"Vorresti due di me?"

581Report

"Vorresti due di me?"

Questo avverrà in un futuro molto prossimo…..

….Sono Lisa e ho fatto un grande passo e ho messo insieme segretamente un clone e una combinazione robotica di me stesso. La mia azienda pensava che fosse solo l'ultima ragazza robot che avevo creato. Ho aspettato che il ragazzo giusto lo provasse. Ho finalmente trovato quello che cercavo. Era bello, sexy e giovane. Perfetto….
---------

…Ron….
...Ho ricevuto informazioni su un'azienda che voleva che qualcuno provasse la loro ultima ragazza robot. L'ho esaminato e sembrava interessante. Li ho contattati e mi hanno accettato come un buon test per lei. Sarebbe stata progettata su misura per me. Tutto ciò che mi piaceva o volevo in questa ragazza. Qualcosa?….Ci dovevo pensare. Ho compilato le informazioni sulla ragazza dei miei sogni. I miei desideri più intimi sono emersi con la parola "qualsiasi cosa". Mi hanno incoraggiato a "non trattenere" nulla. Tutte le informazioni sarebbero mantenute segretamente "anonime". Ho passato alcuni giorni a pensarci su prima di compilare le informazioni.

….Volevo avere le ragazze che ricordavo all'età in cui ho iniziato a notare le ragazze. Sembravano più sexy di giorno in giorno. Mi stavano eccitando molto. Stavano ottenendo tette e corpi formosi. Sono stati anni molto divertenti per me, ma tutte le ragazze sono cresciute prima che non riuscissi a scoparle tutte che volevo. Ora ne avrei una che non crescerebbe e non manterrebbe quell'età se lo volessi.

…Primo:… Giovane, sexy, altezza, peso, capelli, pelle, occhi e così via ai miei desideri.

... La sua età: "Programmabile", il che significava che mi sarebbe stato fornito un telecomando per impostare la sua età a ciò che volevo. Il suo corpo sarebbe lentamente cambiato con l'età in cui ho digitato.

... Sono rimasto scioccato da quanto velocemente fosse pronta. Fui contattato che sarebbe stata portata da me con un gruppo di scienziati a casa mia. Sono arrivati ​​tutti con lei una mattina. Eccola lì, tutta carina e bella. Lei mi sorrise. Sembrava e si comportava in modo reale. Indossava una maglietta da ragazza con delle belle tette. Una gonna corta e delle belle gambe. I suoi capelli erano lunghi e castani come avevo richiesto, e in una coda di cavallo con cui giocava. Bellissimi occhi azzurri e pelle giovane e perfetta. Odorava come l'ultimo profumo per adolescenti indossato oggi. Sono rimasto sbalordito dal suo bell'aspetto e dal suo sorriso sexy.

... Sono venuti tutti e hanno iniziato a spiegare ogni cosa che dovevo sapere. Uno scienziato mi ha chiesto di tenere questo dispositivo per circa 1 minuto. L'ho fatto e poi si è avvicinato a lei e l'ha lasciata tenerlo per circa un minuto. Si è semplicemente seduta sorridendo e non ha detto nulla. Una scienziata di nome "Lisa" l'ha fatta andare in giro come una normale ragazza umana. Mi ha fatto provare la modalità "off". Ho appena detto di "fermarsi" e lei è rimasta inattiva. 'On' ed è tornata alla normalità.

...Era bella. Mi hanno dato i numeri di telefono da chiamare in caso di problemi e come spegnerla in caso di emergenza. Era autoalimentata. Questa Lisa era molto sexy e sorridente poiché era stata a capo del progetto per creare la ragazza. Abbiamo parlato in privato ed era molto orgogliosa del prodotto femminile.

…Mi ha guardato da vicino. Mi rivolse un sorriso sexy e allungò una mano e mi palpò il braccio. Mi ha abbracciato forte, spingendo la sua figa dentro di me e ha detto che sperava che mi sarebbe piaciuta la sua ragazza. Ha detto che la ragazza era in qualche modo picchiata su se stessa. Si guardò intorno per assicurarsi che nessuno stesse guardando e mi strinse il cazzo. Ha sussurrato: ("..divertiti."….

