Lezioni per le vacanze

437Report
Lezioni per le vacanze

CIAO. Sono AJ di Satara, India. Ho 19 anni. vecchio e sto studiando un corso di laurea. Vivo con i miei genitori. Ho un fratello che studia fuori città. Voglio raccontarti tutto di un'esperienza che ti renderà molto eccitante.

È successo durante le vacanze di Diwali a novembre. Mia madre prende lezioni di alcuni bambini in età scolare. Ha 44 anni e ha un corpo molto bello e ben fatto. Ci sono circa nove studenti, sette ragazzi e due ragazze, tutti nella classe standard nove. Mia madre teneva le lezioni durante le vacanze anche per prepararli al secondo trimestre. Tutti gli studenti hanno detto che non sarebbero potuti venire a causa dei programmi a casa, tranne due ragazzi, che hanno detto che avrebbero potuto venire. Anch'io sono dovuto andare a lavorare. Avevo accettato un lavoro part-time presso un assistente di biblioteca e andavo lì tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00. A casa mia madre teneva le lezioni dalle 16:00 alle 18:00.

Otto giorni prima di Diwali, il bibliotecario mi disse che avrei potuto tornare a casa presto per la settimana successiva prima di Diwali. Ero felice e tornai a casa. Mia madre mi aveva detto di non tornare a casa presto perché disturbavo la quiete e nessuno riusciva a concentrarsi. Sono tornato a casa lo stesso, ma tranquillamente, perché non volevo che sapesse che ero lì altrimenti mi avrebbe rimandato fuori. Rimasi seduto in silenzio nella mia stanza. Potevo sentirli leggere i loro libri di testo e sdraiarsi per dormire. Ho sentito mia madre dire loro di continuare a leggere e che sarebbe andata a prendere un tè. Ho sentito i suoi passi mentre scendeva. (Viviamo in un bungalow poiché mio padre lavora fuori città a Mumbai e torna a casa solo per pochi giorni al mese. Ci ha ospitato in una sistemazione fantastica. Mia madre frequenta le lezioni in una stanza tranquilla all'ultimo piano.)

Dopo che se ne fu andata, li sentii ridacchiare e mi sforzai di sentire di cosa stavano parlando. Le finestre delle stanze erano adiacenti e così ho affacciato la testa alla finestra e mi sono arrampicato sul parapetto che collegava le stanze dall'esterno. Li ho sentiti dire che avrebbero letto velocemente fino al capitolo sulla "riproduzione sessuale" e poi dire alla "signorina" che non avevano capito l'argomento. Non sapevo cosa pensare e ho aspettato lì.

Quando mia mamma tornò, i ragazzi le chiesero: "Cos'è la riproduzione e come avviene?" Mia mamma è rimasta sorpresa e ha detto che erano andati molto avanti nel libro. I ragazzi hanno detto che volevano essere pienamente preparati prima dell'inizio della scuola. Mia mamma ha detto che il libro spiega tutto chiaramente, ma i ragazzi hanno insistito perché spiegasse. Poi uno di loro ha aperto il libro di testo in particolare e lo ha mostrato alla mamma. Penso che la pagina fosse quella del diagramma del pene e della vagina mentre li vedevo sorridere e mia mamma sembrava sorpresa. Poi un ragazzo, penso che si chiamasse Akash, ha rivolto un sorriso al suo amico Sunil e ha iniziato a interrogare mia madre. Mentre lei si girava per prendere il libro di testo, lui si tolse lentamente i pantaloni mentre faceva domande, tirò giù le mutande e prese in mano il suo cazzo ora eccitato e completamente eretto e camminò verso mia madre. Quando si voltò, lo vide quasi caderle addosso con il cazzo stretto saldamente tra le mani. Lei fu colta di sorpresa e gli gridò di mettersi i pantaloni. Lui ha detto "Sì signorina, ma solo se ci mostra la sua vagina!" Lei rimase scioccata e aprì la bocca per dire qualcosa, sicuramente per urlargli contro e mettere in discussione le sue ragioni, ma poi toccò a me scioccarmi di più perché rimase ferma qualche secondo e guardò avanti e indietro come se cercasse qualcosa o do solo un'occhiata. Lei poi ha risposto dicendo "Siete solo in due e quindi...ok!" I ragazzi erano scioccati quanto me. Lei sorrise maliziosamente a entrambi e, voltandosi in modo che la sua schiena fosse rivolta verso di loro, iniziò a togliersi il salwar-kameez. Per prima cosa scivolò lentamente fuori dal salwar, piegandosi in avanti, in modo che la forma del suo sedere e il contorno delle sue mutandine fossero chiaramente visibili attraverso il kameez. Poi scivolò fuori dal suo kameez lentamente, in modo che potessero vedere il suo corpo centimetro per centimetro, sollevandolo con calma sopra la testa e togliendolo completamente, si voltò e si fermò davanti a loro in reggiseno e mutandine. Sunil era semplicemente seduto lì e fissava, mentre Akash stava pompando selvaggiamente la sua erezione. Poi ha messo un dito sotto l'elastico delle mutandine e ha cominciato a farle scivolare giù. Se li tolse e ora era solo in reggiseno. Si sedette sul tavolo e allargò lentamente le gambe. I ragazzi si avvicinarono a lei e fissarono la sua figa che aveva un piccolo ciuffo di peli neri. Poi aprì lentamente le labbra della figa e loro la guardarono molto interessate. Anch'io mi sono avvicinato, più in basso sul parapetto per avere una visuale migliore. Non potevo credere a quello che stavo vedendo.

