Tette enormi

1.3KReport
Tette enormi

Il mio primo incontro con il sesso è avvenuto quando avevo 14 anni. Per cominciare il mio nome è sara e avevo delle tette enormi per la mia età. Ero praticamente un'adolescente, non mi piacevano molto le cose femminili. amavo e praticavo tutti i tipi di sport. lascia che mi descriva allora, avevo 5'4 115 capelli castani e occhi verdi. avevo un corpo molto femminile con tette 36d. beh, ogni ragazza sa che praticare qualsiasi sport con tette enormi può causare problemi.quindi li odiavo con passione.il giorno in cui tutto è iniziato, sono appena tornato a casa dall'allenamento di calcio e mi sono fatto una doccia. mi ero appena messo le mutandine e avevo la vestaglia. ero in piedi davanti allo specchio per tutto il corpo e stavo guardando il mio corpo odiando tutto ciò che vedevo. ho iniziato a piangere perché ero così sconvolto da quanto fossero grandi le mie tette e perché lo facevo devo averli. All'improvviso ho sentito bussare alla mia porta dimenticando che mio padre è appena tornato a casa dal lavoro. entrambi i miei genitori lavoravano, mio ​​padre di solito tornava a casa prima, poi mia madre veniva dopo. Mi sono rapidamente legato la vestaglia e ho cercato di asciugarmi le lacrime dagli occhi. quando finalmente ho aperto la porta della mia camera da letto mio padre era lì in piedi. Ho pianto e ho chiesto cosa c'era che non andava. Davvero non volevo dirglielo, non è qualcosa di cui io e mio padre parliamo. mia madre sì, ma non mio padre. dopo aver continuato a chiedere e non si sarebbe arreso finché non gliel'ho detto. alla fine ho esclamato qual era il motivo per cui stavo piangendo. non ha detto nulla per un po' poi mi ha tirato al mio specchio e mi ha fatto guardare me stesso. dicendomi che avevo un bel corpo. mentre stavo lì mentre lui mi raccontava tutte le cose grandiose di me stesso, ha sciolto lentamente la mia vestaglia. il mio respiro si è fermato mentre mio padre mi ha strappato la vestaglia e lentamente afferra entrambe le mie tette in ogni mano non che si adattino. Dice "piccola hai il seno più incredibile e la ragazza sarebbe fortunata ad averli". Muove le dita sui miei capezzoli e inizia a strizzarli e massaggiare fino a quando si induriscono come sassi. non riuscivo a distogliere gli occhi da lui allo specchio mentre mi teneva le tette. mi dice "sara a qualsiasi ragazzo o ragazza piacerebbe succhiarti i capezzoli." è stato così bello quello che stava facendo mio padre, non me ne sono reso conto che ho iniziato a gemere.non so cosa mi sia preso ma sapevo che non volevo che si fermasse e volevo di più.dal nulla ho detto "papà mi sto bagnando tra le gambe". dopo un qualche altro pizzica sui miei capezzoli mio padre fa scivolare una mano lungo la mia pancia e nelle mie mutandine. Sento la sua mano coprire il mio monticello e poi fa scivolare un dito tra le mie labbra vaginali. mentre sussurra "dannazione piccola la tua figa è bagnata". tutto quello che potevo dire era "papà, papà per favore". È allora che mio padre apre le mie labbra e muove il dito avanti e indietro dal mio clitoride alla mia fessura. I miei gemiti si fanno forti mentre mio padre si china e mi bacia il collo mentre si strofina il mio clitoride.sento i miei succhi bagnarmi le mutandine.dopo un po' mio padre smette di strofinarmi il clitoride e mi guarda allo specchio.dice" piccola sei così bella e calda, apri di più le gambe per papà." come apro le gambe più larghe sento il suo dito scivolare dentro di me è allora che l'ho perso e ho iniziato a sbattermi i fianchi mentre mio padre pompa il dito nel mio buco della figa mentre il dito di mio padre entrava e usciva canta "baby cum for daddy, sperma sulla mia mano."non ce la facevo più e sono arrivata ondate di piacere che mi hanno inondato il corpo, ho urlato e ancora e ancora "SI SI PAPA'" il dito di mio padre andava sempre più veloce mentre arrivavo.i mi ci è voluto un po' per uscire dall'alto del cumming. quando riuscivo a pensare chiaramente ho guardato la mano di mio padre ancora nelle mie mutandine e volevo ancora di più. alla fine quando ha tirato la sua mano fuori dalle mie mutandine e ha portato il suo dito alla sua bocca e ha assaggiato il mio sperma dal suo dito. poi mi gira e piega la testa per baciarmi sulla bocca. con sorpresa apro la bocca e la sua lingua saetta dentro e assaggio il mio. abbiamo iniziato a baciarci mentre mio padre mi prende in braccio e mi stende sul letto. non so come fa ma i suoi vestiti si tolgono poi si toglie la vestaglia e le mie mutandine molto bagnate. le mie gambe aperte e dico "sara dimmi se vuoi che mi fermi, ma devo avere il mio cazzo nella tua figa. ho bisogno di scoparti così tanto. non ho alcuna protezione, quindi proverò a tirare fuori così non ti metterò incinta.' non mi importa davvero di niente, voglio solo sborrare di nuovo. Ho detto a mio padre "non voglio che ti fermi". Mio padre poi strofina il suo cazzo su e giù per la mia figa per ricoprire il suo cazzo con i miei succhi. dopo un altro po' di sfregamento e baciandomi la bocca e poi succhiandomi i capezzoli.mio padre spinge lentamente il suo cazzo enorme e duro nel buco della mia figa. sento un po' di dolore mentre spinge di più dentro di me.mio padre inizia a sussurrarmi parole sporche"piccola, vado a scopare il merda dalla tua figa bagnata." dopo aver spinto e ricoperto il suo cazzo finalmente si apre. mio padre aspetta finché non mi abituerò alle dimensioni e alla sensazione di lui nella mia figa, quindi pompa lentamente i fianchi avanti e indietro.i' m gemo e ansimando mio padre tira fuori il suo cazzo quasi fuori dalla mia figa bagnata e poi lo fa scivolare di nuovo dentro. dice "tesoro, guarda papà", mentre lo guardo. più velocemente lui pompa dentro e fuori dice "sei mio io sono l'unico ragazzo che riesce ad avere il suo cazzo nella tua figa."dillo."urlo "Papà sono tuo, per favore non smettere, è davvero bello."ho alzato i fianchi per incontrare il suo.mio papà sbatte il suo cazzo duro e più veloce e potevo sentirmi iniziare a sborrare ho bloccato le gambe attorno ai suoi fianchi. mio padre dice "piccola devo tirarmi fuori ora o verserò il mio seme in profondità nella tua figa". "non fermarti" dico a mio padre. alcune pompe dure e un paio di grugniti mio padre urla" tesoro, sto venendo". quando vengo, i miei muscoli della vagina mungono il cazzo di papà di tutto il suo sperma. Mio papà viene così tanto che inizia a filtrare dalla mia figa.