…Poi se ne sono andati tutti. Non appena la porta si è chiusa, "Rena", l'avevo chiamata, si è alzata e si è seduta vicino a me. Mi prese per il braccio e appoggiò la testa contro la mia spalla. Era calorosa e parlava a bassa voce... "Finalmente... se ne sono andati tutti, Ron".

…Era un po' inquietante perché era così reale ed era un po' come la mia nuova ragazza. Ho scoperto che avevano scansionato il cervello di una vera ragazza umana come base per lei. Abbiamo iniziato a parlare proprio come farei con una ragazza della sua età. Continuavo a pensare "lei è un robot", ma presto le ho parlato come una ragazza umana alla sua età prestabilita.

…. Abbiamo passato ore a parlare mentre rispondeva a tutte le domande che avevo. Sapeva tutto di me dal dispositivo manuale che entrambi tenevamo. Non conosceva nessuno dei miei segreti o pensieri personali, proprio come una ragazza umana non lo avrebbe fatto.

…Più tardi ha cucinato un ottimo pasto, non ha bisogno di mangiare, ma mi ha fornito un'ottima compagnia da guardare mentre mangiavo. Svuotò la cucina e ci sedemmo sul divano mentre fuori faceva buio. Ero eccitato e volevo provarla a letto. Sapeva che tipo di preliminari mi piaceva e si è rannicchiata vicino a me. Sorrise in modo davvero sexy e disse: "Vuoi sdraiarti sul letto e ti faccio un massaggio?" Ci siamo diretti a braccetto nella camera da letto. Ha detto: "Vorresti spogliarmi mentre io spoglio te?" Ovviamente ho detto "diavolo sì". Ci siamo alzati e ci siamo spogliati a vicenda. Ho cercato cuciture, pannelli o qualcosa per identificarla come un robot... Non ho visto e sentito nulla sul suo bel corpo caldo. Mi ha sdraiato e ha iniziato un massaggio meraviglioso….

…Rena aveva pensieri da robot. Li aveva presi dal cervello delle ragazze da cui era stata programmata. Non avevo idea di chi fosse questa ragazza, ma doveva essere arrapata. Rena mi ha detto che la ragazza aveva tutti i ricordi di quando era più giovane. Rena mi tastò mentre mi spogliava. Quando eravamo entrambi nudi l'ho guardata molto bene... wow... era perfetta. Aveva tutto quello che volevo in una ragazza. Si avvicinò e mi porse il telecomando. Ora dovevo scegliere l'età che volevo che avesse. L'ho digitato e lei ha messo giù il telecomando.

…Il suo cervello robotico è entrato in azione immediatamente. Ho visto il suo corpo cambiare proprio davanti ai miei occhi.

….Il cervello di Rena aveva i pensieri di ciò che mi piaceva e aveva anche i pensieri di una ragazza della mia età. Il processo ha richiamato i pensieri e le reazioni della sua ragazza umana.

…Rena pensieri:
--------
…*Rena aveva un mix di robot e la ragazza umana da cui l'avevano programmata. Non si rendevano conto che la ragazza umana aveva pensieri personali segreti che derivavano dalla sua scansione del DNA. Quei pensieri hanno influenzato le sue azioni con Ron. I suoi desideri segreti "umani" si insinuò nel suo cervello robotico e Ron si accorse delle piccole cose che avrebbe fatto. Le chiede della vera ragazza umana per cui è stata programmata. Ha avuto uno shock interessante quando quella ragazza ha fatto coming out a Rena.

….Rena è stata programmata in modo da non poter mentire. Doveva rispondere alle sue domande. Ha conosciuto quest'altra ragazza in lei ed è allora che è iniziato il divertimento segreto... per ora Rena stava riportando Ron a scuola per cambiare gli eventi a suo piacimento. Rena... potrebbe anche essere una macchina del tempo femminile.