Sunil si mise un dito nella figa e iniziò ad allargare le labbra. Anche Akash ci mise sopra la mano e le strofinò il clitoride. Sunil iniziò a muovere lentamente il dito dentro e fuori dal suo buco. Iniziò a gemere piano. Sunil si eccitò molto e chiese "Ti piace, signorina?" Poi inserì lentamente un altro dito all'interno. Anche Akash si unì, facendo scivolare due dita insieme a Sunil. Poi la stavano scopando con le dita! Anche lei gemeva, premendosi il monticello con quattro dita. Allora Akash le chiese: "Signorina, ci mostrerai il tuo seno?" Sunil ha anche detto: "Sì signorina, vogliamo vederti completamente nuda, per favore togliti il ​​reggiseno!" E mia mamma ha detto: "Se vuoi vedere la signorina nuda, ci riuscirai!" Fece scivolare le mani dietro, slacciando il reggiseno e poi lentamente lo tolse e si prese a coppa il seno in modo seducente, pizzicando ripetutamente i capezzoli. Anche se non ci avevo mai pensato molto, ora mi rendevo conto che la mamma aveva un corpo molto carino e sexy: un seno grande e rotondo con tette castano scuro, una vita stretta con fianchi curvi e un culo perfetto e stretto. Ora Sunil andò avanti e le toccò il seno destro e poi iniziò a stringerlo delicatamente. Quindi Akash le afferrò il seno sinistro e iniziò a stringerlo lentamente ma con fermezza. Per tutto il tempo, la mamma gemeva, teneva e faceva scivolare le loro giovani mani sulle sue tette. Le hanno strizzato e massaggiato le tette e le hanno pizzicato le tette. Poi Akash si allontanò a pochi centimetri dalla sua tetta e istintivamente aprì leggermente la bocca. Lo vide e gli afferrò lentamente il viso e guidò la sua bocca impaziente verso il suo capezzolo. Ben presto Sunil cominciò a succhiare l'altro capezzolo. Ora le stavano succhiando le tette da piccoli disperati arrapati quali erano. Si stavano tutti divertendo. Sunil allora iniziò a togliersi i pantaloni, ma poi la mamma lo fermò, vedendo che erano le 18:15 e disse: "Si sta facendo tardi e dovresti andartene". Poi disse: "Spero che terrete per voi tutto quello che è successo. Domani andremo più avanti e, se c'è ancora tempo, andremo fino in fondo!" Ho guardato incredulo. Dopo un po' mi resi conto che la mamma non aveva una gran vita sessuale perché mio padre lavorava fuori città, quindi doveva trattarsi di disperazione più di ogni altra cosa.

I ragazzi cominciarono ad aiutarla a vestirsi, intervenendo ogni tanto con un abbraccio o una stretta qua e là mentre lei si metteva le mutande. Dopo essersi vestita, rimase ferma e all'improvviso chiese: "Ragazzi, volete qualche azione dell'ultimo minuto?" Immediatamente, entrambi la strinsero forte, afferrandole e stringendole il sedere e le tette, mettendo le mani sotto i suoi vestiti e massaggiandole il corpo freneticamente. Akash le tenne addirittura il viso e le piantò un bacio profondo sulle labbra, e anche lei aprì la bocca e lasciò entrare la sua lingua vorticosa che iniziò ad esplorare selvaggiamente la sua bocca. Quando finalmente la lasciò andare, lei scese per accompagnare i ragazzi fuori, ed entrambi camminavano accanto a lei con le braccia attorno alle sue spalle e al suo corpo, continuando a stringerla e accarezzarla. Li potevo vedere dall'alto. Sunil si guardò intorno e poi la salutò con un bacio, come Akash, sulle labbra, ma lo fece velocemente prima che qualcuno potesse avvicinarsi e vedere.

