Sbattere la ragazza dei miei coinquilini

770Report
Sbattere la ragazza dei miei coinquilini

Quando mi sono laureato mi sono trasferito in un appartamento con un amico del liceo. Non era un gran signore, in realtà faceva fatica a rimorchiare le ragazze. Ogni fine settimana andavo a prendere le ragazze nei bar locali e le riportavo indietro per una notte di sesso senza vincoli. Dopo un po' ho iniziato a sentirmi dispiaciuto per il mio amico e ho deciso che lo avrei rimorchiato. Una ragazza con cui ho fatto sesso a caso mi ha detto che aveva una ragazza che cercava un bravo ragazzo. Subito ho pensato alla mia coinquilina. Avevamo programmato di uscire a cena e poi di andare a vedere un film. Quando siamo andati a prenderli sono rimasto stupito da quanto fosse bella questa ragazza. La prima cosa che ho notato sono stati i suoi grossi seni. Erano sicuramente coppe "D". Il resto del suo corpo era teso.
La notte è stata un fallimento totale. Il mio compagno di stanza era molto timido e non parlava molto. Qui c'era questa bellissima ragazza e lui se la stava spaccando. La serata finì e tornammo al nostro appartamento. Ho cominciato a dirgli che era pazzo per non aver fatto una mossa. Ha detto che era timido e non sapeva cosa fare. Per l'anno successivo ho continuato a fare le mie cose e lui ha continuato a stare a casa da solo. Poi un sabato sera gli ho detto che sarebbe uscito con me al bar. All'inizio era riluttante, ma un po 'di persuasione ed era a bordo. La notte stava andando bene per me e ho guardato oltre e ho visto il mio compagno di stanza seduto da solo. Mi sono avvicinato a lui e gli ho detto di iniziare a parlare con le ragazze e le cose sarebbero andate a posto. È stato allora che ho visto la ragazza con cui era uscito un anno prima, la chiameremo Christina. Subito gli ho detto che doveva andare da lei e offrirle da bere. Ha seguito il mio consiglio e in poco tempo li ho visti seduti insieme a bere un paio di drink. Finì per tornare a casa con lei quella notte e iniziarono a frequentarsi.
Christina ha trascorso molto tempo nel nostro appartamento. Anche quando la mia compagna di stanza andava al lavoro lei era lì. Dopo alcune settimane mi sono sentito a mio agio con lei e siamo diventati tutti amici. Mi chiedeva spesso perché mi fossi sistemato come il mio coinquilino e io rispondevo dicendo che non ero pronto. Ha iniziato a condividere con me come il mio compagno di stanza fosse inesperto in camera da letto. È stato allora che ho capito che aveva bisogno di più. Il mio compagno di stanza è passato al terzo turno al lavoro, quindi io e Christina eravamo a casa da sole ogni notte. Una sera avevo programmato di uscire con alcuni amici, quindi ho dato la buonanotte a Christina e stavo uscendo per una serata in città. Siamo stati in numerosi bar prima di finire nel nostro solito hot spot. Quando sono entrato ho visto Christina seduta a un tavolo con alcuni dei suoi amici. Mi sono avvicinato e ho chiesto cosa stava succedendo. Mi ha detto che dopo che me ne sono andato una delle sue amiche ha chiamato e le ha chiesto se voleva uscire a bere qualcosa. Poco dopo il suo arrivo i suoi amici erano pronti per partire ma Christina no. Mi ha chiesto se potevo darle un passaggio fino all'appartamento. Le ho detto di sì e abbiamo passato le ore successive al bar. Christina si è ubriacata ed è diventata molto civettuola. Si stava aggrappando al mio braccio e mi strusciava.
Sapevo che dovevo andarmene prima che qualcuno dei miei amici ci vedesse comportarci come eravamo. Una volta usciti, mi ha ringraziato per averle dato un passaggio e mi ha detto che questo era il momento migliore che aveva da molto tempo. Non sapeva cosa stava per succedere. Quando siamo tornati all'appartamento sapevo che dovevo agire in fretta. Le ho chiesto se voleva guardare un film perché non volevo che andasse nella stanza dei miei coinquilini. Ci siamo seduti sul divano e ho fatto un salto in un film. Aveva chiesto di guardare un film dell'orrore e io ho approvato volentieri perché sapevo che questo avrebbe reso il mio lavoro ancora più semplice. Ho spento le luci e le ho detto che dovevamo avere il pieno effetto. All'inizio del film si è avvicinata a me. E non passò molto tempo prima che fosse praticamente sulle mie ginocchia. Ogni scena l'ha avvicinata a me. Aveva la testa sulla mia spalla e il suo braccio sul mio petto. Sapevo che dovevo fare una mossa. Quindi ho abbassato la mano e l'ho messa sulla sua gamba e ho iniziato a massaggiarle la coscia per avere un'idea di come stava rispondendo. A sua volta cominciò a massaggiarmi il petto. Allora ho capito che voleva esattamente quello che volevo io. Poi mi sono girato verso di lei e l'ho guardata negli occhi e lei mi ha fatto il più grande sorriso di approvazione. L'ho baciata sulle labbra e abbiamo iniziato a lottare con la lingua e le nostre mani hanno iniziato a esplorare i corpi l'uno dell'altro.
Non ho perso tempo a mettere le mani su quelle tette enormi. Sono stato sopraffatto da quanto si sentissero fermi. Ho cominciato a toglierle la camicetta. Mi ha tolto la maglietta e ho iniziato a baciarla sul collo. Con una mano le slacciai il reggiseno. Baciandole lentamente il collo, trovai la strada per il suo capezzolo. Ho iniziato a succhiare, mordere e leccare ogni capezzolo finché non l'ho fatta implorare di più. Poi le ho tolto i pantaloni insieme alle mutandine. Sapevo in base a conversazioni precedenti che la mia coinquilina non l'aveva mai mangiata. Volevo che sapesse esattamente com'era avere un'esperienza sessuale completa. Ho iniziato a baciarle la vagina e poi ho trovato la strada per il suo clitoride. L'ho succhiato e leccato per quelle che sembravano ore intere. Lei mosse i fianchi per la soddisfazione. Poi mi sono tolto pantaloni e boxer e non volevo perdere altro tempo. Le ho schiaffeggiato le labbra con il mio cazzo solo per stuzzicarla. Ho quindi inserito un pollice alla volta per stuzzicarla. Mi ha pregato di darglielo. Poi ho iniziato a scoparla velocemente e con forza. Lei urlava e gemeva di piacere. Mi sono alzato e mi sono sdraiato sulla schiena e le ho detto di mettersi sopra di me. Volevo vedere quelle grandi tette rimbalzare mentre mi cavalcava. Non passò molto tempo prima che raggiungesse l'orgasmo e io la seguii da vicino. Le ho detto che stavo per venire e questo l'ha spinta a cavalcarmi più forte. Poi è scesa da me e ha cominciato a succhiarmelo finché non sono venuto. Ha ingoiato fino all'ultima goccia e ha continuato anche quando sono andato inerte. Mi ha detto che il mio coinquilino non l'aveva mai scopata come me. Ci siamo ripuliti e siamo andati nelle nostre camere da letto separate prima che il mio compagno di stanza tornasse a casa dal lavoro. Da loro abbiamo avuto molti incontri. Dovevo solo occuparmi di una faccenda incompiuta perché non potevo mai lasciare una ragazza insoddisfatta.