I pensieri di Rena erano un mix di robot e pensieri di ragazze umane….

… 'Oh mio Dio, vuole tornare ai tempi della scuola e fare le ragazze con cui non ha avuto l'opportunità di fare sesso allora. La ragazza bionda in classe per cui era così figo, e le piaceva, ma non si sono mai messi insieme. Mi adatterò per adattarlo a lui. Farò dei cambiamenti nel mio corpo per essere come lei. Tette più grandi e un culo desiderabile maschile. La ragazza era davvero carina e sexy. Si sono baciati un po' in corridoio una volta e si sono sentiti un po' su. Ad entrambi è piaciuto e questo li ha eccitati molto. Ora aveva quella ragazza e può continuare a fare il sesso completo con lei che ha sempre desiderato. Gli farò chiudere gli occhi mentre iniziamo. Il suo toccarmi sarà come toccare lei. Vieni da Rena,... facciamo eccitare Ron.'

…Ron…
…Rena mi ha fatto chiudere gli occhi e pensare a quella ragazza bionda della mia classe che volevo all'appuntamento di allora. Le ho lasciato fare da guida. Ho iniziato a sentire il suo corpo come sembrava quella ragazza bionda. Siamo sdraiati sul mio letto fianco a fianco e ho sentito le sue tette calde. Cominciò a respirare più a fondo mentre si eccitava. La sua mano gentile ha sentito la mia erezione e l'ha accarezzato. L'ho fatta rotolare e lei ha allargato le gambe al ginocchio. Proprio come piace a me.

...ho dovuto sentire la sua figa. Ero perfetto. Era bagnato, caldo e aveva un clitoride che quando strofinato la faceva sobbalzare un po'. Ero l'ora della grande prova. Le ho fatto scivolare la mia erezione. Si contorceva e sussultava proprio come una ragazza umana. Era una perfetta vestibilità gloriosa. Lei gemette un po' e mi attirò in profondità. Era proprio come la bionda della mia scuola e mi mise le braccia al collo e iniziò a muovere la figa sulla mia erezione. Ho sentito musica soft da qualche parte mentre iniziavamo a scopare con calma.

...Mi ha fatto scorrere la mano tra i capelli e mi ha sussurrato quanto mi sentivo caldo in lei. Ha iniziato a emettere suoni come faceva allora... fantastici suoni sexy di godimento mentre scopavamo più velocemente. Per quanto tutti i miei sensi potessero dire... Adesso stavo scopando il biondo. Gemeva... "oh piccola, oh piccola sì….sì piccola sì!….sìsssss..." Ho sparato un grosso carico mentre mi spremeva l'erezione. La sborra le pompava dentro ancora e ancora mentre ci incontravamo... tempismo perfetto... la sua figa mi mungeva l'erezione per tutto quello che avevo... strillava e tremava mentre si contorceva sotto di me... si sentiva calda e meravigliosa. La sua figa si contrae ancora e ancora mentre ci sdraiamo senza fiato…..

…Beep, Beep, Beep,…. Lisa guardò il suo monitor e vide i picchi nelle emozioni di Rena... sapeva che l'avevo scopata bene. Non mi è stato detto questo... ma sì... potrebbe monitorare Rena e vedere come sta. Poteva anche vedere attraverso gli occhi di Rena e sentire attraverso le orecchie di Rena. La sua compagnia non sapeva nemmeno di aver programmato Rena per farlo. È tornata indietro con il chip registrando tutto io e Rena che facevamo sesso glorioso. Ha guardato e sentito tutto. Più lo rivedeva, più diventava sexy…..

…Lisa era umana e provava sentimenti per me, sentimenti eccitati e eccitati e stava già pianificando un modo per lei e per me di fare sesso….


….Il giorno dopo, mi sono seduto con Rena e le ho chiesto di raccontarmi tutto sulla ragazza umana per la quale era stata programmata. Cominciò a sorridere. Ha detto che la donna che ho incontrato, Lisa, era la persona che avevano usato per fare una scansione cerebrale. Sapeva tutto di Lisa e intendo... Tutto quanto. Ha lavorato per l'azienda che ha creato Rena e ha guidato il progetto. Hanno usato il suo cervello per modellare una femmina per Rena.