Quella sera la mamma era visibilmente molto emozionata e non potevo fare a meno di sorridere al pensiero di quello che sarebbe successo l'indomani. Pensò solo che stessi sorridendo alla sua espressione e mi sorrise. Non aveva la minima idea che avessi visto tutto e si stava anche preparando per il giorno successivo. Più tardi quella notte ho organizzato i miei nascondigli, i vestiti scuri e il lavoro per non farmi mancare nulla!

Il giorno dopo sono partito molto presto verso le 3:45 in modo da poter arrivare a casa in tempo perché sapevo cosa sarebbe successo. Entrai silenziosamente nella mia stanza e mi cambiai. Sono salito sul parapetto proprio come ieri. Avevo ragione. I ragazzi erano arrivati ​​puntuali ed era venuto anche Rajesh, un altro studente. Li ho sentiti tutti sussurrare e ridere. Mia madre poi entrò, li vide tutti e tre e sorrise. Ha chiesto ad Akash se avevano detto a Rajesh quello che avevano imparato ieri. Ha detto di sì e ha anche detto che anche Rajesh era ansioso di imparare la stessa cosa. Tutti risero. Mia madre indossava un salwar-kameez molto sottile e quasi trasparente. Poi disse a tutti di prepararsi. Si tolse prima il salwar, così il suo corpo era ancora coperto fino alle ginocchia. I ragazzi stavano davanti tutti molto ansiosi di ciò che stava per accadere. Poi si è tolta la maglietta e non indossava biancheria intima! Era nuda di fronte a tre ragazzi di 15 anni pronti per un'esperienza elettrizzante.

Akash fu la prima ad andare a palpare di nuovo il suo seno. Poi Sunil le afferrò il seno. Ha detto a Rajesh: "Dai, va bene! Sentiti libero di fare quello che vuoi!" Tuttavia, era molto titubante e anche nervoso. Poi allontanò Akash e Sunil e si avvicinò a Rajesh. Gli occhi di Rajesh si spalancarono mentre il suo corpo nudo si avvicinava a lui. Lei gli prese le mani, si allungò in avanti e lo baciò leggermente sulle labbra, mentre lentamente sollevava le mani di lui fino al seno e le metteva proprio sui capezzoli. Poi cominciò a spremere lentamente le sue tette, godendosi immensamente ogni secondo. Poi disse: "Akash, Sunil, cosa stai aspettando?" Adesso c'erano sei mani selvagge sui suoi seni. Vide i loro volti sconvolti dall'eccitazione e sorrise, quasi rise di ciò che stava permettendo che accadesse. Presto disse a tutti di interrompere quello che stavano facendo e di mettersi in fila. Ha detto loro: "Vi mostrerò come fare del buon sesso e soddisfare completamente una ragazza". Ha iniziato a parlare loro delle diverse posizioni sessuali e poi si è inginocchiata davanti ad Akash, che era il primo della fila, e gli ha messo la mano sui pantaloni e gli ha palpato l'uccello. Lei allungò la mano, gli sbottonò la camicia e se la tolse. Aprì il bottone, abbassò la cerniera e gli tolse i pantaloni. Il cazzo di Akash era già duro. Lo accarezzò un po' e rimase duro e completamente eretto. Poi si è spostata da Rajesh che era il prossimo della fila e si è tolto i vestiti allo stesso modo, quindi ha spogliato Sunil. Tornò ad Akash senza lasciare il cazzo di Sunil e poi lasciandolo andare e tenendo il cazzo di Rajesh. Poi ha detto che avrebbe dimostrato il sesso orale. Poi ha afferrato il cazzo di Akash con una mano e gli ha afferrato le palle con l'altra. Iniziò ad accarezzarlo su e giù, accarezzandogli le palle e stringendole lentamente. Ero inorridito ma allo stesso tempo mi stavo godendo tutto questo. Tirò fuori la lingua e leccò delicatamente la punta. Poi fece scivolare la lingua fino in fondo e gli mordicchiò i freschi peli pubici. Lentamente aprì la bocca e lo prese dentro per tutta la sua lunghezza e iniziò a muovere la bocca su e giù sulla sua erezione. Prima lo succhiò dolcemente, lasciando che si abituasse. Poi cominciò a succhiare sempre più forte. Akash gemeva e all'improvviso iniziò a tremare di estasi. Sapeva che stava per arrivare e si fermò immediatamente prima che potesse esplodere. Poi ha detto di lasciare che Akash si calmasse e fino ad allora avrebbe detto a Sunil come succhiare.

