Tette enormi

161Report
Tette enormi

Il mio primo incontro con il sesso è avvenuto quando avevo 14 anni. Per cominciare il mio nome è sara e avevo delle tette enormi per la mia età. Ero praticamente un'adolescente, non mi piacevano molto le cose femminili. amavo e praticavo tutti i tipi di sport. lascia che mi descriva allora, avevo 5'4 115 capelli castani e occhi verdi. avevo un corpo molto femminile con tette 36d. beh, ogni ragazza sa che praticare qualsiasi sport con tette enormi può causare problemi.quindi li odiavo con passione.il giorno in cui tutto è iniziato, sono appena tornato a casa dall'allenamento di calcio e mi sono fatto una doccia. mi ero appena messo le mutandine e avevo la vestaglia. ero in piedi davanti allo specchio per tutto il corpo e stavo guardando il mio corpo odiando tutto ciò che vedevo. ho iniziato a piangere perché ero così sconvolto da quanto fossero grandi le mie tette e perché lo facevo devo averli. All'improvviso ho sentito bussare alla mia porta dimenticando che mio padre è appena tornato a casa dal lavoro. entrambi i miei genitori lavoravano, mio ​​padre di solito tornava a casa prima, poi mia madre veniva dopo. Mi sono rapidamente legato la vestaglia e ho cercato di asciugarmi le lacrime dagli occhi. quando finalmente ho aperto la porta della mia camera da letto mio padre era lì in piedi. Ho pianto e ho chiesto cosa c'era che non andava. Davvero non volevo dirglielo, non è qualcosa di cui io e mio padre parliamo. mia madre sì, ma non mio padre. dopo aver continuato a chiedere e non si sarebbe arreso finché non gliel'ho detto. alla fine ho esclamato qual era il motivo per cui stavo piangendo. non ha detto nulla per un po' poi mi ha tirato al mio specchio e mi ha fatto guardare me stesso. dicendomi che avevo un bel corpo. mentre stavo lì mentre lui mi raccontava tutte le cose grandiose di me stesso, ha sciolto lentamente la mia vestaglia. il mio respiro si è fermato mentre mio padre mi ha strappato la vestaglia e lentamente afferra entrambe le mie tette in ogni mano non che si adattino. Dice "piccola hai il seno più incredibile e la ragazza sarebbe fortunata ad averli". Muove le dita sui miei capezzoli e inizia a strizzarli e massaggiare fino a quando si induriscono come sassi. non riuscivo a distogliere gli occhi da lui allo specchio mentre mi teneva le tette. mi dice "sara a qualsiasi ragazzo o ragazza piacerebbe succhiarti i capezzoli." è stato così bello quello che stava facendo mio padre, non me ne sono reso conto che ho iniziato a gemere.non so cosa mi sia preso ma sapevo che non volevo che si fermasse e volevo di più.dal nulla ho detto "papà mi sto bagnando tra le gambe". dopo un qualche altro pizzica sui miei capezzoli mio padre fa scivolare una mano lungo la mia pancia e nelle mie mutandine. Sento la sua mano coprire il mio monticello e poi fa scivolare un dito tra le mie labbra vaginali. mentre sussurra "dannazione piccola la tua figa è bagnata". tutto quello che potevo dire era "papà, papà per favore". È allora che mio padre apre le mie labbra e muove il dito avanti e indietro dal mio clitoride alla mia fessura. I miei gemiti si fanno forti mentre mio padre si china e mi bacia il collo mentre si strofina il mio clitoride.sento i miei succhi bagnarmi le mutandine.dopo un po' mio padre smette di strofinarmi il clitoride e mi guarda allo specchio.dice" piccola sei così bella e calda, apri di più le gambe per papà." come apro le gambe più larghe sento il suo dito scivolare dentro di me è allora che l'ho perso e ho iniziato a sbattermi i fianchi mentre mio padre pompa il dito nel mio buco della figa mentre il dito di mio padre entrava e usciva canta "baby cum for daddy, sperma sulla mia mano."non ce la facevo più e sono arrivata ondate di piacere che mi hanno inondato il corpo, ho urlato e ancora e ancora "SI SI PAPA'" il dito di mio padre andava sempre più veloce mentre arrivavo.i mi ci è voluto un po' per uscire dall'alto del cumming. quando riuscivo a pensare chiaramente ho guardato la mano di mio padre ancora nelle mie mutandine e volevo ancora di più. alla fine quando ha tirato la sua mano fuori dalle mie mutandine e ha portato il suo dito alla sua bocca e ha assaggiato il mio sperma dal suo dito. poi mi gira e piega la testa per baciarmi sulla bocca. con sorpresa apro la bocca e la sua lingua saetta dentro e assaggio il mio. abbiamo iniziato a baciarci mentre mio padre mi prende in braccio e mi stende sul letto. non so come fa ma i suoi vestiti si tolgono poi si toglie la vestaglia e le mie mutandine molto bagnate. le mie gambe aperte e dico "sara dimmi se vuoi che mi fermi, ma devo avere il mio cazzo nella tua figa. ho bisogno di scoparti così tanto. non ho alcuna protezione, quindi proverò a tirare fuori così non ti metterò incinta.' non mi importa davvero di niente, voglio solo sborrare di nuovo. Ho detto a mio padre "non voglio che ti fermi". Mio padre poi strofina il suo cazzo su e giù per la mia figa per ricoprire il suo cazzo con i miei succhi. dopo un altro po' di sfregamento e baciandomi la bocca e poi succhiandomi i capezzoli.mio padre spinge lentamente il suo cazzo enorme e duro nel buco della mia figa. sento un po' di dolore mentre spinge di più dentro di me.mio padre inizia a sussurrarmi parole sporche"piccola, vado a scopare il merda dalla tua figa bagnata." dopo aver spinto e ricoperto il suo cazzo finalmente si apre. mio padre aspetta finché non mi abituerò alle dimensioni e alla sensazione di lui nella mia figa, quindi pompa lentamente i fianchi avanti e indietro.i' m gemo e ansimando mio padre tira fuori il suo cazzo quasi fuori dalla mia figa bagnata e poi lo fa scivolare di nuovo dentro. dice "tesoro, guarda papà", mentre lo guardo. più velocemente lui pompa dentro e fuori dice "sei mio io sono l'unico ragazzo che riesce ad avere il suo cazzo nella tua figa."dillo."urlo "Papà sono tuo, per favore non smettere, è davvero bello."ho alzato i fianchi per incontrare il suo.mio papà sbatte il suo cazzo duro e più veloce e potevo sentirmi iniziare a sborrare ho bloccato le gambe attorno ai suoi fianchi. mio padre dice "piccola devo tirarmi fuori ora o verserò il mio seme in profondità nella tua figa". "non fermarti" dico a mio padre. alcune pompe dure e un paio di grugniti mio padre urla" tesoro, sto venendo". quando vengo, i miei muscoli della vagina mungono il cazzo di papà di tutto il suo sperma. Mio papà viene così tanto che inizia a filtrare dalla mia figa.