...Nessuno si è reso conto di aver risucchiato ogni piccola informazione dal suo cervello, ed è andata direttamente al cervello robotico di Rena. Rena ha iniziato a raccontare tutto sui pensieri personali interiori di Lisa che non doveva sapere...

…Lisa aveva un feticcio profondamente nascosto. Le piacevano i giovani maschi. Aveva circa 30 anni. Aveva riviste nascoste di loro nudi. Aveva video nascosti di loro che si spogliano e si spogliano. Le piacevano i video di una donna anziana che seduce un ragazzo. Più giovane è, meglio è. Rena mi ha detto che Lisa voleva avere una relazione con un ragazzo. Quanto giovane? Lisa aveva paura che la sua mente ci pensasse. Quel desiderio era semichiuso anche a Lisa... ma non a Rena.

... Rena ha detto che le piaceva... ragazzi giovani, giovanissimi. Tabù giovane. Lisa non lo ammetteva con se stessa, ma l'hanno resa molto eccitata sessualmente. Li sognava, ma cercò rapidamente di dimenticare il sogno. Non le piaceva pensare di essere quasi beccata a sentirsi un ragazzo giovane.

….Era un ragazzo del vicinato ed era a casa sua a raccogliere i soldi per falciare il suo prato. Indossava solo un costume da bagno. Lisa non riusciva a staccare gli occhi da lui. Lo fece sedere accanto a lei e bere una bibita fresca che gli aveva procurato. Ha iniziato a parlare di sesso.
... Ha parlato di fare sesso con una donna anziana sexy e di quanto sarebbe stato eccitante. Ha acconsentito e poi ha visto la sua erezione iniziare. Ha descritto dettagli più intimi. Si avvicinò a lui mentre la loro mano e le loro braccia ora si toccavano. Stava diventando molto calda e respirava affannosamente. Si stava eccitando e chiedeva maggiori dettagli. Gli mise una mano sulla gamba e stava descrivendo come a una donna piaceva avere le gambe. Ora guardava la sua erezione tenda in grande.

... Adesso le mise la mano sulla gamba e la mosse avanti e indietro sulla sua gamba. Ha detto che anche ai ragazzi piaceva farsi sentire le gambe. Lui mosse la mano su di lei e lentamente la lasciò andare tra le sue gambe, muovendola avanti e indietro solo sfiorandole la figa. Lisa stava perdendo il controllo e lo ha lasciato passare a sentire la sua figa. Indossava una gonna corta e gli lasciò mettere la mano sotto e sentire. Lasciò che la sua mano si spostasse verso la sua tenda e iniziò a sentire la sua erezione. Quando la sua mano iniziò nelle sue mutandine, la sua mano scese lungo il suo costume da bagno. Le sue dita tremarono quando raggiunsero la sua calda erezione.
...Ha iniziato a sentire con attenzione la giovane erezione. Il suo dito trovò la sua figa bagnata. Stava realizzando il suo desiderio nascosto come mai prima d'ora. Il suo cuore batteva veloce mentre lasciava che tutto ciò accadesse e progredisse. Il suo dito trovò il suo clitoride e iniziò a massaggiarlo. Ha iniziato a prenderlo a pugni. Ora stavano facendo una masturbazione reciproca ed entrambi molto eccitati per questo. Ha scoperto che voleva succhiarlo così tanto. Lei sollevò i suoi tronchi e rilasciò la sua erezione per alzarsi completamente. Si avvicinò e sentì la sua tetta. Non c'era modo che potesse fermarlo e non voleva.

... Fissò la sua erezione e il suo desiderio di metterci sopra le labbra era travolgente. Se stava per venire, lei voleva che le accadesse in bocca…..

