Unisciti alla Marina e cavalca le onde

441Report
Unisciti alla Marina e cavalca le onde

Questo si basa sulle mie esperienze personali mentre visitavo il Mar Mediterraneo a bordo di una portaerei in servizio con uno squadrone di meccanici di aerei d'attacco come sottufficiale E-2 e non avevo ancora 21 anni. Non avevo molta esperienza nel sesso con le ragazze al liceo, solo nel sesso non penetrante come succhiare tette, leccare la figa ed essere accarezzato e succhiato dalle mie amiche. C'era anche il salto a secco su una coperta da spiaggia mentre si guardavano le gare di sottomarini o sul sedile posteriore di un'auto. La maggior parte del mio sperma è finito nei pantaloncini. Immagino che si possa dire, secondo il nostro ex presidente Bill Clinton, che ero una fottuta vergine!
Ero di stanza in una base con un aeroporto e c'erano molte opportunità per masturbarmi e dare sollievo a quelle palle blu, ma tutto è cambiato quando sono stato spedito all'estero. La mia prima libertà, sono andato da solo e in qualche modo, e non ricordo come, sono rimasto invischiato con questa adorabile donna anziana e lei mi ha portato nella sua stanza. Mi ha detto che potevo fare tutto quello che volevo con lei dietro compenso. Le ho detto che volevo solo scopare una donna per la prima volta. Lei è stata molto amichevole e mi ha detto di spogliarla e io l'ho fatto con entusiasmo e rapidità. Quando era nuda le accarezzavo le tette, le succhiavo i capezzoli e le infilavo le dita nella figa. Si allontanò e si sdraiò sulla schiena con le gambe divaricate e iniziò a toccarsi la figa e ad allargare le labbra della figa in modo che potessi vedere dentro la sua figa. Ho iniziato ad armeggiare per togliermi l'uniforme e poi ho frugato nelle tasche alla ricerca dei preservativi della Marina americana. Non avevo mai nemmeno provato a mettere un preservativo e non stavo andando molto bene e ho strappato i due che avevo mentre cercavo di infilarmeli sulla testa del cazzo molto gonfia. Ha visto la mia frustrazione e ha adorato le dimensioni del mio grosso cazzo. Si è seduta, mi ha preso la mano e mi ha tirato giù sul letto sulla schiena e ha iniziato lentamente a baciarmi le labbra, il collo, i capezzoli e fino al cazzo. Lo tenne in mano e si meravigliò delle vene che si gonfiavano lungo il fusto e la testa bulbosa. Poi si è chinata e mi ha baciato il cazzo e le palle e ha iniziato a leccarmelo dappertutto bagnandolo tutto e facendo uscire il mio sperma pre-cum. Si avvicinò al comodino, aprì il cassetto e prese un preservativo. Aprì la confezione e si mise in bocca il preservativo. Poi ha preso il mio cazzo e se lo è puntato alla bocca, poi ha messo le labbra sulla punta e presto ho sentito la sua lingua e le sue labbra spingere lungo la mia asta e allo stesso tempo stava ingoiando il mio cazzo e stavo per venire ma non lo feci. non voglio fermare il suo assalto al mio povero cazzo dolorante che stava per esplodere. È arrivata alla base del mio cazzo più o meno nello stesso momento in cui ho versato la mia dose di sperma nel preservativo e non si è fermata mentre ha iniziato a succhiarmi il cazzo finché non le ho detto che non ne potevo più. . Ha fatto marcia indietro e ha tolto il preservativo mentre il mio cazzo iniziava ad avvizzire e lo ha lasciato cadere nel cestino della spazzatura accanto al letto. Pensavo che il mio turno fosse finito ma lei aveva altre idee e voleva mostrare a questa giovane vergine qualche trucchetto per compiacere una donna. Mi ha detto che dovevo fare di più che leccarle le labbra della figa, ma è un buon inizio. Poi mi ha mostrato il suo clitoride e mi ha detto che a una donna piace averlo succhiato e frustata la lingua. Poi mi ha detto che il posto tra la figa e il buco del culo era una zona molto sensibile da toccare e leccare, così come il buco del culo. Mi ha detto che era bello anche scopare una donna nel culo e che è altrettanto bello, se non meglio, che scopare la sua figa. Per tutto questo tempo stavo iniziando a diventare vivace e lei si è rilassata e mi ha lasciato andare in città con la sua figa e il suo clitoride e con un po' di incoraggiamento da parte sua ho fatto lavorare la mia lingua fino alla sua zona tra la sua figa e il buco del culo. Lei sollevò le gambe e premette le ginocchia contro le spalle esponendo il suo adorabile buco e non avevo bisogno di ulteriore incoraggiamento per mettere la mia lingua nel suo buco e cercare di spingerla il più lontano possibile. L'ho sentita incoraggiarmi ad andare più a fondo ma semplicemente non avevo abbastanza lingua. Mi ha detto di usare il dito medio e di infilarglielo nel culo. Ho fatto come mi aveva chiesto e presto le ho infilato le