Sunil osservava con impazienza e si muoveva. Gli disse di mettere la lingua nel suo buco e di muoverla dentro e fuori lentamente. Lui si fece avanti e mise la faccia davanti al suo buco. Lui tirò fuori lentamente la lingua ed entrò nella sua figa, annusando profondamente come fece e poi lei gli disse di lasciarlo dentro e di muoverlo. Poi lo ha fatto e la mamma ha iniziato a gemere e a pizzicarsi le tette. Poi Rajesh disse che anche lui voleva fare qualcosa e provò ciò che aveva fatto Akash. Le ha detto di prendere il suo cazzo in bocca. Lei lo guardò e sorrise. Poi allungò la mano e prese il suo cazzo e iniziò lentamente a leccarlo prima di succhiarlo come aveva fatto con Akash. Poi, quando sentì arrivare l'orgasmo, disse a Sunil di fermarsi. Poi ha detto ad Akash, il cui cazzo era più duro di prima, di venire a riempirle il buco. Ha detto a tutti che è così che una ragazza è più che soddisfatta - con tutti i suoi buchi riempiti. Ha detto a Sunil di infilarle il cazzo nel culo. Akash si mise in posizione sulla schiena mentre la mamma gli saliva lentamente sopra, abbassando lentamente la sua figa affamata sulla sua erezione in attesa. Sunil venne da dietro e guidò il suo cazzo nel suo culo. Era molto stretto e così le ha messo la punta sull'apertura del culo, l'ha afferrata e le ha dato una spinta. Lui penetrò con forza e lei emise un breve gemito. Lentamente, iniziò a muovere il cazzo dentro e fuori dal suo culo. Akash iniziò a spingere dal basso. Rajesh poi le venne in faccia e lei gli afferrò il cazzo e iniziò a succhiarlo forte. Ora tutti e tre stavano facendo mia mamma. Akash le era nella figa, Sunil nel culo e Rajesh si faceva fare la pompa, tutto allo stesso tempo! Mia madre era lì a gemere selvaggiamente come una troia ed era completamente occupata da tutti e tre i cazzi giovani, caldi e pulsanti dentro di lei, scopandola da ogni buco!

Akash era assorbito nel scoparla con tutte le sue forze facendola gemere e sussultare pesantemente. Poi ha ripreso a tremare e all'improvviso si è scatenato. Ha sparato la sua sborrata in profondità nella figa della mamma. Proprio in quel momento Sunil le entrò nel culo ed emise un gemito basso e soddisfatto. Anche Rajesh ha gridato e le ha sparato in gola. La mamma è crollata su Akash e Sunil le è caduto addosso. Anche Rajesh cadde sulla schiena, con le gambe divaricate di lato. Tutti e tre i ragazzi avevano ancora i loro cazzi dentro ed i loro corpi erano incollati insieme dal sudore. Non avevo mai visto così tanta pelle in vita mia. Akash era disteso sulla schiena sul tappeto, la mamma era sopra di lui, la sua figa teneva ancora il cazzo di Akash, con la faccia sepolta nell'inguine di Rajesh con il suo cazzo ancora dentro la sua bocca. Sunil era sopra di lei, con il suo cazzo ancora nel suo culo stretto. Mia mamma aveva esattamente l'aspetto del ripieno di un panino. Ero più duro di quanto ricordassi di aver mai visto questo e giacevo lì il più silenziosamente possibile, mentre loro giacevano lì, godendosi la sensazione della pelle dell'altro, con tutti e tre i ragazzi attaccati a lei, le loro mani che vagavano su tutto il suo corpo, toccandosi, sentendosi , stringendo, strofinando e accarezzando ogni centimetro del suo corpo nudo e sudato.