…Si sentì bussare alla porta. Entrambi si sono dati da fare per tornare alla normalità. Era il suo amico che voleva andare a fare qualcosa. Nascose la sua erezione e uscì dalla porta. Lisa si sedette stordita e eccitata. Si toccò con gli occhi chiusi mentre la sensazione indugiava a lungo….

... Ho detto a Rena come potevo relazionarmi con il ragazzo mentre i ragazzi che crescono pensano a cose tabù anche quando non dovrebbero. Mi sorrise e disse: "Sì, lo so". Dimenticavo che conosceva i miei ricordi principali ma non i miei pensieri privati ​​interiori. Ha detto: "Avevi il desiderio di fare sesso con tua madre e le sorelle maggiori, come fanno i ragazzi".
...Sapevo anche tutto quello che ho detto a Rena, non l'ha mai dimenticato.

...Ho pensato al feticcio di Lisa con i ragazzi. Avevo l'impulso di incontrare questa Lisa, ma poi l'avevo a Rena con me ora... ma non la vera Lisa umana. Stavo sentendo il bisogno di fare sesso con Lisa, ed ero molto più giovane di lei.

…Non sapendo che Rena era monitorata, ho detto a Rena che mi sarebbe piaciuto stare con Lisa, perché era così sexy. Nessuna reazione da parte di Rena. Non conosceva l'invidia, il senso di colpa, l'odio o qualsiasi emozione negativa... ma sicuramente sapeva di essere molto amorevole e sexy con me...

….Ho chiamato il numero di telefono di Lisa. Ha risposto tutta contenta ed emozionata. Le chiedo di passare a parlare. È venuta subito. Sembrava molto sexy e si è seduta vicino a me e mi ha tenuto il braccio. Le ho detto quanto ero felice con Rena e questo le ha fatto davvero piacere. Ho detto: "L'hai modellata su te stesso, vero.?" Sorrise e ammise di averlo fatto. Ho detto: “Tutte le grandi cose che mi piacciono di Rena, mi sono ritrovato ad essere attratto dal suo creatore. Quella saresti... tu Lisa. Sei una donna molto sexy e bella.

...È arrossita un po' e si è rannicchiata vicino a me. Ha detto: “Sai che ti abbiamo controllato molto bene prima di selezionarti … e devo dire che sono stata attratta da te da quel momento in poi. Potresti usare un'altra ragazza, solo umana?

...Quello è stato l'inizio di Lisa e io che ci siamo incontrati. Volevamo stare da soli mentre Rena ci sorrideva dall'altra parte della stanza. Chiedo a Rena di entrare nell'armadio, chiudere la porta e andare 'fuori'. Lisa ha detto: "No... dille semplicemente 'fuori' e lei andrà in letargo". L'ho fatto, non sapendo che Lisa voleva registrare tutto questo attraverso la vista e l'udito di Rena. Non era "dormiente".

….Mi sono ricordato del passato di Lisa, solo che questa volta ho parlato di sesso con una donna anziana. Ho messo la mia mano sulla sua gamba e poi ho messo la sua mano sulla mia gamba. Si è molto eccitata e si è accesa. Proprio come in passato, mi sono strofinato vicino alla sua figa. Ha controllato e abbastanza sicuro ho iniziato a tendere un'erezione. Era una ripetizione del suo passato incontro con un ragazzo più giovane, solo che questa volta... non ci sarebbero state interruzioni. L'ho lasciata guidare, cosa che ha fatto volentieri parlando di sesso con una donna anziana e di quanto fosse eccitante.

...Le ho detto che gambe belle e calde aveva. Si accasciò un po' sul divano e allargò un po' le gambe mentre le strofinavo vicino alla figa. Adesso la sua mano si stava strofinando più vicino alla mia tenda. Lascio che la mia mano si muova lentamente sotto il suo vestito caldo per salire e sentire la sua figa. Ha lentamente messo la mano nei miei pantaloni e ha raggiunto la mia erezione. Mi sono alzato e ho sentito la sua tetta, proprio come in passato. Ora era davvero calda e si contorceva. Ho fatto scivolare la mano dietro le sue mutandine e ho sentito la sua figa bagnata. I suoi occhi erano chiusi perché doveva aver rivissuto il suo incontro con il ragazzo della falciatrice.