Storie simili

Viaggio di caccia 2

{di nuovo, questa non è solo una di quelle storie di coglioni... se vuoi leggi una delle mie altre storie} prima parte Aspetta... aspetta il massimo? Jacob quasi ridacchiava mentre parlava. Lei annuiva e alzava la spalla sinistra verso di lui. Va bene... sei pronto, se è così la montagna sta aspettando. lei diceva di sì e partivano, il camion sfrecciava lungo l'autostrada e cominciava a fare buio. Maxine si svegliava con la testa appoggiata sulla spalla di Jacobs e lui non sembrava accorgersene o preoccuparsene. Si alzò a sedere stropicciandosi gli occhi quanto ancora? si girava e la guardava... la...

660 I più visti

Likes 0

La mia sorellina_(0)

La mia sorellina Sono cresciuto in una fattoria con solo i miei genitori, la mia sorellina e, naturalmente, molti animali. Mia madre ci ha istruito a casa, quindi non siamo riusciti a vedere molto oltre la fattoria. Mi sentivo solo, quando non mi occupavo degli animali o non facevo le faccende, ma da quando avevo tredici anni avevo i libri e la mano destra per masturbarmi. È iniziato quando ho visto gli animali accoppiarsi per la prima volta. Il mio cazzo è diventato duro e scivoloso e ho sentito che aveva bisogno di un rilascio, quindi ho iniziato a masturbarmi mentre...

651 I più visti

Likes 0

Impero perduto 62

0001 - Tempo 0003 - Conner- Thomas 0097 - Asso - Zimmel 0098 - Lucia 0101 - Shelby (nave madre) - Lucie 0125 - Lars 0200 - Elena 0301 - Rodrick 0403 - Johnathon 0667 - Marco - Marrone 0778 - gen 0798 - Celeste - Shelby (umana) 0908 - Tara - Mara -------------------------- Non cresciuto - non numerato ------------------------ 3 - a bordo di Shelby 2 in re-gen 1000 - Sherry - perso al momento 0999 - Zan - anch'esso perso -------------------------------- Conosciuto e OR numerato ------------------------------- 0501 - Taddeo ???? - Lena --------------------------- Derrick osservò Jonathon apparire dal portale...