dita nel buco del culo e lei faceva un sacco di rumori. Deve essere venuta mentre lo facevo e quando l'ho tirato fuori ha abbassato le gambe e le ha tirate su al viso e ha iniziato a scoparmi la bocca con la lingua e presto abbiamo avuto una battaglia tra le lingue. Poi si è seduta e ha tenuto il mio cazzo che stava tornando in vita. Lei è andata al cassetto e ha tirato fuori un altro preservativo e ha usato la bocca per farlo iniziare, poi ha usato la mano per portarlo fino in fondo in modo che non venissi. Poi si è messa a cavalcioni su di me e ha tenuto il mio cazzo tra le labbra della sua figa e ha iniziato a strofinarlo su e giù per la fessura rendendolo bello e bagnato. Ha trovato l'ingresso nella sua fica con la punta e si è accasciata impalandosi sul mio cazzo e mi ha tenuto lì per qualche secondo e poi ha iniziato a muovere lentamente la sua figa su e giù per il mio cazzo...chi sta scopando chi? Questo è stato qualcosa che non avevo mai sperimentato, ero sempre al top quando scopavo a secco con le mie amiche e questo mi è sembrato davvero bello. Aveva il controllo completo e voleva aiutarmi a imparare come compiacere una donna... lezione imparata. Siamo rimasti sdraiati lì per qualche minuto e presto lei si è alzata, ha tolto il mio preservativo e lo ha gettato nel cestino dei rifiuti. Camminò molto lentamente verso il bagno dandomi una buona visuale del suo culo. Sapevo che volevo incularla con il mio cazzo ma temevo che la festa fosse finita. È tornata con un panno caldo e mi ha pulito il cazzo e le palle, mi ha dato un bacio d'addio e mi ha detto che dovevo andarmene. Le ho pagato l'importo concordato e anche di più, lasciandomi troppo al verde per festeggiare ancora, quindi sono tornato al porto per prendere una lancia Liberty per tornare alla nave. Ho camminato sulle nuvole fino alla mia cuccetta. Mi sono spogliato e sono andato alle docce e il posto era deserto. Sono rimasto sotto la doccia e mi sono insaponato il cazzo e le palle e ho dovuto masturbarne uno per buona fortuna. Sono andato nella mia cuccetta, ci sono scivolato dentro, mi sono addormentato e ho sognato di scoparla nel buco del culo. Più tardi ho saputo che in Grecia scopavano solo per fare sesso e non rimanere incinte....hmmmm, non è una cattiva idea!
La prossima libertà stava arrivando e avevo stretto amicizia con un collega meccanico aeronautico di un altro squadrone e ci allenavamo insieme in palestra. Abbiamo iniziato a parlare e lui mi ha chiesto se mi sarei preso la libertà nel nostro prossimo posto. Gli ho detto che era prima del giorno di paga e che ero un po' a corto di fondi e lui ha detto che era in difficoltà. Ha suggerito di unire le risorse e affittare una stanza. Potremmo quindi uscire e trovare una ragazza, riportarla nella stanza e scoparle il cervello, una alla volta o entrambe insieme. Il suo era un bel ragazzo più o meno della mia taglia e forma ed era nero.
Lasciammo la nave in libertà e girammo per quello che viene chiamato Pig Alley e trovammo una stanza economica. Ci siamo sistemati, abbiamo tolto i vestiti da marinaio e ci siamo sdraiati sul letto per rilassarci finché non ha fatto buio. Non passò molto tempo prima che notassi che aveva la mano sui pantaloni e si stava massaggiando il cazzo attraverso il tessuto sottile. Mi ha guardato e mi ha chiesto se mi dispiaceva se si masturbava prima che uscissimo per calmarsi prima di incontrare una ragazza in modo da non venire così in fretta. Non lo sapevo quindi gli ho chiesto cosa intendesse. Mi ha guardato come se fossi venuto da Marte e ha detto: "Quante donne hai scopato?" Gli ho detto che la mia prima vera scopata è stata l'ultima libertà e sono arrivato prima che lei si mettesse completamente il preservativo. Ha detto che prima di andare ad un appuntamento si fa una sega e poi non viene troppo velocemente e lascia la donna con voglia di più. Ho detto che suona bene, mi unisco a te. Ha detto mentre ci toglievamo i pantaloncini, ho avuto una grande idea: ti farò una sega e poi potrai farlo tu. È sempre meglio quando qualcun altro lo fa per te. Prima che potessi dire sì o no, aveva il mio cazzo in mano e ha iniziato a diventare subito duro e non ho avuto altra scelta che rilassarmi e lasciare che lo facesse per me. Continuavo a dirgli che bel cazzo avevo e lui ha preso il suo dito, ha raccolto una goccia di pre-eiaculazione e si è succhiato il dito assaggiando il mio pre-eiaculazione. Lui sorrise e mi guardò negli occhi mentre abbassava la testa sulla punta del mio cazzo e lentamente lo prendeva in bocca e cominciava a succhiarlo dentro e fuori dalla bocca e tutto quello che potevo fare era gemere di piacere. Ben presto mi ha portato sul