... Ha abbassato i miei pantaloni corti e ha lasciato che la mia erezione si alzasse. Ho infilato e bagnato un dito nella sua figa calda e ho iniziato a scoparla con le dita. Ora è stato quando ha guardato la mia erezione e ha voluto succhiarlo. Era tutto chiaro questa volta e l'ho guardata piegarsi e assecondare il suo desiderio perso. Le ho messo un secondo dito nella figa e le ho strofinato delicatamente il clitoride con il pollice. Le ho tolto le mutandine e ho appoggiato il viso sulla sua figa. Le sue gambe si spalancarono per me. Siamo lentamente arrivati ​​​​in una posizione 69 fianco a fianco.

…Lisa era nel suo stesso paradiso. Aveva un ragazzo più giovane che le piaceva e gli stava succhiando il cazzo. Deve aver innescato qualcosa in lei quando è diventata una donna selvaggia. Le sue unghie mi affondarono dentro e io e lei ci togliemmo il resto dei nostri vestiti. L'ho sentita mormorare "cum baby cum" mentre mi prendeva forte. Ha spinto la sua figa nella mia lingua con forza e mi ha sbattuto la faccia.

...Era carica di eccitazione sessuale. Ha fatto questi suoni "mmmm" ancora e ancora. Mi sentivo come se fossi la presa di un vero puma in calore e questa è stata l'ultima scopata che avrebbe mai avuto. Ha tenuto le mie palle strette e ha tirato forte sul mio cazzo. 'Cum baby cum' ha detto mentre mi succhiava. Le ho fatto la sua richiesta perché non potevo più trattenermi.

...Il primo colpo della mia sborra e lei gemette forte e me lo risucchiò. Scatto dopo scatto quando ho avuto una faccia piena dei suoi succhi. Mi ha tirato una pompa in faccia e si è lamentata: "..oh baby yeah, cum to mama...mmmmm yes!...mmmm." mentre mi succhiava e mi succhiava... sono rimasto colpito perché questo era il miglior 69 che avessi mai avuto. Poi si è girata velocemente e mi è salita sopra e le ha infilato il cazzo dentro.

...Schiaffo, schiaffo è andato il suo corpo contro il mio mentre mi teneva come una preda catturata. Da qualche parte ho raccolto un secondo sperma e l'ho pompato nella sua figa stretta. Ha emesso suoni che non riesco a descrivere. Spingendomi addosso e tenendomi così stretto, riuscivo a malapena a respirare.

…Lentamente è crollata addosso a me, ma si contorceva ancora……rimaniamo senza fiato…. Ho guardato Rena. Mi ha sorriso, poi è tornata al suo sguardo dormiente... è allora che ho capito che non poteva essere dormiente...

...Quella sera ero a letto con Rena da una parte e Lisa dall'altra, eravamo tutte nude. Lisa prese un telecomando dalla borsa, diede un pugno a "Lisa" e aspettò. Ho sentito Rena cambiare. Cominciò a somigliare a Lisa. Presto fu un duplicato esatto di Lisa. Ho guardato la 'vera' Lisa e ho detto: "Piccolo furbo, sapevi per tutto il tempo che avresti potuto fare 'due di voi', non è vero".

...Entrambe hanno iniziato ad accarezzarmi e baciarmi.

... Dire che i prossimi giorni sono stati i più belli della mia vita sarebbe stato sopprimere leggermente ... quattro grandi tette, due fighe e solo una di me ... Mi sentivo come una bambola di pezza e mi hanno lavorato davvero bene. Succhiare, leccare, sentire e baciare tutto il mio corpo. Ho perso le tracce di chi era chi mentre li stavo scopando entrambi... ancora e ancora. Ho mangiato una figa calda, e poi eccone un'altra... ogni volta che ho sparato sperma in una bocca calda, si sono alternati a succhiarla. Quando venivo in uno, entrambi si lamentavano e si scambiavano rapidamente spingendo il mio cazzo nell'altro….
….Ho provato a svenire…ma mi hanno tenuto così eccitato che non potevo.

