La mia prima MILF_(2)

447Report
La mia prima MILF_(2)

Ogni parola della seguente storia è vera, la donna con cui ho condiviso questa esperienza è stata assolutamente meravigliosa, sia dentro che fuori dalla camera da letto, e lo è ancora oggi.

Sono Stan, ho 22 anni e sono uno studente universitario bianco, alto 1,80 e 70 kg, capelli corti castani, abbastanza abbronzato e atletico. Lei è Lori, 45 anni, alta circa un metro e settanta, un po' paffuta ma alta, nera, un bellissimo culo rotondo, un sorriso stupendo e quello che poi avrei scoperto essere 36DD. la sua personalità è ciò che mi ha sempre attirato l'attenzione: ridente, grande conversatrice, sicura di sé e sexy.

È un'amica di un'amica e all'improvviso mi ha mandato un'e-mail per incontrarci solo per parlare di alcune cose, niente di troppo importante. Abbiamo pranzato insieme e lei ha detto che voleva continuare a parlare a casa sua, ho pensato perché no. Dopo circa mezz'ora a casa sua continuava a guardarmi, a sorridere e a distogliere lo sguardo, ho già visto questo sguardo nelle ragazze della mia età e sapevo cosa significava.

La conversazione aveva preso una piega più seria dopo aver discusso del suo divorzio, concluso circa un mese prima. Dato che eravamo sul divano in quel momento, ho semplicemente messo il braccio sopra la mia spalla, a quel punto lei ha rilasciato un grande sospiro e ha appoggiato la testa sul mio petto. Essendo una donna piuttosto tettona potevo facilmente sentire il suo seno sinistro appoggiarsi pesantemente sul mio addome, cosa che cercavo di togliermi dalla mente perché davvero non avevo alcun programma. Appoggiando la mia mano sulla sua schiena, siamo rimasti così per diversi minuti finché lei non mi ha guardato con un viso piuttosto privo di emozioni, con gli occhi chiusi, e sapevamo entrambi cosa sarebbe successo. Ho fatto scivolare la mano fino alla base dei suoi capelli mentre lei si avvicinava per un lungo bacio appassionato. Sapevo che si stava accumulando in lei da molto tempo perché quando le nostre labbra si staccarono emise un lungo sospiro e un sorriso. Senza rendersene conto, aveva piantato la sua mano sul mio petto, l'aveva guardato in basso, poi si era appoggiata a me e allo stesso tempo aveva incontrato di nuovo le labbra, sdraiandosi su di me con le mie braccia intorno a lei e a quei bellissimi seni ora saldamente stretto tra noi.

Dopo che ci siamo baciati e accarezzati per circa 15 minuti, ho iniziato lentamente a notare un lato più aggressivo che veniva fuori da lei, cosa che ho accolto con favore. Passò dai baci morbidi e dai leggeri movimenti della lingua al mordermi il labbro e a succhiarmi la lingua. Lei si fermò di colpo, sussurrò "Camera da letto?" nel mio orecchio, ho annuito e lei mi ha detto di aspettare 30 secondi, cosa che ho fatto con gioia.

Quando entrai nella camera da letto poco illuminata, lei era già inginocchiata sul letto in reggiseno e perizoma, con un'aria intimidatoria e seducente, ma ruppe il silenzio con un "Vieni qui per favore, Stan". Prima che andassi a letto mi venne incontro sul bordo con le gambe attorno a me sussurrando: "Posso spogliarti?" Feci un sorrisetto e annuii con la testa. Mi ha fatto scivolare lentamente la maglietta su e giù, baciandomi gli addominali, il petto e il tatuaggio piuttosto grande sul mio lato sinistro. Poi ha dato uno strattone alla fibbia della cintura avvicinandomi, l'ha allentata e mi ha abbassato lentamente i pantaloni assicurandosi di farmi scorrere le mani lungo il sedere. Ovviamente ha notato cosa rimbalzava davanti a lei sotto i miei boxer con cui ha avuto la stessa cura nello scivolare giù, rivelando il mio cazzo rasato di 8 pollici perfettamente eretto. Mentre il viso di Lori mi passava accanto potevo sentire il suo respiro caldo uscire dalla punta e giù per l'albero.