Ma mia mamma non aveva ancora finito. Ha lasciato uscire il cazzo di Rajesh dalla bocca e ha detto a Sunil di scendere. Si sollevò da Akash e si mise sulla schiena e disse ad Akash di venire sopra di lei e di metterle il cazzo tra le tette. Ha anche detto a Rajesh e Sunil di avvicinarsi a lei. Ha preso il cazzo di Sunil nella mano destra e quello di Rajesh nella mano sinistra e ha iniziato ad accarezzarli lentamente, facendo fare a entrambi una sega. Ha detto ad Akash di agire se le tette fossero una figa e di scoparsele. Akash era molto eccitato e le afferrò saldamente le tette e le incastrò insieme, spingendo il suo cazzo in mezzo. Cominciò lentamente a muovere il cazzo tra le sue tette. Molto presto i ragazzi hanno avuto di nuovo un'erezione ed erano di nuovo pronti a scopare. La mamma vide l'ora e vide che erano le 5:30. Ha detto che c'era ancora tempo e si è messa sulle mani e sulle ginocchia, alla pecorina. Ha detto a tutti di mettersi in fila e spingere dentro i loro cazzi uno alla volta. Prima è arrivato Rajesh, è scivolato sotto di lei e ha seppellito il suo cazzo nella sua figa, scopandola forte. Akash è stato il più duro ed è andato a mettersi dietro il suo culo e lentamente le ha infilato il cazzo nel buco del culo. Sunil si avvicinò a lei e le mise il cazzo davanti alla bocca e lei allungò la mano e lo ingoiò, succhiandolo forte. Adesso era di nuovo piena e tutti i suoi buchi avevano cazzi giovani e duri che entravano in profondità. Ha detto a tutti di fermarsi e tirare fuori i cazzi. Poi cominciò a prendere i loro cazzi in bocca uno per uno, per la loro crema calda. Prima succhiò Sunil finché non venne, poi Rajesh, poi Akash, prendendo i loro succhi e inghiottendoli in un unico grande sorso. Poi si sdraiò sulla schiena, allargando le gambe e disse loro di riposarsi un po' prima di fare la doccia. Rajesh e Sunil si sdraiarono accanto a lei, mentre Akash, come sempre, era ancora arrapato e le salì sopra, si chinò e iniziò ad accarezzarle le tette e a succhiarle i capezzoli. Si spostò più in basso e seppellì il viso nella sua figa, succhiando forte e mordicchiandole il clitoride. Ha iniziato a tremare e poi ha avuto un orgasmo tremante. Akash leccò avidamente tutti i succhi della sua figa dal buco, dall'inguine e dalle cosce. Anche Sunil e Rajesh si avvicinarono e avvolsero le braccia attorno al suo corpo, tenendola molto stretta e massaggiandole le tette.

Poi andarono a farsi la doccia. Tornai nella mia stanza e mi sedetti per ricordare ciò che avevo visto. Li ho sentiti uscire tutti circa mezz'ora dopo, posso solo immaginare cosa sia successo sotto la doccia! Da quel giorno in poi, quell'incidente ha cambiato il modo in cui la guardavo e ogni volta che la guardo, tutta quella fottuta azione è fresca davanti a me.

Li ha rifatti tutti il ​​giorno successivo e quello dopo ancora. La cosa buona è che il segreto è rimasto al sicuro anche dopo quattro giorni di sesso continuo e nessun altro è venuto a conoscenza di cosa stava succedendo. I ragazzi non ne hanno fatto parola nemmeno con gli amici più cari o con i genitori e hanno continuato a venire regolarmente.

Una sera, più tardi quella settimana, avevamo appena finito di cenare quando suonò il campanello. Erano le 20:30 e mi chiedevo chi potesse essere. Ho aperto la porta e sono rimasto sorpreso di vedere Akash lì con la sua borsa. Ha detto che aveva dei problemi e ha dovuto chiederli alla signorina. Gli ho chiesto di entrare e ho chiamato la mamma. Aveva appena finito di lavare i piatti ed è uscita dalla cucina dopo aver lavato i piatti. Quando vide Akash, involontariamente, fece un ampio sorriso e poi chiese: "Ciao Akash, come mai sei qui a quest'ora?" Ha detto: "Signorina, ho alcuni problemi che ho bisogno che lei mi risolva". Ha detto ok e mi ha detto di andare nella mia stanza e ritirarmi per la notte se volevo. Ho capito subito cosa sarebbe successo e ho detto che avevo davvero molto sonno, sono salito nella mia stanza e ho sbattuto la porta. Ho aspettato per circa dieci minuti finché non li ho sentiti calmarsi. Poi scesi le scale in silenzio e andai dritto in camera da letto. Erano lì, eccome. Akash era sdraiato nudo sul letto e anche la mamma era nuda e gli succhiava il cazzo. Poi le disse di fermarsi e aprì la borsa. Non c'erano libri lì dentro! Tirò fuori qualcosa di verde, ben piegato. Era un bikini davvero minuscolo! Le chiese: "Per favore, signorina, mettitelo e vediamo come stai con il perizoma!" Ho avuto un'erezione istantanea semplicemente pensando a come sarebbe stato. La mamma rise, prese il bikini e andando in bagno disse: "Certo, esco subito!" Uscì con una vestaglia, camminò verso Akash e cominciò a dondolare i fianchi. Lentamente allacciò il nodo e la veste si aprì e cadde a terra. Eccola lì, in un due pezzi attillato e piccolissimo che la copriva a malapena. La parte superiore aveva due protuberanze evidenti e il seno fuoriusciva completamente. Il perizoma era come una seconda pelle trasparente, con le labbra della figa chiaramente visibili e il minuscolo perizoma non copriva nulla da dietro. Il suo favoloso culo non era minimamente coperto. L'erezione di Akash era ora solida come una roccia mentre si dirigeva verso di lui, scalandolo lentamente dai piedi in su. Lei raggiunse le sue cosce e fece scivolare il corpo molto lentamente, permettendo alla sua coscia di riempire lo spazio tra le sue tette. Lei tirò fuori la lingua e leccò dolcemente la punta del suo pene, ingoiandolo poi completamente. Lo succhiò finché non iniziò a tremare e raggiunse l'orgasmo, esplodendo nella sua bocca. Lei succhiò ogni goccia di sperma, lo sputò sul suo cazzo e sulle palle e cominciò a leccarlo di nuovo. Era al settimo cielo e aveva uno sguardo distante negli occhi, a malapena consapevole di ciò che stava accadendo.

