abbia notato. Lo sono."

"Ma chi ha la chiave?" Chiedo.

"Ehm, ce l'ha Donna."

"Cosa? Mi stai prendendo in giro. Tu e la signora Donna? Non lo sapevo. Non avevo idea che ti piacessero le donne. Penso che sia bello. Sei stato solo per tutto il tempo che posso ricordare. felice che tu stia con qualcuno."

"Davvero! Sono così felice. Grazie Billy. Ti amo così tanto," mi dice.

"Anche io ti amo mamma".

"E solo per farti sapere," mi dice la mamma. "È inutile che io e Donna paghiamo ciascuno un mutuo su una casa. Dato che la loro casa è più nuova e ha una piscina, venderò la nostra casa e andremo a vivere con Donna e Amy. Non preoccuparti, Amy e puoi condividere la sua stanza."

Facciamo una colazione meravigliosa e immagino che l'odore del cibo risvegli Amy e sua madre mentre scendevano insieme. Stanno discutendo gioiosamente ieri sera.

"Oh, la colazione è già pronta. Grazie Billy," dice la signora Donna. Amy è già vestita con una canotta senza reggiseno, ma indossa mutandine. Non ha di nuovo la cintura di castità. Noto che non mi sono mai rimesso i vestiti. Sono ancora nel mio dispositivo di castità.

Devo chiedere: "Perché Amy non è nel suo dispositivo di castità e io sono tornato nel mio?"

La signora Donna risponde: "Beh, mi piace avere il controllo. Non so se l'hai notato, ma ora controllo la castità di tua madre. E ora voglio che mia figlia abbia il controllo della tua. Joanne, dammi la chiave di tuo figlio." Mia madre si infila la collana con la chiave sopra la testa. La mamma lo dà alla signora Donna. "Amy, te lo sei guadagnato. Billy ora è tuo e completamente sotto il tuo controllo. Ti offro la sua chiave." Sua madre mette la collana al collo di Amy.

"Quando mi farai uscire?" chiedo ad Amy.

"Billy, non voglio che tu faccia mai più quella domanda," dice con voce dominante. "Non mi chiederai mai di togliere il dispositivo. Adesso dipende completamente dalla mia discrezione. Deciderò io e tu non lo chiederai mai. Ti terrò dentro finché ti comporterai male. Non mi disturberà perché tu sei un così bravo divoratore di fighe. Tuttavia, se ti comporti bene, se mi obbedisci e se mi mostri la tua devozione, ti lascerò uscire regolarmente e vivremo la scorsa notte ancora e ancora. Avvolge la mano attorno alla gabbia che tiene il mio pacco. "Sai una cosa. Mi piace vederti nudo. Ora rimarrai nudo in giro per casa. È ora di sculacciarti."

"È una grande idea", dice la signora Donna. "Puttana, togliti quella maglietta." La mamma si toglie la maglietta. Penso che abbiamo ottenuto più di quanto ci aspettassimo.


----------------------


Tutte e tre le parti sono state scritte insieme, ed è qui che inizialmente avevo pianificato di terminare. Tuttavia, ho ricevuto molti commenti sull'aver ribaltato la situazione. Pertanto, cercherò di continuare la serie tenendo conto dei commenti che ricevo. Mi scuso per eventuali errori di ortografia o grammatica. Ho corretto le bozze un paio di volte, ma immagino che alcune cose siano sfuggite. Mi impegnerò di più. La prossima puntata potrebbe richiedere alcune settimane, quindi sii paziente.

Ho anche ricevuto alcuni commenti su come la maggior parte di questo sia crudeltà sui bambini e le madri dovrebbero andare in prigione. Sono d'accordo che nessun bambino dovrebbe essere sculacciato (o addirittura messo in una cintura di castità). Tuttavia, questa è finzione. Non sono mai stato sculacciato o maltrattato da bambino. Forse, ecco perché questa è una mia fantasia.

Storie simili

Gli archivi Jeff ed Ellie. . . Episodi 1 e 2

Episodio n. 1: massaggio alla schiena per la sorella e molto altro Quindi mi chiamo Jeff e ho 16 anni. La mia sorellina Ellie ne ha 14. Siamo abbastanza legati dato che siamo solo noi e nostra madre e lei lavora molto di notte. Come la maggior parte dei ragazzi, so di essere davvero molto eccitato. Comunque, ultimamente ho notato quanto stia diventando sexy Ellie. È sempre stata molto divertente e carina. . . ma ultimamente ho notato che anche lei sta diventando molto sexy. È solo circa 5 piedi 2 ma ha gambe molto lunghe per la sua altezza e...

1.1K I più visti

Likes 0

FAMIGLIA DI 4_(0)

[b]FAMIGLIA DI 4, FAMIGLIA INSIEME Mia moglie Pari, sua sorella minore (di un anno), Ara, e la loro madre, Mae. 3 Signore – e io, uomo di casa per così dire, la nostra Famiglia. È diventato un ruolo piuttosto estenuante. Dove viviamo in Asia, io sono uno straniero, nato nel sottosuolo. Ma ormai vivo da molto tempo in Asia e capisco quanto sia importante la Famiglia. Nel caso della famiglia di mia moglie, suo padre è morto (per malattie legate al fumo e all'alcol) più di 15 anni fa; da allora, le 3 Signore sono state insieme, nonostante i singhiozzi e...