Potevo dire che si stava trattenendo mentre scivolava di nuovo sul letto, convincendomi a fare lo stesso. ci siamo sdraiati su un fianco, uno di fronte all'altro, e non abbiamo perso tempo, lasciando il punto in cui avevamo iniziato sul divano. Questa volta, però, i suoi veri desideri iniziarono a venire fuori quando iniziò a tirarmi e mordermi i capezzoli e a far scorrere la mano sul mio cazzo e sulle palle. Non ho perso tempo a slacciarle il reggiseno, rivelando il paio di tette più grandi che avessi mai visto. Per la loro dimensione erano molto sodi e lisci con una bella serie di capezzoli induriti che mi guidava a succhiare. Smettendo di succhiarsi le tette e baciarsi, ha fatto una mossa veloce per il mio cazzo su cui aveva una presa salda e una goccia di sperma pre-cum che colava giù. Lo leccò velocemente e ne fece scivolare la prima metà in bocca. Mi sono rilassato mentre pompava, contorceva e succhiava, prendendo aria solo per dire "Non so se riesco a sopportare queste dimensioni". Con un sussulto di sicurezza ho detto "certo che puoi" spingendole manualmente la testa verso il basso finché non ho sentito la punta colpire la parte posteriore della sua bocca. Avevo riscontrato questo problema prima che fossi una ex ragazza che alla fine ha imparato a gestirlo. L'ho lasciata riprendere fiato e le ho detto "fai scorrere un po' la lingua fuori e rilassa la gola". In quel momento lei e io le abbiamo spinto la testa verso il basso, la punta che si fermava nella parte posteriore della bocca come di consueto, poi l'ho sentita rilassare la bocca gola e io l'abbiamo fatto scivolare giù per il resto del percorso, con un suono molto sexy "llllllliiiiiggghhhhh" mentre lottava contro il riflesso del vomito e lo prendeva fino alle palle.

Dopo qualche altro tentativo, lei ne voleva ancora, quindi ho gentilmente fatto scivolare via il perizoma e mi è stata presentata una figa nera meravigliosamente rasata, bagnata, calda di fronte a me. Aveva le mani dietro la mia testa e si godeva il ritmico sfregamento della mia bocca e della lingua tra le sue gambe. Dopo aver fatto scivolare due dita e averle esercitate per soli 2-3 minuti, ho notato che il suo respiro diventava più forte e forte. Ho pensato che presto avrebbe raggiunto l'orgasmo, quindi ho accelerato il passo, come ha fatto lei. Mi è sempre piaciuto guardare una ragazza negli occhi mentre arrivavano, quindi mi sono seduto leggermente e l'ho guardata. All'improvviso sono rimasto completamente colto di sorpresa quando ho sentito la sua figa stringersi attorno alle mie dita, la sua schiena inarcata e il suo culo premuto, e ha emesso un forte "mmmmmmm.....uuuuuuhhhhhhh!!!" e mi ha spruzzato un getto molto caldo di succo di figa su tutto il petto. Ricordo di aver pensato "PORNO MERDA, è una che squirta, fantastica". Una prima volta per me.

Quando il suo orgasmo si è calmato, si è messa subito a quattro zampe dicendo "Sono pronta per quel grosso cazzo di papà". Con il suo grosso culo rotondo davanti a me e una figa gocciolante (letteralmente) in mezzo, non mi sono preoccupato di rilassarmi dentro di lei. Montandola da dietro con una spinta veloce e forte ho infilato il mio cazzo il più lontano possibile. Quando abbiamo iniziato a scopare mi sono meravigliato di come le sue tette oscillassero avanti e indietro. Di tanto in tanto davo a Lori una bella sculacciata finché non ha iniziato a gemere "OH sì, papà... infila quel grosso cazzo bianco nella mia piccola figa nera, papà... sculacciami più forte, papavero". Ad ogni spinta potevo dire che stava diventando sempre più arrapata e selvaggia... e che la figa si stava irrigidendo di nuovo. Ho pensato "wow, è dannatamente facile"... con qualche altra spinta e pacca sul sedere ha dovuto tirarmi fuori e spruzzare un altro getto su tutto il letto.

