Vengono indietro

417Report
Vengono indietro

Debbie era seduta a un tavolo sorseggiando un drink all'Halfway House Bar quando ha sentito "Cripes Deb, è passato molto tempo". Il proprietario della voce si lasciò cadere sul sedile accanto a lei. Era qualcuno che Debbie non vedeva o non sentiva da molto tempo, né voleva. Si chiamava Mick ed era un "amico" di suo figlio.

Da piccola Debbie era stata praticamente una ninfomane. Se avevi droga e un cazzo, avevi Debbie. Ciò aveva portato Debbie ad avere un figlio e ad abbandonare la scuola. Aveva conosciuto suo marito subito dopo la nascita di suo figlio. Dopo essersi ripresa dalla gravidanza, aveva cercato di rimanere fedele con tutte le scopate che suo marito poteva sopportare, un'ampia masturbazione e una serata occasionale con le "Ragazze". Circa sette anni fa ha avuto un grave errore di giudizio con Mick. Erano soli in casa insieme e hanno finito per usare il tavolo da biliardo per una giostra sessuale. Proprio quando avevano finito, suo marito era tornato a casa con un'amica e lei e Mick avevano dovuto affannarsi per i vestiti. Fortunatamente suo marito non si è accorto che non indossava biancheria intima. Mick non voleva che la relazione finisse e dopo diversi appuntamenti con Mick e un paio di gangbang con Mick e tre degli altri "amici" di suo figlio, ha capito che non si sarebbe fermato. Debbie ha finalmente pensato a una scusa per la sua famiglia per trasferirsi in un'altra. città per porre fine alla relazione. Oggi ha pensato che solo fermarsi al suo vecchio bar di ritrovo per uno veloce sarebbe stato OK.

Gli altri amici (Louie, George e Larry) si lasciarono cadere su altre sedie. "Pensavamo che non ti piacessimo più, Deb," disse Mick con un mormorio accordo dal resto. "Devo andarmene, mio ​​marito mi aspetta", ha detto Debbie. "Beh, dovrà solo aspettare", ha risposto Mick, "Abbiamo una serie piuttosto interessante di immagini per ricordarti di te. In effetti, potremmo creare un sito Web di immagini molto ampio per te. Perché non andiamo fuori a parlarne? Forse potremmo essere convinti a non farlo?" Debbie acconsentì, sapendo benissimo cosa stava per accadere.