616 I più visti

Likes 0

Leila ottiene il suo primo desiderio di compleanno

Si chiamava Jess. Era la tipica ragazza media di 16 anni. Bellissimi capelli castani lunghi fino alla vita, occhi azzurri penetranti e un'abbronzatura dorata. Le sue tette molto più di una manciata e il culo altrettanto bello. Non mi sono mai considerata lesbica, ma spesso la fissavo e mi chiedevo che aspetto avesse il suo bellissimo corpo nudo. Che sapore avrebbe avuto, che sensazione aveva la sua pelle liscia contro la mia. Io stessa ero una ragazza geek di 15 anni, la bocca piena di metallo, occhiali nerd dalla montatura spessa. Petto piatto, corpo minuto, capelli biondo sporco. Ma il mio...

570 I più visti

Likes 0

Cugino ferito

Non appena ho visto mia cugina Ashley, ho capito di essere stato colpito. Erano passati due anni dall'ultima volta che la sua famiglia l'aveva visitata, e da quel momento era cresciuta da una ragazzina magra e lentigginosa nella bellezza sedicenne più splendida che avessi mai visto. Da un lato, era difficile non immaginarla come la ragazzina carina, anche se un po' piagnucolosa, che ricordavo così bene quando era solo una bambina. D'altra parte, adesso non si poteva negare la sua bellezza. È stata la prima cosa che ho notato quando ho varcato la porta principale della casa dei miei genitori e...

560 I più visti

Likes 0

Dopo la festa_(0)

Per me la festa era finita da tempo. Stavo andando a pescare la mattina quindi mi ero scusato con i miei ospiti e ero andato a letto. E mia moglie era un'ottima padrona di casa, quindi ho pensato che avrebbe potuto intrattenere eventuali attaccanti. Ma il sonno non stava accadendo. Potevo sentire le chiacchiere mentre gli ospiti cominciavano ad andarsene. Ogni volta ridendo e tenendomi sveglio. Incredibile quanto le persone abbiano da dire nel momento in cui se ne vanno. E quegli stupidi clacson suonano mentre si allontanano. Finalmente in casa si fece silenzio e mi aspettavo che Mary venisse a...

473 I più visti

Likes 0

Lettera d'amore_(0)

Lettera ad un amore. Tutti abbiamo avuto qualcuno nella nostra vita che abbiamo amato veramente, alcuni di noi lo hanno ancora nella nostra vita, altri, come me, lo hanno perso. Al mio carissimo tesoro, Beh, sono passati tre anni dall'ultima volta che ti ho visto. Tre anni da quando ho sentito la tua risata. Tre anni da quando ti ho abbracciato. Tre degli anni più lunghi e miserabili della mia vita. Non passa giorno che non ti penso, non ti parlo, anche se non sei fisicamente lì, ti parlo ancora e spero che tu possa sentirmi. Ogni volta che chiudo gli...

341 I più visti

Likes 0

Un'esecuzione indecente

Edith aveva solo 12 anni quando i soldati del nuovo re attaccarono il villaggio della sua famiglia. Fu come rappresaglia per il loro sostegno a un pretendente al trono quando il vecchio re morì senza figli. Quando arrivarono i soldati, lei si era aggirata fino al limite del bosco raccogliendo frutta. Si accovacciò terrorizzata nel folto di rovi dove abbondavano le more, osservando mentre i soldati costringevano tutti a entrare nel bosco e nella casetta dal tetto di paglia dei suoi genitori sotto la punta della spada e poi le davano fuoco. Mentre le fiamme si diffondevano rapidamente lungo le pareti...

427 I più visti

Likes 0

La grande guerra 3033 parte 2

Quando Jack aveva appena finito sul poligono di tiro quando Jack, come fai a sparare con quell'arma, tutti quelli che hanno sparato sono stati bruciati dall'interno con etere o sono stati semplicemente uccisi nel modo giusto. Jack ora notò che era stato scoperto e disse semplicemente Ho preso le armi e ho iniziato a sparare. Perché c'è qualcosa che non va. chiese jack. John ora era al telefono con il presidente dicendo che avevano trovato una delle due Umbra e che lui non sa cosa sia. OK, grazie per il lavoro, chiedigli se voleva essere allenato e se lo manda al...

1.6K I più visti

Likes 0

Harry Potter Adventures: Capitolo 4 - Parte 2 di 3 - La ricompensa di Ron

Questa storia non riflette gli atteggiamenti oi personaggi della serie di Harry Potter, né ha alcuna affiliazione con l'autore. Capitolo 4 – parte 2 Harry, Ginny, Katie e Demelza sono entrati tutti nella sala comune di Grifondoro per trovare le celebrazioni della festa in pieno svolgimento. La stanza era buia tranne che per le luci brillanti che emanavano dalle punte delle bacchette delle persone, mentre le agitavano come bastoncini luminosi. La musica suonava ad alto volume dallo stereo e qualcuno era andato nelle cucine e aveva portato da bere alla festa. Eccitate ragazze del 4° anno ballavano sui tavoli mentre erano...

1.6K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.