Ho spinto Lori sulla schiena, mettendo le sue gambe sulle mie spalle, e sono scivolato di nuovo dentro. Avevo un'idea abbastanza chiara di dove fosse il punto G della maggior parte delle donne, quindi ho fatto un tentativo e, come previsto, senza due spinte, ha dichiarato in modo pratico "sì, mi farai venire di nuovo". Questa volta volevo giocare con lei, quindi ogni volta che uscivo mi spingevo più lentamente dell'ultima volta, dandole la possibilità di palpare ogni centimetro finché non infilavo la testa nel suo punto G. Ha capito subito e ha iniziato a supplicare: "dai Poppy, dammi più forte... fammi schizzare su quel cazzo". Ho aspettato ancora qualche minuto finché l'avidità non ha preso il sopravvento e, tenendole le tette, l'ho scopata di nuovo bene e forte, questa volta lasciando il mio cazzo dentro mentre lei lo costringeva ad un altro orgasmo.

Mi guardò ansimando, "un altro per favore" che ero felice di fornirle. Mentre ero sdraiato sulla schiena lei era più che felice di dare un passaggio al mio cazzo (che mi fa sempre venire). Ci siamo stretti la mano mentre lei si adagiava su di me e iniziava rapidamente a dondolare i fianchi e a muovere il culo avanti e indietro. Sapeva che mi piaceva la vista, quindi si è sporta leggermente in avanti permettendo alle sue tette di oscillare e rimbalzare davanti a me. Mentre mi sgroppava e mi cavalcava, mi sedetti in una delle mie posizioni preferite, le nostre gambe avvolte l'una attorno all'altra, i volti a pochi centimetri di distanza e io nel profondo di lei. Mi ha immediatamente baciato appassionatamente e ha iniziato a pizzicare sia i miei che i suoi capezzoli allo stesso tempo. Alla fine, mi ha spinto giù e ha spinto selvaggiamente il mio cazzo e si è massaggiato ferocemente il clitoride finché non mi ha tirato fuori e ha rilasciato un ultimo flusso orgasmico di fluido su tutto il mio petto e il mio viso.

Mi sono inginocchiato accanto a me con un grande sorriso dicendo "Sono così pronto per quello sperma, tesoro". Lori ha afferrato il mio cazzo e non ha esitato nemmeno a farlo scivolare su e giù per la gola un paio di volte tirandolo fuori solo per sputarmi sull'asta. Mentre il mio respiro e il suo ritmo acceleravano, ovviamente sapeva dove voleva, ma le chiedevo comunque "la tua... bocca...?" Lori rispose con un "mmmggh...hmmm" soffocato e un cenno della testa. Detto questo mi sono semplicemente rilassato, ho guardato e ho aspettato finché non ho sentito il mio orgasmo crescere nel profondo. "mmmmm per favore non fermare Lori..." dissi mentre la guardavo succhiarmi. "vieni tesoro" sentii soffocato nella sua bocca mentre prendeva il mio cazzo fino alle palle ancora una volta. Vedendo quel bellissimo spettacolo le ho detto "guardami... sto per cummmhhhh". Detto questo ha rallentato la sua suzione e ha lavorato sulla mia asta con lunghi colpi fluidi e ha tenuto gli occhi sui miei, mentre ho sentito la prima lunga corda di sperma spararle nella parte posteriore della bocca, e un sussulto degli occhi e del viso è stata la sua risposta. . Ma mentre le vomitavo sempre di più in bocca, ho visto la sua gola muoversi mentre ingoiava ogni grammo che le avevo dato. Con un lungo "sssslllllluhhhhhhhhh" ha tirato fuori il mio cazzo dalla bocca mentre si leccava le labbra e finiva quel poco di sperma che le era rimasto in bocca.