... Ho visto il sole sorgere nelle mie persiane. La vera Lisa era così esausta che si è semplicemente rannicchiata vicino a me ed era fuori. Rena mi sorrise e si allungò e prese la mia erezione infinita. Ha succhiato la mia erezione, poi si è infilata nella sua figa calda... mi ha scopato forte e veloce... in qualche modo mi ha fatto venire di nuovo. Ho avuto le vertigini e ho iniziato a perdere i sensi. Ha detto: “..volevi che fermassi Ron….

….Immagino che tu sappia,…non mi stanco mai.”….

Storie simili

Il debito lesbico (capitolo 5) - Le prime sessioni di Mayim

Capitolo 5 LE PRIME SESSIONI DI MAYIM Laura è andata in bagno verso la fine della giornata di lavoro e ha preso le pillole che le aveva dato il dottor Windred. Le ricordarono quanto fosse stata eccitata quella mattina, una eccitazione che non aveva mai soddisfatto, e per un momento pensò di rinchiudersi in un gabinetto e di sbronzarsi. Ma non si fidava di se stessa per masturbarsi al lavoro senza essere beccata, e comunque Amy le aveva detto di non giocare con se stessa prima di presentarsi in clinica. Quindi ha appena lasciato il lavoro, la sua figa già bagnata...

81 I più visti

Likes 0

Tette enormi

Il mio primo incontro con il sesso è avvenuto quando avevo 14 anni. Per cominciare il mio nome è sara e avevo delle tette enormi per la mia età. Ero praticamente un'adolescente, non mi piacevano molto le cose femminili. amavo e praticavo tutti i tipi di sport. lascia che mi descriva allora, avevo 5'4 115 capelli castani e occhi verdi. avevo un corpo molto femminile con tette 36d. beh, ogni ragazza sa che praticare qualsiasi sport con tette enormi può causare problemi.quindi li odiavo con passione.il giorno in cui tutto è iniziato, sono appena tornato a casa dall'allenamento di calcio e...

393 I più visti

Likes 0

Condiviso con lo sperma: Amanda usata?

Capitolo 1 Rivelato Cumslut Chiunque incontri Amanda pensa che sia una donna molto bella e intelligente con alti standard personali e un atteggiamento serio nei confronti della vita. E lei è quello, ma solo fuori dalla camera da letto! Di media statura, con capelli castani fini e ben arricciati, Amanda ha un corpo attraente e ben proporzionato creato da un'infanzia di nuoto agonistico e atletica leggera, e mantenuto da un interesse adulto per la danza e il netball. Le sue gambe sono proporzionate e ben tonificate, i suoi fianchi ben fatti, la sua vita stretta con una pancia liscia e i...

475 I più visti

Likes 0

Kerri e Angie (Capitolo 2 - Il turno di Mel)

Questo è il secondo capitolo della mia serie. I nomi delle schermate inclusi in questo SONO FALSI. Kerri ed io eravamo migliori amiche ma due sere prima eravamo amanti, entrambi abbiamo vissuto la nostra prima esperienza lesbica. Anche se poteva sembrare che questo avrebbe reso la nostra relazione imbarazzante, ci ha quasi reso più forti per quanto riguarda l'amicizia. Eravamo entrambi così eccitati che quando ci siamo parlati al telefono sabato sera abbiamo fatto sesso telefonico appassionato, parlando dei nostri altri desideri profondi e pianificando la prossima volta che saremmo stati insieme, da soli. Lunedì è arrivato. Ho camminato lungo l'atrio...