Storie simili

Gli archivi Jeff ed Ellie. . . Episodi 1 e 2

Episodio n. 1: massaggio alla schiena per la sorella e molto altro Quindi mi chiamo Jeff e ho 16 anni. La mia sorellina Ellie ne ha 14. Siamo abbastanza legati dato che siamo solo noi e nostra madre e lei lavora molto di notte. Come la maggior parte dei ragazzi, so di essere davvero molto eccitato. Comunque, ultimamente ho notato quanto stia diventando sexy Ellie. È sempre stata molto divertente e carina. . . ma ultimamente ho notato che anche lei sta diventando molto sexy. È solo circa 5 piedi 2 ma ha gambe molto lunghe per la sua altezza e...

1.1K I più visti

Likes 0

FAMIGLIA DI 4_(0)

[b]FAMIGLIA DI 4, FAMIGLIA INSIEME Mia moglie Pari, sua sorella minore (di un anno), Ara, e la loro madre, Mae. 3 Signore – e io, uomo di casa per così dire, la nostra Famiglia. È diventato un ruolo piuttosto estenuante. Dove viviamo in Asia, io sono uno straniero, nato nel sottosuolo. Ma ormai vivo da molto tempo in Asia e capisco quanto sia importante la Famiglia. Nel caso della famiglia di mia moglie, suo padre è morto (per malattie legate al fumo e all'alcol) più di 15 anni fa; da allora, le 3 Signore sono state insieme, nonostante i singhiozzi e...

1.1K I più visti

Likes 0

Incontri Darkness - Parte I

Incontri Oscurità Mentre tornava a casa lungo la scorciatoia, un sentiero sterrato tra due caseggiati abbandonati, sentì dei passi dietro di lei. Si voltò rapidamente verso i suoi dottori che sollevavano polvere, nessuno lì. Aumentando il ritmo si affrettò lungo il sentiero, la sua ombra di fronte a lei dalla luna piena stanotte. Di nuovo sentì i passi che corrispondevano al suo ritmo; lei si è fermata, loro si sono fermati. Girandosi ancora non vide nessuno. Datti una calmata, Laura! disse ad alta voce mentre scuoteva la testa e continuava a camminare verso casa. Sentì il clic di una macchina fotografica...