Siamo riusciti a sdraiarci sul divano (il suo letto ormai era molto bagnato) in un abbraccio rilassato e abbiamo parlato per circa un'altra ora. Eravamo d'accordo che ciò dovrebbe accadere di nuovo prima o poi, e non appena questo semestre sarà finito sono sicuro che accadrà.

Storie simili

Incontri Darkness - Parte I

Incontri Oscurità Mentre tornava a casa lungo la scorciatoia, un sentiero sterrato tra due caseggiati abbandonati, sentì dei passi dietro di lei. Si voltò rapidamente verso i suoi dottori che sollevavano polvere, nessuno lì. Aumentando il ritmo si affrettò lungo il sentiero, la sua ombra di fronte a lei dalla luna piena stanotte. Di nuovo sentì i passi che corrispondevano al suo ritmo; lei si è fermata, loro si sono fermati. Girandosi ancora non vide nessuno. Datti una calmata, Laura! disse ad alta voce mentre scuoteva la testa e continuava a camminare verso casa. Sentì il clic di una macchina fotografica...

858 I più visti

Likes 0

Brutalmente scopata dal mio coinquilino etero: un altro livello di bromance_(1)

Kareem è uno studente universitario di 22 anni. Ha una specie di faccia da ragazzo carino; tiene i peli del viso allineati molto bene. È alto circa 5 piedi e 10 pollici, con una corporatura leggera e la sua pelle è del colore del caffè leggermente cremoso. Kareem ha da tempo accettato di essere gay, ma non è il tipo di gay frocio che cammina e parla in modo divertente e indossa abiti femminili. È solo un tipo delinquente che ama davvero il cazzo; un mestiere, per così dire. Bene, nel suo ultimo anno di college, ha molto più di quanto...

581 I più visti

Likes 0

Un giorno da ricordare_(3)

Tutto è iniziato quando sono stato in grado di andare in un bed and breakfast senza vestiti nel Maine che i miei occhi erano aperti su ciò che mi aspettava. La visita nel Maine mi ha colto di sorpresa, mentre in viaggio d'affari ho deciso di soggiornare in un B&B invece che in un hotel. Era novembre quindi faceva un po' freddo ma hanno una piscina coperta e in un edificio accanto alla piscina una sauna. Entrando nella sauna non mi ha sorpreso trovare uomini e donne nudi seduti intorno. C'era una grande sauna, ma presto ho scoperto che c'erano diverse...

616 I più visti

Likes 0

Parte 5 - Sue diventa una star_(0)

Parte 5 continua dalla parte 4… La sua testa pendeva dalla vergogna, la sua tetta pulsava e le faceva male e ora era quasi nera, poi con suo orrore il ragazzo disse. Beh, se non l'hai tenuto giù, le palle tornano dentro. Ha messo tutte le palle nella borsa e poi ha iniziato a farla oscillare come un pendolo. Sue lanciò un urlo da grondaia e disse no stop, per favore se ne vadano. Possiamo fotterti nel culo, il ragazzo ha detto: Sì, sì, toglilo e basta. 'Sei sicuro'. 'Sì, ​​toglilo.' Lentamente le tolse la sacca e la corda attorno alla...

529 I più visti

Likes 0

Leila ottiene il suo primo desiderio di compleanno

Si chiamava Jess. Era la tipica ragazza media di 16 anni. Bellissimi capelli castani lunghi fino alla vita, occhi azzurri penetranti e un'abbronzatura dorata. Le sue tette molto più di una manciata e il culo altrettanto bello. Non mi sono mai considerata lesbica, ma spesso la fissavo e mi chiedevo che aspetto avesse il suo bellissimo corpo nudo. Che sapore avrebbe avuto, che sensazione aveva la sua pelle liscia contro la mia. Io stessa ero una ragazza geek di 15 anni, la bocca piena di metallo, occhiali nerd dalla montatura spessa. Petto piatto, corpo minuto, capelli biondo sporco. Ma il mio...

