Tette enormi

609Report
Tette enormi

Il mio primo incontro con il sesso è avvenuto quando avevo 14 anni. Per cominciare il mio nome è sara e avevo delle tette enormi per la mia età. Ero praticamente un'adolescente, non mi piacevano molto le cose femminili. amavo e praticavo tutti i tipi di sport. lascia che mi descriva allora, avevo 5'4 115 capelli castani e occhi verdi. avevo un corpo molto femminile con tette 36d. beh, ogni ragazza sa che praticare qualsiasi sport con tette enormi può causare problemi.quindi li odiavo con passione.il giorno in cui tutto è iniziato, sono appena tornato a casa dall'allenamento di calcio e mi sono fatto una doccia. mi ero appena messo le mutandine e avevo la vestaglia. ero in piedi davanti allo specchio per tutto il corpo e stavo guardando il mio corpo odiando tutto ciò che vedevo. ho iniziato a piangere perché ero così sconvolto da quanto fossero grandi le mie tette e perché lo facevo devo averli. All'improvviso ho sentito bussare alla mia porta dimenticando che mio padre è appena tornato a casa dal lavoro. entrambi i miei genitori lavoravano, mio ​​padre di solito tornava a casa prima, poi mia madre veniva dopo. Mi sono rapidamente legato la vestaglia e ho cercato di asciugarmi le lacrime dagli occhi. quando finalmente ho aperto la porta della mia camera da letto mio padre era lì in piedi. Ho pianto e ho chiesto cosa c'era che non andava. Davvero non volevo dirglielo, non è qualcosa di cui io e mio padre parliamo. mia madre sì, ma non mio padre. dopo aver continuato a chiedere e non si sarebbe arreso finché non gliel'ho detto. alla fine ho esclamato qual era il motivo per cui stavo piangendo. non ha detto nulla per un po' poi mi ha tirato al mio specchio e mi ha fatto guardare me stesso. dicendomi che avevo un bel corpo. mentre stavo lì mentre lui mi raccontava tutte le cose grandiose di me stesso, ha sciolto lentamente la mia vestaglia. il mio respiro si è fermato mentre mio padre mi ha strappato la vestaglia e lentamente afferra entrambe le mie tette in ogni mano non che si adattino. Dice "piccola hai il seno più incredibile e la ragazza sarebbe fortunata ad averli". Muove le dita sui miei capezzoli e inizia a strizzarli e massaggiare fino a quando si induriscono come sassi. non riuscivo a distogliere gli occhi da lui allo specchio mentre mi teneva le tette. mi dice "sara a qualsiasi ragazzo o ragazza piacerebbe succhiarti i capezzoli." è stato così bello quello che stava facendo mio padre, non me ne sono reso conto che ho iniziato a gemere.non so cosa mi sia preso ma sapevo che non volevo che si fermasse e volevo di più.dal nulla ho detto "papà mi sto bagnando tra le gambe". dopo un qualche altro pizzica sui miei capezzoli mio padre fa scivolare una mano lungo la mia pancia e nelle mie mutandine. Sento la sua mano coprire il mio monticello e poi fa scivolare un dito tra le mie labbra vaginali. mentre sussurra "dannazione piccola la tua figa è bagnata". tutto quello che potevo dire era "papà, papà per favore". È allora che mio padre apre le mie labbra e muove il dito avanti e indietro dal mio clitoride alla mia fessura. I miei gemiti si fanno forti mentre mio padre si china e mi bacia il collo mentre si strofina il mio clitoride.sento i miei succhi bagnarmi le mutandine.dopo un po' mio padre smette di strofinarmi il clitoride e mi guarda allo specchio.dice" piccola sei così bella e calda, apri di più le gambe per papà." come apro le gambe più larghe sento il suo dito scivolare dentro di me è allora che l'ho perso e ho iniziato a sbattermi i fianchi mentre mio padre pompa il dito nel mio buco della figa mentre il dito di mio padre entrava e usciva canta "baby cum for daddy, sperma sulla mia mano."non ce la facevo più e sono arrivata ondate di piacere che mi hanno inondato il corpo, ho urlato e ancora e ancora "SI SI PAPA'" il dito di mio padre andava sempre più veloce mentre arrivavo.i mi ci è voluto un po' per uscire dall'alto del cumming. quando riuscivo a pensare chiaramente ho guardato la mano di mio padre ancora nelle mie mutandine e volevo ancora di più. alla fine quando ha tirato la sua mano fuori dalle mie mutandine e ha portato il suo dito alla sua bocca e ha assaggiato il mio sperma dal suo dito. poi mi gira e piega la testa per baciarmi sulla bocca. con sorpresa apro la bocca e la sua lingua saetta dentro e assaggio il mio. abbiamo iniziato a baciarci mentre mio padre mi prende in braccio e mi stende sul letto. non so come fa ma i suoi vestiti si tolgono poi si toglie la vestaglia e le mie mutandine molto bagnate. le mie gambe aperte e dico "sara dimmi se vuoi che mi fermi, ma devo avere il mio cazzo nella tua figa. ho bisogno di scoparti così tanto. non ho alcuna protezione, quindi proverò a tirare fuori così non ti metterò incinta.' non mi importa davvero di niente, voglio solo sborrare di nuovo. Ho detto a mio padre "non voglio che ti fermi". Mio padre poi strofina il suo cazzo su e giù per la mia figa per ricoprire il suo cazzo con i miei succhi. dopo un altro po' di sfregamento e baciandomi la bocca e poi succhiandomi i capezzoli.mio padre spinge lentamente il suo cazzo enorme e duro nel buco della mia figa. sento un po' di dolore mentre spinge di più dentro di me.mio padre inizia a sussurrarmi parole sporche"piccola, vado a scopare il merda dalla tua figa bagnata." dopo aver spinto e ricoperto il suo cazzo finalmente si apre. mio padre aspetta finché non mi abituerò alle dimensioni e alla sensazione di lui nella mia figa, quindi pompa lentamente i fianchi avanti e indietro.i' m gemo e ansimando mio padre tira fuori il suo cazzo quasi fuori dalla mia figa bagnata e poi lo fa scivolare di nuovo dentro. dice "tesoro, guarda papà", mentre lo guardo. più velocemente lui pompa dentro e fuori dice "sei mio io sono l'unico ragazzo che riesce ad avere il suo cazzo nella tua figa."dillo."urlo "Papà sono tuo, per favore non smettere, è davvero bello."ho alzato i fianchi per incontrare il suo.mio papà sbatte il suo cazzo duro e più veloce e potevo sentirmi iniziare a sborrare ho bloccato le gambe attorno ai suoi fianchi. mio padre dice "piccola devo tirarmi fuori ora o verserò il mio seme in profondità nella tua figa". "non fermarti" dico a mio padre. alcune pompe dure e un paio di grugniti mio padre urla" tesoro, sto venendo". quando vengo, i miei muscoli della vagina mungono il cazzo di papà di tutto il suo sperma. Mio papà viene così tanto che inizia a filtrare dalla mia figa.