422 I più visti

Likes 0

Il fidanzato di mia sorella

Il fidanzato di mia sorella di Larry Malone Anche quando ero molto giovane, amavo giocare con il mio buco del culo. Sono sempre stato, quello che ho scoperto in seguito, chiamato erotismo anale. Mi è piaciuto avere qualcosa nel mio piccolo buco del culo. È iniziato quando mia madre ha infilato un dito lubrificato con vaselina nel mio buco per facilitare l'inserimento di un clistere quando ero davvero piccolo. È stato così bello che ho sempre cercato di duplicare quella sensazione con il mio dito, il beccuccio del clistere, le carote, i bastoncini lisci e man mano che crescevo, la testa...

477 I più visti

Likes 0

Cinema_(1)

Sono stato fortunato ad essere giovane negli anni '70 per godermi i cinema di sesso. Avevo 25 anni mia moglie aveva 34 anni sposata e divorziata con 3 figli da uomini diversi. È una bionda con un trucco occhi blu e nero molto aspro.34.24. 36..eravamo nel nord di Londra a fare shopping un sabato. Passammo davanti a un vecchio cinema chiuso che si trasformò in sala bingo e poi tornammo al cinema per i film porno. così, invece di fare shopping, ha comprato una minigonna di cotone attillata giallo brillante e un tubo abbinato. Siamo andati a casa, si è truccata...

431 I più visti

Likes 0

The Rogue's Harem Book 2, Chapter 10: The Hermaphrodite's Passion

L'harem del ladro Libro due: L'harem malvagio di Rogue Parte dieci: La passione dell'ermafrodita Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2018 Nota: grazie a B0b e WRC 264 per la versione beta di questo. Capitolo ventotto: Ispirare l'arte cattiva Sven Falk - La foresta di Lhes, Le terre di conflitto di Zeutch La dolce bocca di Nathalie è stata meravigliosa mentre succhiava il mio cazzo per ripulire i succhi della figa di Aingeal, le sue trecce che si riversavano sulle mie cosce. Gemevo, il piacere correva su e giù per il mio cazzo mentre guardavo l'aoi si. Il suo cazzo si...

517 I più visti

Likes 0

Club Gomorra. La saga delle femminucce. Prologo Giorno Zero.

Scorri la tana del coniglio. Mi chiamo Ryan Everest, sono un maschio di 22 anni, il mio colore di capelli è castano scuro, arriva quasi alle spalle, ho gli occhi di colore verde e sono alto poco più di un metro e ottanta, non sono il più dotato ma ne parlerò più in dettaglio più avanti. Da dove comincio... beh, immagino che il posto migliore per iniziare sia il giorno in cui ho incontrato Lady Gomorra... Era solo un altro giorno. Una giornata trascorsa seduta al laptop, saltando da un blog porno Tumblr all'altro. Non riesco nemmeno a ricordare come sono...

462 I più visti

Likes 0

FAMIGLIA DI 4_(0)

[b]FAMIGLIA DI 4, FAMIGLIA INSIEME Mia moglie Pari, sua sorella minore (di un anno), Ara, e la loro madre, Mae. 3 Signore – e io, uomo di casa per così dire, la nostra Famiglia. È diventato un ruolo piuttosto estenuante. Dove viviamo in Asia, io sono uno straniero, nato nel sottosuolo. Ma ormai vivo da molto tempo in Asia e capisco quanto sia importante la Famiglia. Nel caso della famiglia di mia moglie, suo padre è morto (per malattie legate al fumo e all'alcol) più di 15 anni fa; da allora, le 3 Signore sono state insieme, nonostante i singhiozzi e...

94 I più visti

Likes 0

Intervista Privata

Ci sono molti vantaggi nell'essere il presidente del consiglio di amministrazione di un conglomerato internazionale, belle donne single e divorziate adulatrici ai tuoi piedi, dirigenti emergenti che lavorano nel lontano impero e le loro mogli. Due volte all'anno tengo una convention a New York per incontrare questi dirigenti e le loro mogli. L'affare solo su invito si svolge in un hotel a 5 stelle, riservo dieci piani di camere e suite per i dirigenti. Ho anche sei inviti inviati a donne che mi hanno colpito o che hanno attirato la mia attenzione in un ristorante o in qualche altra gita. Stasera...

683 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.