Storie simili

La nostra amorosa amicizia

Ciao, sono nuovo nella scrittura di storie di sesso, quindi per favore sii gentile. Per la storia renderò le cose più facili con me stesso usando persone che conosco come personaggi. In questo caso, sarò me stesso e lo farò in prima persona e il frutto di questa avventura letteraria sarà una ragazza che conosco chiamata Sarah. Prima lascia che mi descriva, mi chiamo Craig, sono alto 6 piedi e 184 libbre. Ho una bella immagine (credo/spero), che include una confezione da sei, occhi azzurri e una bella linea della mascella. Oh e capelli castani. Quindi, la ragazza... non conosco la...

363 I più visti

Likes 0

La mia vita sessuale Episodio 6 La sorella del migliore amico

Quindi riavvolgiamo gli orologi indietro ai miei giorni di scuola in cui ero con la mia amica/compagna di sesso Amy, sono abbastanza sicuro che non fossimo esattamente amici in quel momento perché ero impegnato in una relazione ma ho finito per uscire da poco non mentirò questa relazione mi ha colpito duramente normalmente ne esco da una e in qualche modo sono felice perché ora posso scopare di nuovo altre ragazze ma questa volta mi ci è voluto un po' per riprendermi. Sono trascorse circa 2 settimane dalla mia brutta rottura e all'epoca la sorella del mio migliore amico Jeff, Paige...

357 I più visti

Likes 0

Il dilemma di Donnie

TUTTI IN QUESTA STORIA HANNO ALMENO DI 18 ANNI O PI. Donnie Hamilton è il tipico fratellino adolescente fastidioso. C'erano solo due anni di differenza nell'età tra lui e sua sorella maggiore, Lucy. Dal modo immaturo in cui si è comportato, si potrebbe pensare che ci fosse molto più di un divario di età. Tollerava il comportamento giovanile di Donnie perché lo amava. Ha imparato a sopportare i suoi scherzi perché ha capito che Donnie stava attraversando la pubertà e stava iniziando a interessarsi alle ragazze. Sapeva anche che era troppo giovane e inesperto per capire perché fosse attratto dal sesso...

328 I più visti

Likes 0

L'incidente che ha cambiato in meglio la mia vita

L'incidente che ha cambiato la mia vita in meglio. Al liceo, avevo fatto sesso solo con 2 ragazze. Il primo è stato perché ho sentito che era facile. Come si è scoperto, lo era. L'ho scopata al primo appuntamento. C'era un grosso problema, o dovrei dire un piccolo problema. Il mio cazzo è piccolo. Nella migliore delle ipotesi è di 5 pollici. A questa ragazza piaceva scopare e so che non mi stavo prendendo cura di lei. Ho scoperto che si stava scopando gli altri quando dovevamo uscire insieme. Questa storia non durò a lungo. Non potevo prendermi cura di lei...