La mamma iniziò quindi a muoversi verso l'alto finché il suo viso non fu sopra il suo e il suo seno fu sul suo petto. Lei si sciolse e si lasciò aderire al suo corpo. Lo baciò profondamente e presto si baciarono forte. La sua mano le prese la schiena e slacciò il top del bikini. Lo tirò fuori e lo gettò da parte. Lui la avvolse tra le braccia e cominciò a stringerle i seni. Lei gli stava ancora succhiando la lingua e poi cominciò a gemere. Poi lei si girò, ancora sopra di lui mentre andavano in posizione 69, con il suo cazzo in faccia e la figa sepolta in faccia. Iniziò a leccarle e stringerle il sedere, poi si spostò indietro e si tolse il perizoma. Lui affondò nella sua figa e cominciò a mordicchiarle follemente il clitoride. Lei cominciò a gemere più forte e poi lui le pizzicò il clitoride. Lei ha urlato e lui ha detto: "Sshh, non così forte!" Ingoiò di nuovo il suo organo e cominciò a succhiare forte. Il cazzo di Akash, tuttavia, si stava abituando e dopo aver appena sborrato, non è diventato più grande o più duro. Ma ora la mamma ha iniziato a tremare e si è scatenata in un orgasmo, spruzzandogli il viso con il suo sperma. Lo leccò tutto e continuò a baciarle e succhiarle la figa. Poi rimasero immobili per alcuni minuti con i genitali dell'altro in bocca.