Storie simili

Le labbra, i denti, la punta della lingua_(1)

Solo la mancia.. va bene amore? quasi implori. Non molto tempo fa, ti ha mostrato che un pompino non deve comportare deepthoating. Vedi, questo è qualcosa che le è stato insegnato dalla sua migliore amica Ashling. Le abilità sono state trasmesse a tua moglie per aiutare la sua fiducia.. 'Grazie Ash.' ripeti da quando hai sentito la storia. Da allora, hai desiderato ardentemente le abilità orali del tuo amante, l'adorabile timida Kara che hai incontrato tanto tempo fa. Era una compagna di classe, presa in giro e molestata, ma tu hai resistito ai bulli per lei. Le hai mostrato come colpire...

144 I più visti

Likes 0

Così com'è - Parte 2

Stuie, si è frettolosamente pulito e ha chiuso la cerniera per essere di nuovo presentabile. Poi pensò tra sé e sé: Che fretta c'è? Questo è stato imbarazzante, ma sicuramente Julie era abbastanza grande da capire le circostanze e come erano i ragazzi e tutto il resto. Forse è scappata in quel modo per l'imbarazzo. Ha vissuto un momento di panico e ha pensato di sicuro non ha intenzione di dire alla mamma quello che è successo. No, aveva bisogno di prendersi un po' di tempo per pensare a cosa le avrebbe detto per alleviare l'imbarazzo prima di vederla di nuovo...

616 I più visti

Likes 0

Mai un momento di noia con le mie ragazze

Mai un momento di noia con le mie ragazze Non ho mai pensato alle mie figlie come alle mie amanti, ma poi non mi sono nemmeno fatto scopare da loro. Sono un vedovo di 45 anni, con 2 figlie che hanno Lizzy 19 e Beth 21 anni. Mia moglie è morta circa 3 anni fa e da allora sono single, buttandomi nel lavoro. Vivo da solo e le mie figlie si sono trasferite qualche tempo fa e vivono a casa loro, che si trova dall'altra parte della città. Una sera sono rimasta a casa fino a tardi a controllare il lavoro...

120 I più visti

Likes 0

La mia presentazione_(0)

Ciao, ora ho 54 anni e vorrei raccontarti la mia storia di vita. Quando avevo sette anni, fui messo in un orfanotrofio dal tribunale. Non che io abbia fatto qualcosa di sbagliato, è dove i miei genitori che hanno perso la custodia su di me e due fratelli. Quella volta non lo sapevo, ecco perché desideravo tornare a casa. Quindi sono scappato abbastanza regolarmente. Fu diversi anni dopo che seppi la verità. Comunque, a causa della mia abitudine di scappare a volte, sono stato in diversi orfanotrofi. Là dove buoni e cattivi da loro. Già abbastanza giovane (8 o 9 anni)...