361 I più visti

Likes 0

Con il mio fratellino

Ciao lettori mi chiamo Anitha (Anu), 21 anni, del Kerala. io vivere con mia madre e più giovane fratello. Mio padre è morto quando io era ancora giovane. I miei fratelli si chiama Sanjay (Sanju) ha 18 anni Anni. Entrambi ci sono piaciuti sorella e fratello normali. Noi usati per combattere tra di loro. Mio mia madre ha ottenuto un lavoro governativo come mio padre mentre era al governo servizio. Dato che la mamma va per lavoro, io e mio fratello prendeva tempo da trascorrere insieme. Ho dimenticato di menzionare su me stessa. Ho avuto una buona figura di 32-26-30. Ero...

328 I più visti

Likes 0

SENTIRLO

Sono tornato a casa dalla spesa. Noi ragazze amiamo fare acquisti e io ero via da 3 ore. Sono entrato nella mia camera da letto e ho annusato due cose. Cum e il dopobarba di mio figlio. Due cose che mi piacciono davvero. Ho dovuto indagare. Andavo in giro ad annusare tutto con attenzione. Ho trovato il forte odore di sperma sul mio cuscino. Ho trovato due piccoli punti sul bordo. Ho puntato il naso su di loro. Cum. Non confondere quell'aroma. Ho continuato a girare per la stanza. Sul mio comò c'era una mia foto quando avevo 18 anni al...

257 I più visti

Likes 0

JAMIE: tragica ironia del sesso adolescenziale

C'erano due qualità nel mio compagno di liceo, Kmart Cowboy, che ero sinceramente due qualità nel mio compagno di liceo, Kmart Cowboy, che apprezzavo sinceramente. Prima di tutto, aveva un veicolo. In un momento della mia vita in cui andare in bicicletta diventava sempre più sgradevole, avere un amico con un camion era più importante che indossare biancheria intima pulita. In secondo luogo, Kmart Cowboy ha giocato. Tra tutti i miei soci dell'epoca, Kmart Cowboy aveva più fidanzate, partner sessuali e concubine di quante ne potessi tenere traccia. Queste due qualità mi hanno fornito un incentivo sufficiente a trascorrere una notevole...

213 I più visti

Likes 0

Curve: un vero allenamento

Ben aveva appena compiuto 26 anni quando è stato assunto. Sua madre e sua sorella si erano davvero esercitate dopo gli eccessi delle vacanze e all'inizio di febbraio si allenavano cinque volte a settimana. Né la madre né la figlia erano particolarmente sovrappeso, ma si sono divertite insieme e hanno notato quasi immediatamente che avevano più energia. I due facevano una routine e si attenevano ad essa. Barbara e Torey Reynolds erano membri di Curves, una struttura per esercizi a circuito per sole donne. Ce n'erano diversi vicino a casa loro, incluso uno al centro commerciale in fondo alla strada. Ben...

269 I più visti

Likes 0

Al mio ragazzo piace smascherarmi. Parte 02

Al mio ragazzo piace smascherarmi o forse dovrebbe essere chiamato L'esibizionista negato di Vanessa Evans Parte 02 - Giornate post universitarie ----------------------- Ryan mi ha invitato ad andare a stare con i suoi genitori con lui per alcune settimane mentre aspettavamo i nostri risultati e pianificavamo cosa avremmo fatto per il resto della nostra vita. Avevo già deciso che se Ryan me lo avesse chiesto, sarei andato con lui ovunque avesse trovato un lavoro e poi ne avrei cercato uno io stesso. Ho discusso delle mutande con Ryan. Ho detto che pensavo che avrei dovuto prenderne alcuni e indossarli a casa...

126 I più visti

Likes 0

Una Santa Femmina incontra il cane da guardia..._(1)

Era stretto. Molto stretto. Improvvisamente si ricordò della casa dell'anno scorso quando il suo vestito attillato graffiava le pareti incrostate di fuliggine del camino. Bella casa, grande soggiorno... residente caldo. Sorrise mentre si trascinava più in basso lungo i muri di mattoni, sentendo improvvisamente una brezza salire dal focolare, un ruscello sotto di lei. Qualcuno era appena uscito... o era entrato nella stanza. La brezza le fece saltare la gonna e lei rabbrividì. Non è la notte per andare senza mutandine, pensò. Poi di nuovo, ha dovuto lasciare qualcosa per un regalo. Trattenne il respiro e scivolò giù, senza sentire più...

87 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.