L'hanno scortata attraverso il parcheggio di ghiaia fino a una casa vuota della porta accanto. Alti cespugli proteggevano il cortile sul retro e c'erano un paio di tavoli da picnic e alcune sedie da giardino sparse in giro. "Ora ecco cosa accadrà", ha detto Mick, "Fai quello che vogliamo e non darci nessun problema e ti lasceremo andare quando avremo finito e non ci sarà alcun sito web. Qualsiasi problema o resistenza da te e da chiunque si aggiri in questo modo sarà invitato a partecipare e il sito web sarà realizzato." Ha tirato giù Debbie sulla panca del tavolo da picnic e poi l'ha afferrata per la camicia e l'ha aperta strappando i bottoni. Debbie aveva quarant'anni e aveva ancora un bel fisico. Aveva un seno davvero enorme, almeno 44DD. Era solo cinque piedi e tre e centoventi libbre. Mick le tirò giù il reggiseno e seppellì il viso tra gli enormi cumuli. Allora le tolse di dosso la maglietta e il reggiseno. Le morse i capezzoli e li pizzicò anche con le dita. Louie e George si avvicinarono e le presero i pantaloncini e se li tolsero e poi le strapparono le mutande. Debbie era nuda tranne che per i sandali. Mick poi ha tirato la sua faccia in grembo e ha spinto il suo cazzo di nove pollici in bocca. Debbie iniziò immediatamente a succhiarlo e a far scorrere la lingua intorno ai suoi due pollici di spessore. Larry poi si sedette dietro di lei e iniziò a far scorrere le dita nella sua fica. Debbie si è subito bagnata e ha iniziato a dimenarsi il culo. Larry la sollevò e le mise il culo in grembo. Lui l'ha sollevata e ha spinto il suo cazzo di otto pollici nella sua figa. Glielo stava infilando nella fica e Mick glielo stava ficcando in gola. Debbie sentì i suoi succhi fluire nella sua vagina. Larry si stava anche massaggiando i capezzoli e pizzicandole i seni. Mick si sentì iniziare a liberarsi e tirò fuori il suo cazzo e sparò la sua sborra su tutto il viso e sui seni di Debbie. Raccolse la sua camicia a brandelli e si asciugò. Louie prese subito il suo posto. Ma non voleva un pompino. Afferrò le tette di Debbie e iniziò a strofinarle i capezzoli. Larry si sentì cominciare a sborrare, quindi afferrò Debbie per la vita e iniziò a sbatterle il cazzo dentro. Anche con Louie che cercava di trattenerle i seni, stavano sussultando ai movimenti di Larry. Alla fine Larry non riuscì più a trattenersi e conficcò il suo cazzo in Debbie più che poteva. Debbie sentì i suoi ripetuti carichi di sperma sparare nella sua vagina. Louie ha quindi costretto Debbie sul tavolo da picnic. Si sedette di fronte al suo stomaco con un ginocchio su ciascun lato di lei che reggeva il suo peso. Louie ha afferrato una tetta con ogni mano e ha fatto scivolare il suo cazzo da dieci pollici tra i seni di Debbie scopandola. Louie sapeva che non sarebbe durato a lungo la prima volta e quindi ha ripetutamente tirato e spinto le tette di Debbie avanti e indietro sul suo cazzo. Sentì il suo cazzo iniziare a tintinnare e spinse e tirò le sue tette più velocemente. Alla fine è esploso e il suo sperma ha colpito Debbie al mento e le è schizzato sul viso e sui capelli. Alla fine George si fece avanti. Tirò Debbie all'estremità del tavolo da picnic e la capovolse in modo che il suo sedere e le sue gambe penzolassero dal tavolo. Il suo culo era nella posizione perfetta per lui. Si asciugò la mano su una delle tette di Debbie e usò lo sperma che aveva strofinato via per lubrificare la testa del suo cazzo. George aveva solo un sette pollici ma era tre pollici intorno. Erano passati diversi anni da quando aveva scopato Debbie in questo modo e voleva recuperare il tempo perso. Ha forzato il suo organo nel culo di Debbie e non si è fermato finché il suo inguine non ha incontrato il suo culo. Debbie grugnì solo quando George le riempì l'ano. Mentre lui scivolava dentro e fuori, sentì un movimento familiare all'inguine. Cominciò a muoversi a tempo con le spinte di George. Sentì il suo primo orgasmo correre attraverso il suo stomaco e i suoi succhi schizzarono fuori dalla sua fica. Ha continuato a spingere con George. Alla fine si è liberato e il suo sperma è stato spruzzato nel suo culo.

Debbie ha cercato di farli smettere in modo da poter pulire, ma non l'hanno ascoltata. Mick posò Debbie sulla schiena di traverso sul tavolo da picnic. Si inginocchiò sulla panchina e sbatté il suo cazzo nella sua figa bagnata. Larry si inginocchiò sulla panca alla testa di Debbie e spinse la testa del suo uccello verso le labbra di Debbie. Debbie aprì la bocca e Larry fece scivolare dentro l'intera lunghezza del suo membro. Debbie soffocò un po', quindi si tirò un po' indietro. L'avrebbe gola profonda prima che avesse finito. Debbie era sdraiata dall'altra parte del tavolo, inceppata da entrambe le estremità. La figa volava e le sue cosce incontrarono Mick spinta per spinta. Debbie era in un paradiso di ninfomani. Tutto ciò che sentiva erano le spinte in bocca e nella figa. Onde di orgasmo percorsero il suo corpo. Se si fossero fermati ora, li avrebbe supplicati di continuare. Larry è arrivato per primo e ha spinto il suo cazzo in fondo alla gola di Debbie come poteva prenderlo. Debbie sentì i succhi di Larry riempirle la gola e deglutì avidamente mentre continuava a sbattere le cosce per incontrare quella di Mick. Mick si è sentito pronto per venire così ha iniziato a mettere il suo cazzo a Debbie il più forte e veloce che poteva. Alla fine ha sparato il suo batuffolo nella fica di Debbie e l'ha riempita. Debbie gemette perché nessuno stava spegnendo il fuoco che sentiva all'inguine. Ha iniziato a usare le dita per mantenersi soddisfatta. Louie quindi si avvicinò a Debbie e la tirò fuori dal tavolo e la fece cadere a terra. Le aprì le gambe e le fece scorrere il cazzo nella figa. Ha preso tutti i suoi dieci pollici. Louie ha picchiato il suo membro in Debbie. Debbie si limitò a gemere in estasi. Più le sue spinte erano veloci e forti, più Debbie si lamentava e respingeva. Alla fine arrivò Louie e prosciugò il suo cazzo nella vagina di Debbie. George poi si avvicinò e fece girare Debbie a pancia in giù. Voleva ancora di più del suo culo. Debbie sentì l'erba, la terra e le vecchie foglie graffiarle i seni mentre il suo corpo si muoveva con le spinte di George nel suo sedere. George continuava a sbatterle contro, ske continuava a sussultare per terra e i suoi orgasmi continuavano ad arrivare. Alla fine George ha vomitato nel culo di Debbie e le è crollato sulla schiena.