505 I più visti

Likes 0

Festa Madre Figlia (3 di 12)

Festa mamma-figlia (parte 3 - Mamma, papà e Anna trio) Non appena il film finisce, abbasso la bocca di Tom verso la figa di sua figlia e gli dico che spetta a lui decidere se avrà un orgasmo oggi. Cosa vorresti che facesse papà? Sto imparando velocemente che esiste più di un tipo di tortura per la mia figa. Tieni la mia figa al limite il più a lungo possibile senza permetterle di produrre sperma. Quando avrai finito, mamma mi stuzzicherà la figa con lei bocca allo stesso modo. Manteniamo Anna sull'orlo dell'orgasmo per quasi un'ora e quando stacco la bocca...

336 I più visti

Likes 0

La mia prima volta con Cindy

La storia: Sulla via del ritorno dall'ospedale, dopo aver lasciato mia moglie per un'operazione alla schiena molto seria, Cindy, mi stava dicendo come avrebbe fatto tutte le cose che la mamma faceva in casa, come lavare i piatti e fare il bucato e che si prenderà cura di suo padre come fa la mamma. Fu detto in una specie di sussurro sommesso e lei aveva la sua mano sul mio braccio, toccandomi dolcemente e guardandomi negli occhi. Ho sentito un fremito nei pantaloni e ho guardato le gambe formose di Cindy e la minigonna che indossava, ho subito costretto il mio...

1.6K I più visti

Likes 0

Vorresti due di me? Questo avverrà in un futuro molto prossimo….. ….Sono Lisa e ho fatto un grande passo e ho messo insieme segretamente un clone e una combinazione robotica di me stesso. La mia azienda pensava che fosse solo l'ultima ragazza robot che avevo creato. Ho aspettato che il ragazzo giusto lo provasse. Ho finalmente trovato quello che cercavo. Era bello, sexy e giovane. Perfetto…. --------- …Ron…. ...Ho ricevuto informazioni su un'azienda che voleva che qualcuno provasse la loro ultima ragazza robot. L'ho esaminato e sembrava interessante. Li ho contattati e mi hanno accettato come un buon test per lei...

1.6K I più visti

Likes 0

Il nuovo capannone

Stavo costruendo un nuovo laboratorio e avevo bisogno di aiuto. Ho chiamato quattro amici che avevano abilità di falegnameria e per me erano incontri regolari. Sapevamo tutti di essere partner sessuali, ma mantenevamo le cose discrete poiché nessuna delle nostre mogli sapeva delle nostre attività extrascolastiche. Il cemento per il pavimento era già stato versato da due gentiluomini molto energici, ma questa è un'altra storia. Il legname era stato consegnato pochi giorni fa insieme a tutto l'hardware. La stazione della sega è stata allestita in una zona ombreggiata in modo che i lavori potessero procedere rapidamente. Le mogli hanno portato tutti...

1.4K I più visti

Likes 0

Il wrestling ci ha fatto iniziare....

Quando avevo 18 anni avevo un amico intimo con cui uscivo tutto il tempo. Il suo nome era Davide. Anche se entrambi eravamo interessati alle ragazze e all'epoca avevamo amiche fisse, abbiamo trascorso molto tempo insieme e siamo riusciti a finire con qualche sperimentazione sessuale l'uno con l'altro. La prima volta che abbiamo fatto qualcosa, stavamo scherzando sulla dimensione del cazzo e continuava a insistere che era più grande del mio. Ci eravamo visti i cazzi l'uno dell'altro e il suo sembrava essere uguale al mio. Ma ha affermato che è diventato molto, molto più grande quando è diventato difficile. Ha...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.