punto di farlo e ho provato ad avvertirlo che stavo venendo, ma nessuna parola è uscita quando sono esploso nella sua bocca e lui ha continuato a succhiarlo fino a prosciugarlo. Mi sono sdraiato lì completamente rilassato e in paradiso mentre lui si sdraiava accanto a me. Dopo aver ritrovato la calma, mi sono seduto e ho guardato il suo bel cazzo nero e duro e sono rimasto ipnotizzato dalla sua vista perché stava già trasudando precum. L'ho tenuto in mano e l'ho accarezzato lentamente un paio di volte finché non ho trovato il coraggio di prenderlo in bocca...dovevo provare! Ben presto ho messo le labbra sulla testa bagnata e ho iniziato a leccargli il precum. Non ho potuto trattenermi mentre iniziavo a ingoiare il suo cazzo finché non ho avuto un conato di vomito e ho dovuto indietreggiare. mi ha detto di non esagerare e andrà tutto bene. Non puoi dirmi cosa fare o non fare, quindi sono tornato giù finché non ho iniziato a sentire il bavaglio e mi sono fermato e ho succhiato quello che avevo finora. Presto ho sentito l'impulso di andare oltre e, abbastanza sicuro, sono riuscito a prendere più del suo cazzo in gola e mi sono tirato indietro e ho ripreso fiato prima di prenderlo sempre più fino a quando finalmente l'ho preso fino in fondo. così orgoglioso di me stesso e lui si stava davvero godendo la mia abilità nel succhiare il cazzo. Non ho prestato attenzione al suo avvertimento e presto mi ha schizzato le tonsille di sperma caldo mentre mi riempiva la bocca e non ho avuto altra scelta che deglutire e poi ho continuato a deglutire finché non ha smesso di venire e mi ha implorato di fermarmi. Siamo rimasti lì per circa un'ora, ci siamo vestiti e siamo usciti. Siamo riusciti a trovare una donna, non una prostituta ma un'adolescente arrapata, che abbiamo invitato nel nostro appartamento per divertirci un po'. Era ansiosa di accettare la nostra offerta e siamo partiti. Siamo arrivati ​​lì ed ero io a spogliarla mentre il mio amico nero le stava già facendo un po' di lingua e mentre le toglievo il reggiseno, ho iniziato a leccarle e succhiarle i capezzoli e a sentire la sua figa sotto i vestiti. Alla fine le ho tolto i vestiti ed erano sul letto con lei sopra di lui... forse è così che fanno qui! Mi sono tolto i vestiti e lei mi ha afferrato il cazzo, ha tolto le gambe da lui, si è inginocchiata e ha iniziato a succhiarmelo mentre il mio amico si è tolto i vestiti. A quel punto ero sulla schiena e lei si era messa a cavalcioni del mio cazzo senza usare il preservativo. Presto ero fino alle palle nella sua figa e lei mi succhiava la lingua dalla bocca. Ho sentito le dita del mio amico prendere un po' del suo succo dal mio cazzo e lui lo ha usato come lubrificante mentre si metteva dietro di lei tra le mie gambe e lentamente faceva scivolare il suo cazzo nel suo buco del culo. È stata una sensazione stranissima sentire il suo cazzo che strofinava il mio cazzo mentre lei ci scopava entrambi. Ci sentivamo come se fossimo nella stessa buca ed era una sensazione incredibile. La scopa così forte che lei si ferma con il mio cazzo ancora dentro mentre lui le scarica le palle nel culo. Lui è sceso ed è andato in bagno per pulirsi e io l'ho fatta girare, ho tirato fuori il mio cazzo carico dalla sua figa e le ho sparato sulla pancia, sulle tette e sulla bocca. Per qualche motivo non volevo che andasse sprecato, quindi mi sono chinato e l'ho succhiato tutto dal suo corpo e dalle sue labbra. Poi sono scivolato giù e ho iniziato a leccarle la fica e il clitoride finché non ha avuto il primo di numerosi orgasmi. Il mio amico mi scriverebbe in modo che potessimo soddisfarla completamente. Se ne andò felice e ci sdraiammo a riposare fino al momento di tornare alla nave. Il mio amico non aveva ancora finito e presto cominciò a giocare con il mio cazzo finché non fui completamente duro. Sapeva che ero pronto a tutto, quindi mi ha sollevato le gambe fino a portare le ginocchia sul petto e poi è sceso e ha iniziato a leccarmi il buco del culo. poi ha messo la punta del suo cazzo duro contro il mio buco e ha detto: "All'inizio potrebbe farti un po' male, ma presto ne implorerai di più". Prima che potessi obiettare o meno, la sua testa era nel mio culo e la stava lavorando lentamente fino in fondo. Sì, mi ha fatto male e ho urlato: "Smettila ancora un po', è così bello. Poi mi ha inculato costantemente finché non è venuto e poi mi ha offerto il suo culo e io mi sono tuffata per assaggiargli il culo e poi scoparlo come ha scopato lui." fino a quando non gli ho sparato la mia sborra in profondità nel culo.Ci siamo ripuliti e vestiti per tornare alla nave e aspettare la prossima libertà ed erano settimane di distanza!