Akash poi allungò la mano e tirò fuori il suo cazzo dalla sua bocca, scivolò fuori da sotto di lei e si sdraiò sopra di lei, allargò le gambe, la sollevò un po' e iniziò a spingerle il cazzo nel culo. Lui l'ha preso, l'ha afferrata forte e ha cominciato a scoparle il culo. Lei emise delicati gemiti di piacere mentre lui le infilava il cazzo dentro e fuori dal culo con ritmo e intensità crescenti. Manteneva un ritmo costante e continuava il suo fottuto movimento per un bel po' di tempo. Dopo qualche minuto, cominciò a pompare molto velocemente e all'improvviso sussultò mentre le sparava nel culo. Lui non si staccò da lei e si stese sopra, attaccato ad ogni centimetro del suo corpo. Poi si spostarono e lei si alzò, lo adagiò sulla schiena e gli salì sopra. Lei gli afferrò l'uccello e cominciò a strizzarlo e a fistarlo. Non ci volle molto perché diventasse duro di nuovo e lei si alzò e si sedette sul suo cazzo, la sua figa inghiottendo ogni centimetro della sua erezione. Ora iniziò il movimento su e giù, sbattendo forte la sua figa sul suo cazzo ogni volta, cercando di prenderlo fino in fondo. Akash aveva gli occhi chiusi, godendosi ogni secondo di un piacere infinito. Lei appoggiò le mani sul suo petto e aumentò il ritmo, scopando sempre più forte finché entrambi gemettero in pura estasi. Poi è successo quello che credo fosse quello che la mamma voleva da sempre, che venissero entrambi insieme. La mamma ha iniziato a gemere forte e Akash ha iniziato ad ansimare. La figa della mamma è esplosa di sperma e anche Akash è esploso in quello stesso istante, eiaculando il suo sperma in profondità nella figa della mamma. Lei crollò sopra di lui, con il pene ancora dentro di lei, e lui giaceva lì, continuando a darle forti spinte nella figa. Lei giaceva immobile sopra di lui, i loro corpi attaccati insieme con la miscela dei loro succhi che colava dalla sua fica. Rimangono sdraiati l'uno sull'altro per più di quindici minuti, completamente esausti dopo la lunga scopata. Era quasi mezzanotte quando si alzò dal corpo di Akash, lo aiutò ad alzarsi ed entrarono a fare la doccia, lasciando la porta aperta come sempre. L'ho visto strofinarle il corpo, mettersi a quattro zampe e seppellire la lingua nella sua figa, leccando ciò che restava della loro miscela di succo sessuale. Poi lei lo insaponò, concentrandosi sul suo cazzo e sulle palle, e anche lui la insaponò, prendendole il culo e massaggiandole il buco del culo con il sapone e stringendole il sedere mentre l'abbracciava forte e la baciava forte. Si lavarono, si asciugarono a vicenda e uscirono. Si vestirono velocemente e Akash si preparò ad andarsene, dandole un altro bacio. Mentre chiudeva la borsa, le porse il bikini e le chiese di tenerlo. Sono andato di sopra mentre uscivano dalla camera da letto nel corridoio. Aprì la porta, guardandosi intorno per vedere se c'era qualcuno nei paraggi. Akash uscì, le diede un ultimo bacio, le strinse le tette, sorrise e se ne andò. Chiuse la porta, vi si appoggiò sopra per un po', e poi andò a dormire. Mi chiedevo se stavo sognando ma sapevo che non era così. Sapevo anche che mamma e Akash lo avrebbero fatto molte altre volte poiché era chiaro che Akash le si era avvicinato molto e si sentiva libero di dire e fare qualsiasi cosa desiderasse a lei e al suo corpo. Anche lei apprezzava il suo tocco sul suo corpo e si sentiva a suo agio nel soddisfare tutte le sue fantasie sessuali con lui. Non vedevo l'ora di vedere cosa sarebbe successo dopo!

Storie simili

Brianne

Era bella come sempre oggi. Indossava una gonna blu, piuttosto corta, e una maglietta verde. Lei stessa era piuttosto bassa, solo circa 5'4 . Aveva capelli di media lunghezza, castani, leggermente ricci, che le arrivavano fino alla spalla. I suoi seni erano di taglia media, probabilmente una coppa C. Aveva anche un bel sedere, era leggermente grande sulla sua piccola struttura. I suoi occhi erano sorprendentemente verdi e il suo sorriso era sempre gentile e caloroso. Avevo una cotta per lei da quando potevo ricordare, fin dalle elementari. Il suo nome era Brianne. L'ho vista camminare accanto a me a pranzo...

1.7K I più visti

Likes 0

Con il mio fratellino

Ciao lettori mi chiamo Anitha (Anu), 21 anni, del Kerala. io vivere con mia madre e più giovane fratello. Mio padre è morto quando io era ancora giovane. I miei fratelli si chiama Sanjay (Sanju) ha 18 anni Anni. Entrambi ci sono piaciuti sorella e fratello normali. Noi usati per combattere tra di loro. Mio mia madre ha ottenuto un lavoro governativo come mio padre mentre era al governo servizio. Dato che la mamma va per lavoro, io e mio fratello prendeva tempo da trascorrere insieme. Ho dimenticato di menzionare su me stessa. Ho avuto una buona figura di 32-26-30. Ero...

1.5K I più visti

Likes 0

La morte veste SEMPRE di nero - Capitolo 1

Capitolo 1 L'ombra a forma di uomo nel cortile del vicino dall'altra parte della strada non si era mossa negli ultimi 20 minuti, ma era del tutto possibile che gli occhi di Glenn gli stessero giocando brutti scherzi mentre la sua mente in preda al panico lavorava a tempo pieno sul suo dilemma. Erano passate due settimane da quando il contratto era stato adempiuto dalla gilda degli assassini di Ar e lui doveva ancora inviare loro il pagamento, ovviamente, non lo avevano esattamente cercato nemmeno per il loro oro, ma era ancora estremamente preoccupato. Silas aveva visto cosa succede alle persone...