1.1K I più visti

Likes 0

Incontri Darkness - Parte I

Incontri Oscurità Mentre tornava a casa lungo la scorciatoia, un sentiero sterrato tra due caseggiati abbandonati, sentì dei passi dietro di lei. Si voltò rapidamente verso i suoi dottori che sollevavano polvere, nessuno lì. Aumentando il ritmo si affrettò lungo il sentiero, la sua ombra di fronte a lei dalla luna piena stanotte. Di nuovo sentì i passi che corrispondevano al suo ritmo; lei si è fermata, loro si sono fermati. Girandosi ancora non vide nessuno. Datti una calmata, Laura! disse ad alta voce mentre scuoteva la testa e continuava a camminare verso casa. Sentì il clic di una macchina fotografica...

857 I più visti

Likes 0

Toman dei Cherokee 5

Il figlio di Drenna? Sentii improvvisamente il mago sussurrare. Poi mi guardò più intensamente come per vedere qualcosa che gli era sfuggito. Mio Dio! disse all'improvviso. Mi ricordo di te quando eri solo un bambino. Abbassando la testa lo sentii dire. Mi dispiace tanto per voi, madre e padre. Ne ho sentito parlare solo un mese dopo che se ne erano andati. Se l'avessi saputo, avrei potuto fare qualcosa. Fissai il mago a bocca aperta anche se non avevo intenzione di abbandonare la mia difesa, no lo sapevo meglio. L'avevo fatto con l'unico amico che avevo a scuola quando aveva cercato...

713 I più visti

Likes 0

Lucy viene scopata dal padre della sua migliore amica

Erano le 15:00 di mercoledì e il caldo della giornata estiva si abbatteva su Lucy e la sua amica Jillian mentre tornavano a casa da scuola. Il marciapiede era caldo e ricoperto di foglie e noci degli alberi che fiancheggiavano la strada di Jillian. Mentre il sole bruciava, le foglie gocciolavano un aroma caldo che ricordava a Lucy il pot-pourri che aveva annusato in un negozio di candele boutique nella strada principale della sua piccola città. L'aria era calda e l'odore della flora bruciata la fece girare la testa assonnata e soddisfatta. Le due ragazze imboccarono il vialetto di Jillian mentre...

615 I più visti

Likes 0

L'abuso di Bayonetta - Capitolo 13 - Paradiso

La fresca pioggia autunnale picchiettava sulla passerella di ciottoli mentre James seguiva in fretta Bayonetta nella sua nuova tana. Corsero dal parcheggio all'ingresso di un condominio dall'aspetto elegante e poco familiare. Quando raggiunsero l'atrio, i loro corpi rivestiti di pelle e lattice erano lucidi e gocciolanti. Era quasi rinfrescante dopo il tempo trascorso nella terra desolata. La pioggia è servita a lavare via la polvere residua e la sporcizia del deserto. La donna seduta alla reception li guardò brevemente e inarcò un sopracciglio. Tornò alla sua rivista mentre la coppia si dirigeva verso l'ascensore e Cereza premeva il pulsante di chiamata...

585 I più visti

Likes 0

Polly è la sorella minore di mia moglie

POLLY LA SORELLINA DI MIA MOGLIE! I nomi sono stati cambiati nel caso lo vedesse il nuovo marito della sorellina di mia moglie. Mia moglie Sherry ed io ci siamo sposati circa un anno e mezzo fa e siamo ancora molto innamorati. Era la mia seconda moglie ed era anche sposata prima. Sapevo che proveniva da una famiglia numerosa del Texas, ma non ne vedevo nessuno dal matrimonio. Senza che mia moglie mi dicesse che sua sorella minore Polly era con lei una sera quando tornai a casa dal lavoro. Aveva circa ventotto anni ed era carina quasi quanto mia moglie...

530 I più visti

Likes 0

Leila ottiene il suo primo desiderio di compleanno

Si chiamava Jess. Era la tipica ragazza media di 16 anni. Bellissimi capelli castani lunghi fino alla vita, occhi azzurri penetranti e un'abbronzatura dorata. Le sue tette molto più di una manciata e il culo altrettanto bello. Non mi sono mai considerata lesbica, ma spesso la fissavo e mi chiedevo che aspetto avesse il suo bellissimo corpo nudo. Che sapore avrebbe avuto, che sensazione aveva la sua pelle liscia contro la mia. Io stessa ero una ragazza geek di 15 anni, la bocca piena di metallo, occhiali nerd dalla montatura spessa. Petto piatto, corpo minuto, capelli biondo sporco. Ma il mio...

503 I più visti

Likes 0

Sexy avvocato del sud

Anna è andata a letto ed è impegnata a fare progetti mentre mi sente tornare a casa. Sono nella Carolina del Sud ad assistere Anne in un caso giudiziario. Una delle caratteristiche della casa che sta affittando è che non aveva bagni privati. La mattina seguente Anne ha aspettato finché non mi ha sentito muovermi e poi si è diretta verso il bagno tra le nostre stanze. Indossava un perizoma e si copriva a metà i seni sodi con un asciugamano. Come aveva previsto, mi incontra nel corridoio e le capita di far cadere l'asciugamano. La fisso mentre fa un grosso...

463 I più visti

Likes 0

La mia figliastra senzatetto, parte 3

Mentre Chelsea giaceva a letto con noi, qualcosa si risvegliò dentro di lei. Non voleva più le donne della sua età. Li voleva giovani. Voleva adolescenti. L'emozione di essere il primo per qualcuno è stata travolgente. E l'eccitazione nel guardare il suo ragazzo far scoppiare la ciliegia di Ronnie era quasi più di quanto potesse sopportare. Sapeva che le ripercussioni per essere stata scoperta sarebbero state gravi, ma ora aveva un sedicenne che poteva aiutarla. Potrebbe essere molto divertente. Ronnie giaceva a letto, con la testa appoggiata sul petto del patrigno. Non poteva credere a quello che era successo in meno...

524 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.