Storie simili

Brianne

Era bella come sempre oggi. Indossava una gonna blu, piuttosto corta, e una maglietta verde. Lei stessa era piuttosto bassa, solo circa 5'4 . Aveva capelli di media lunghezza, castani, leggermente ricci, che le arrivavano fino alla spalla. I suoi seni erano di taglia media, probabilmente una coppa C. Aveva anche un bel sedere, era leggermente grande sulla sua piccola struttura. I suoi occhi erano sorprendentemente verdi e il suo sorriso era sempre gentile e caloroso. Avevo una cotta per lei da quando potevo ricordare, fin dalle elementari. Il suo nome era Brianne. L'ho vista camminare accanto a me a pranzo...

1.7K I più visti

Likes 0

Con il mio fratellino

Ciao lettori mi chiamo Anitha (Anu), 21 anni, del Kerala. io vivere con mia madre e più giovane fratello. Mio padre è morto quando io era ancora giovane. I miei fratelli si chiama Sanjay (Sanju) ha 18 anni Anni. Entrambi ci sono piaciuti sorella e fratello normali. Noi usati per combattere tra di loro. Mio mia madre ha ottenuto un lavoro governativo come mio padre mentre era al governo servizio. Dato che la mamma va per lavoro, io e mio fratello prendeva tempo da trascorrere insieme. Ho dimenticato di menzionare su me stessa. Ho avuto una buona figura di 32-26-30. Ero...

1.5K I più visti

Likes 0

La morte veste SEMPRE di nero - Capitolo 1

Capitolo 1 L'ombra a forma di uomo nel cortile del vicino dall'altra parte della strada non si era mossa negli ultimi 20 minuti, ma era del tutto possibile che gli occhi di Glenn gli stessero giocando brutti scherzi mentre la sua mente in preda al panico lavorava a tempo pieno sul suo dilemma. Erano passate due settimane da quando il contratto era stato adempiuto dalla gilda degli assassini di Ar e lui doveva ancora inviare loro il pagamento, ovviamente, non lo avevano esattamente cercato nemmeno per il loro oro, ma era ancora estremamente preoccupato. Silas aveva visto cosa succede alle persone...