1 I più visti

Likes 0

I 120 giorni di sodoma - 17 - parte1, IL SEDICESIMO GIORNO

IL SEDICESIMO GIORNO I nostri eroi si alzarono vivi e freschi come appena arrivati ​​dalla confessione; ma a ben guardare si sarebbe potuto notare che il Duc cominciava a stancarsi un po'. La colpa di questo avrebbe potuto essere attribuita a Duclos; non c'è dubbio che la ragazza avesse completamente padroneggiato l'arte di procurargli delizia e che, secondo le sue stesse parole, i suoi scarichi erano lubrificanti con nessun altro, il che confermerebbe l'idea che queste cose dipendono esclusivamente dal capriccio, dall'idiosincrasia , e che l'età, l'aspetto, la virtù e tutto il resto non hanno nulla a che fare con il...

840 I più visti

Likes 0

PMQuest: Capitolo 07 e 08 - Vai sul sicuro o corri dei rischi

Questa storia / fanfiction contiene sesso tra un Ranger umano e tutti i tipi di Pokemon femminili. Questa storia include Femdom, Reverse Rape, Forced, Sex, Female Pokémon x Male Human Ranger. Se ti sei perso l'introduzione completa, fai clic sul mio profilo per avere una panoramica di tutti i capitoli. Questo capitolo fa parte del percorso che hai scelto alla fine del capitolo precedente. Cerca in questa pagina Gioca sul sicuro o Prendi un rischio per continuare la tua avventura. Capitolo 07 - Vai sul sicuro Avevo esaurito le opzioni. Le mie scelte erano di far cadere il cristallo, o provare...

319 I più visti

Likes 0

Calda sorellina per l'estate

Sono sempre stato molto vicino a mia sorella minore, Kristy. Aveva un anno meno di me, ma noi entrambi sono stati trattati come ragazzi, il che significa che entrambi abbiamo causato la stessa quantità di problemi. Abbiamo fatto la doccia insieme fino a quando avevamo circa 10 anni e abbiamo dormito nello stesso letto d'albergo fino a quando non ho raggiunto la pubertà. Anche se lo eravamo estremamente vicini, abbiamo litigato molto e di solito si trattava di cose stupide, ma eravamo ancora molto vicini. Mia sorella ha fatto tutto quello che ho fatto e ha seguito me e i miei...

57 I più visti

Likes 0

Piano di scopare mia sorella

So di non essere l'unico ragazzo che arriva a un'età in cui se hanno una sorella iniziano a fantasticare su come appare nuda e forse vorrebbe scopare. A quell'età avevo diciotto anni e mia sorella Colleen era un anno più giovane. So che sarebbe incesto, ma gli ormoni sono ormoni. E sapevo certamente che sarebbe successo l'inferno se avessi cercato di soddisfare i miei impulsi, a meno che non avessi un piano straordinario. E io e i miei amici abbiamo escogitato un piano. È iniziato davvero quando ho visto mia sorella Colleen prendere il sole in un giorno d'estate. Indossava un...

449 I più visti

Likes 0

Diventa la mia troia o altro

L'ultima volta ti ho lasciato con l'essere stato beccato a fare sesso con Adam da John. Le voci che ho sentito erano quelle di John e Angelo, erano entrati nell'appartamento proprio mentre il mio orgasmo era finito. Sono riuscito a scivolare via dal grembo di Adam. Mentre mi alzavo, la mia figa ha ruttato e la sborra ha iniziato a scorrermi lungo le cosce. Adam nel frattempo è sprofondato ancora di più nel divano. “JANET, che cazzo,” urlò John mentre si avvicinava al divano. Lascia che ti spieghi, John, risposi con tono di paura. John si è avvicinato al divano e...

165 I più visti

Likes 0

Non era giusto, il che lo rendeva così CALDO

Questa è una storia vera. Molti di coloro che hanno letto alcune delle mie altre storie (alcune finzioni, altre vere) possono ricollegare questo incidente al punto in cui è iniziato, quando mi sono separato e poi divorziato da mia moglie. Sono divorziato dalla mia ex da un paio d'anni e vado a casa sua per visitare nostro figlio. Una figlia adolescente della sua amica (questa è l'amica con cui voleva che facessi un rapporto a tre in passato) non poteva andare d'accordo con sua madre, quindi sta con la mia ex e guarda nostro figlio mentre l'ex lavora, gioca, qualunque cosa...

67 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.