857 I più visti

Likes 0

Toman dei Cherokee 5

Il figlio di Drenna? Sentii improvvisamente il mago sussurrare. Poi mi guardò più intensamente come per vedere qualcosa che gli era sfuggito. Mio Dio! disse all'improvviso. Mi ricordo di te quando eri solo un bambino. Abbassando la testa lo sentii dire. Mi dispiace tanto per voi, madre e padre. Ne ho sentito parlare solo un mese dopo che se ne erano andati. Se l'avessi saputo, avrei potuto fare qualcosa. Fissai il mago a bocca aperta anche se non avevo intenzione di abbandonare la mia difesa, no lo sapevo meglio. L'avevo fatto con l'unico amico che avevo a scuola quando aveva cercato...

713 I più visti

Likes 0

Lucy viene scopata dal padre della sua migliore amica

Erano le 15:00 di mercoledì e il caldo della giornata estiva si abbatteva su Lucy e la sua amica Jillian mentre tornavano a casa da scuola. Il marciapiede era caldo e ricoperto di foglie e noci degli alberi che fiancheggiavano la strada di Jillian. Mentre il sole bruciava, le foglie gocciolavano un aroma caldo che ricordava a Lucy il pot-pourri che aveva annusato in un negozio di candele boutique nella strada principale della sua piccola città. L'aria era calda e l'odore della flora bruciata la fece girare la testa assonnata e soddisfatta. Le due ragazze imboccarono il vialetto di Jillian mentre...

615 I più visti

Likes 0

L'abuso di Bayonetta - Capitolo 13 - Paradiso

La fresca pioggia autunnale picchiettava sulla passerella di ciottoli mentre James seguiva in fretta Bayonetta nella sua nuova tana. Corsero dal parcheggio all'ingresso di un condominio dall'aspetto elegante e poco familiare. Quando raggiunsero l'atrio, i loro corpi rivestiti di pelle e lattice erano lucidi e gocciolanti. Era quasi rinfrescante dopo il tempo trascorso nella terra desolata. La pioggia è servita a lavare via la polvere residua e la sporcizia del deserto. La donna seduta alla reception li guardò brevemente e inarcò un sopracciglio. Tornò alla sua rivista mentre la coppia si dirigeva verso l'ascensore e Cereza premeva il pulsante di chiamata...

585 I più visti

Likes 0

Polly è la sorella minore di mia moglie

POLLY LA SORELLINA DI MIA MOGLIE! I nomi sono stati cambiati nel caso lo vedesse il nuovo marito della sorellina di mia moglie. Mia moglie Sherry ed io ci siamo sposati circa un anno e mezzo fa e siamo ancora molto innamorati. Era la mia seconda moglie ed era anche sposata prima. Sapevo che proveniva da una famiglia numerosa del Texas, ma non ne vedevo nessuno dal matrimonio. Senza che mia moglie mi dicesse che sua sorella minore Polly era con lei una sera quando tornai a casa dal lavoro. Aveva circa ventotto anni ed era carina quasi quanto mia moglie...

530 I più visti

Likes 0

La mia figliastra senzatetto, parte 3

Mentre Chelsea giaceva a letto con noi, qualcosa si risvegliò dentro di lei. Non voleva più le donne della sua età. Li voleva giovani. Voleva adolescenti. L'emozione di essere il primo per qualcuno è stata travolgente. E l'eccitazione nel guardare il suo ragazzo far scoppiare la ciliegia di Ronnie era quasi più di quanto potesse sopportare. Sapeva che le ripercussioni per essere stata scoperta sarebbero state gravi, ma ora aveva un sedicenne che poteva aiutarla. Potrebbe essere molto divertente. Ronnie giaceva a letto, con la testa appoggiata sul petto del patrigno. Non poteva credere a quello che era successo in meno...

524 I più visti

Likes 0

Breve incontro universitario

La festa di Capodanno di Steve... …aveva un numero pari di ragazzi e ragazze, ma in qualche modo sapevo che se fossi finita con qualcuno sarebbe stata Ann. Non fraintendermi: non era brutta, solo un po' banale e tozza. Era un po' più bassa di me e piuttosto magra, anche se aveva un bel sedere impertinente. Infatti, quando sono arrivati ​​i balli lenti, Ann e io ci siamo ritrovati insieme e lei mi ha guardato in attesa. Allora ti va di ballare, Ann? Sì grazie! lei rispose e io l'abbracciai mentre lei mi sorrideva. Ray era convinto che le piacessi e...

369 I più visti

Likes 0

Raccolta fondi per l'ospedale

Slavia ha 31 anni, non si è mai sposata, è una bellissima donna russa sexy. Lei è a una raccolta fondi in ospedale, tutti i grandi donatori della fondazione dell'ospedale sono lì, facendo a gara per impressionarsi a vicenda con il pavoneggiarsi del piumaggio e con grandi donazioni nel corso della serata. Lo Slavia si sentiva a disagio nel trovarsi al suo interno con il mondo ampolloso dei filantropi danarosi. Aveva tentato di uscire, ma era stata intercettata nell'atrio da una grossa e anziana dama di buona società a cui non piaceva altro che ricordare di ora in ora le storie...

365 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.