1.5K I più visti

Likes 0

Negozio di caramelle

Ok, iniziamo con i dettagli. Ho 16 anni circa 6 piedi di altezza e un peso medio di circa 75 kg oh e il mio nome è franco (so che è un nome fuori nome questi giorni) Era la fine delle vacanze estive e stavo tornando dal negozio di kebab donna quando ho visto la ragazza che era al mio corso di geografia e segretamente mi piaceva. Il suo nome è Brenda, è alta circa 5 piedi e 7 pollici ed era magra ma non troppo, le sue tette non sono le più grandi della scuola ma le stanno comunque bene...

1.3K I più visti

Likes 0

Porca puttana

Sono stato gangbanizzato da 37 uomini in una sporca sala VIP in cima a un bar di New York, mio ​​marito mi ha portato a una festa e se ne è andato con un'altra bionda, mi sono seduto al bar tutto solo quando 15 uomini si sono avvicinati a me, loro mi ha detto che ero molto bella e ho chiesto se potevano farmi delle foto, ho detto ok, ma hanno detto che era troppo affollato nel bar possiamo andare in una stanza dove è un po' più tranquilla, ho detto ok, uno dei gli uomini mi hanno portato di sopra...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricatto e cetrioli

Questa è un'opera di finzione. La prima volta che scrivo, le critiche costruttive sono sempre consentite, non c'è molto sesso perdonami, volevo introdurre i personaggi. RICATTO E CETRIOLI Dovremmo prendere dei cetrioli, ho sentito dire da una ragazza. Io, Justin Hunter, ero seduto da solo in una delle quattro mense della Forrester University. Questo in particolare era il terzo più grande e la ragazza che ha detto che era seduta a un tavolo di fronte al mio. Avevo quasi finito di mangiare quando queste due ragazze vennero a sedersi a un tavolo accanto al mio. Sedevano fianco a fianco su un...

999 I più visti

Likes 0

Prendendo Sarah, seconda parte

Prendendo Sarah, seconda parte Aiuto da un amico. Nelle poche settimane trascorse da quando avevo registrato Sarah in bagno, ho provato numerose volte a rivederla, senza alcun risultato. Ho avuto l'opportunità di vederla rapidamente in primo piano. Un giorno si era addormentata sul suo letto, la cuccetta più in alto dopo la scuola e Anne aveva chiamato di sopra che la cena era pronta e che avrei svegliato Sarah. Entrando nella sua stanza ho visto che in effetti dormiva profondamente. Quando mi sono avvicinato a lei ho visto che i suoi pantaloncini erano molto larghi su di lei. Sapevo che se...

888 I più visti

Likes 0

Picchiato al rifugio

Sono un uomo di 35 anni che vive da solo in una capanna isolata nel bosco. Sono 6'1 con capelli biondi e occhi azzurri. Non ho mai avuto problemi portare a casa le donne. Sono un veterinario e ho un ufficio in città. Faccio anche volontariato in un canile nei fine settimana. I proprietari salva i cani e trova loro una casa una volta che li ho esaminati. Alcuni entrano piuttosto brutte, quindi impiegano un po' più di tempo a guarire. Altri sono belli cani che sono stati semplicemente abbandonati da qualche parte. Il vicino più vicino vive a 15 miglia...

844 I più visti

Likes 0

Megan e la mamma vengono beccate

Sono un ragazzo piuttosto fortunato, uno dei pochi a cui piace davvero il proprio lavoro. Mi chiamo Dougray e sono un agente di polizia di ventitré anni, o poliziotto se preferisci, che serve il mio grande paese nelle bellissime e remote Highlands scozzesi, di solito di pattuglia stradale. È un numero facile, la maggior parte delle volte mi limito a parcheggiare in un posto tranquillo con il radar della velocità acceso e magari accosto qualche poveraccio per eccesso di velocità circa una volta ogni due ore e gli faccio una multa. Principalmente, sono seduto in macchina leggendo un libro o vincendo...

787 I più visti

Likes 0

Dipendenza_(0)

Godetevi la storia e lasciate un commento. Dipendenza Allora Doc, ahh domanda folle - è possibile essere um, tipo, dipendenti da una persona? Era una domanda folle e Tom era in qualche modo imbarazzato anche solo a farsela, ma era una domanda su cui si stava ponendo da giorni ormai. Il dottore, in realtà uno psicologo, era un uomo calvo con gli occhiali sulla cinquantina, che aveva sentito un sacco di cose più folli nei suoi vent'anni di pratica. Sapeva che Tom era serio e aveva bisogno di maggiori informazioni prima di poter dare una risposta. Pensi di essere dipendente da...

872 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.