1.5K I più visti

Likes 0

Negozio di caramelle

Ok, iniziamo con i dettagli. Ho 16 anni circa 6 piedi di altezza e un peso medio di circa 75 kg oh e il mio nome è franco (so che è un nome fuori nome questi giorni) Era la fine delle vacanze estive e stavo tornando dal negozio di kebab donna quando ho visto la ragazza che era al mio corso di geografia e segretamente mi piaceva. Il suo nome è Brenda, è alta circa 5 piedi e 7 pollici ed era magra ma non troppo, le sue tette non sono le più grandi della scuola ma le stanno comunque bene...

1.3K I più visti

Likes 0

Porca puttana

Sono stato gangbanizzato da 37 uomini in una sporca sala VIP in cima a un bar di New York, mio ​​marito mi ha portato a una festa e se ne è andato con un'altra bionda, mi sono seduto al bar tutto solo quando 15 uomini si sono avvicinati a me, loro mi ha detto che ero molto bella e ho chiesto se potevano farmi delle foto, ho detto ok, ma hanno detto che era troppo affollato nel bar possiamo andare in una stanza dove è un po' più tranquilla, ho detto ok, uno dei gli uomini mi hanno portato di sopra...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricatto e cetrioli

Questa è un'opera di finzione. La prima volta che scrivo, le critiche costruttive sono sempre consentite, non c'è molto sesso perdonami, volevo introdurre i personaggi. RICATTO E CETRIOLI Dovremmo prendere dei cetrioli, ho sentito dire da una ragazza. Io, Justin Hunter, ero seduto da solo in una delle quattro mense della Forrester University. Questo in particolare era il terzo più grande e la ragazza che ha detto che era seduta a un tavolo di fronte al mio. Avevo quasi finito di mangiare quando queste due ragazze vennero a sedersi a un tavolo accanto al mio. Sedevano fianco a fianco su un...

999 I più visti

Likes 0

Picchiato al rifugio

Sono un uomo di 35 anni che vive da solo in una capanna isolata nel bosco. Sono 6'1 con capelli biondi e occhi azzurri. Non ho mai avuto problemi portare a casa le donne. Sono un veterinario e ho un ufficio in città. Faccio anche volontariato in un canile nei fine settimana. I proprietari salva i cani e trova loro una casa una volta che li ho esaminati. Alcuni entrano piuttosto brutte, quindi impiegano un po' più di tempo a guarire. Altri sono belli cani che sono stati semplicemente abbandonati da qualche parte. Il vicino più vicino vive a 15 miglia...

844 I più visti

Likes 0

Megan e la mamma vengono beccate

Sono un ragazzo piuttosto fortunato, uno dei pochi a cui piace davvero il proprio lavoro. Mi chiamo Dougray e sono un agente di polizia di ventitré anni, o poliziotto se preferisci, che serve il mio grande paese nelle bellissime e remote Highlands scozzesi, di solito di pattuglia stradale. È un numero facile, la maggior parte delle volte mi limito a parcheggiare in un posto tranquillo con il radar della velocità acceso e magari accosto qualche poveraccio per eccesso di velocità circa una volta ogni due ore e gli faccio una multa. Principalmente, sono seduto in macchina leggendo un libro o vincendo...

787 I più visti

Likes 0

Dipendenza_(0)

Godetevi la storia e lasciate un commento. Dipendenza Allora Doc, ahh domanda folle - è possibile essere um, tipo, dipendenti da una persona? Era una domanda folle e Tom era in qualche modo imbarazzato anche solo a farsela, ma era una domanda su cui si stava ponendo da giorni ormai. Il dottore, in realtà uno psicologo, era un uomo calvo con gli occhiali sulla cinquantina, che aveva sentito un sacco di cose più folli nei suoi vent'anni di pratica. Sapeva che Tom era serio e aveva bisogno di maggiori informazioni prima di poter dare una risposta. Pensi di essere dipendente da...

872 I più visti

Likes 0

Quasi catturato

Dico: Bene eccoci qui... tutti e tre ci siamo seduti al ristorante. Abbiamo ordinato il nostro cibo e stiamo semplicemente aspettando Dico: Chiacchieriamo di cose inutili come il tempo e simili. Ma torniamo sempre a quanto sei affascinante. Ora caro, saresti così gentile da descrivere cosa indosserai? Tu dici: Indosso un vestito nero corto che mi scende circa a metà coscia, e un pezzetto di pizzo sul fondo, con tacchi neri abbinati, 2 pollici, con una fibbia d'argento sul cinturino. Capelli appiattiti che cadono con grazia e un po' di eye liner per mettere in risalto i miei occhi. Dico: Molto...

696 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.