"Okay, abbiamo finito", disse Mick. Notò due ragazzi adolescenti che sbirciavano tra i cespugli. "Vieni qui" disse ei due ragazzi uscirono dai cespugli. "Vuoi scopare questa troia?" Mick ha chiesto loro. Hanno annuito di sì. "Va bene, puoi averla se la pulisci dopo aver finito", concluse. Poi si avvicinò a Debbie e le mise in mano un pezzo di carta. "Ecco un indirizzo, sii lì domani mattina alle dieci."

Mentre Debbie giaceva lì con il foglio in mano, sentiva lo sperma, l'erba e le foglie sul suo corpo. Sentì il primo dei ragazzi calarsi sopra e dentro di lei e le sue gambe si avvolgevano intorno a lui. Sapeva che sarebbe arrivata all'indirizzo in tempo.

Storie simili

Brianne

Era bella come sempre oggi. Indossava una gonna blu, piuttosto corta, e una maglietta verde. Lei stessa era piuttosto bassa, solo circa 5'4 . Aveva capelli di media lunghezza, castani, leggermente ricci, che le arrivavano fino alla spalla. I suoi seni erano di taglia media, probabilmente una coppa C. Aveva anche un bel sedere, era leggermente grande sulla sua piccola struttura. I suoi occhi erano sorprendentemente verdi e il suo sorriso era sempre gentile e caloroso. Avevo una cotta per lei da quando potevo ricordare, fin dalle elementari. Il suo nome era Brianne. L'ho vista camminare accanto a me a pranzo...

777 I più visti

Likes 0

La grande guerra 3033 parte 2

Quando Jack aveva appena finito sul poligono di tiro quando Jack, come fai a sparare con quell'arma, tutti quelli che hanno sparato sono stati bruciati dall'interno con etere o sono stati semplicemente uccisi nel modo giusto. Jack ora notò che era stato scoperto e disse semplicemente Ho preso le armi e ho iniziato a sparare. Perché c'è qualcosa che non va. chiese jack. John ora era al telefono con il presidente dicendo che avevano trovato una delle due Umbra e che lui non sa cosa sia. OK, grazie per il lavoro, chiedigli se voleva essere allenato e se lo manda al...

688 I più visti

Likes 0

La mia prima volta con Cindy

La storia: Sulla via del ritorno dall'ospedale, dopo aver lasciato mia moglie per un'operazione alla schiena molto seria, Cindy, mi stava dicendo come avrebbe fatto tutte le cose che la mamma faceva in casa, come lavare i piatti e fare il bucato e che si prenderà cura di suo padre come fa la mamma. Fu detto in una specie di sussurro sommesso e lei aveva la sua mano sul mio braccio, toccandomi dolcemente e guardandomi negli occhi. Ho sentito un fremito nei pantaloni e ho guardato le gambe formose di Cindy e la minigonna che indossava, ho subito costretto il mio...

574 I più visti

Likes 0

Porca puttana

Sono stato gangbanizzato da 37 uomini in una sporca sala VIP in cima a un bar di New York, mio ​​marito mi ha portato a una festa e se ne è andato con un'altra bionda, mi sono seduto al bar tutto solo quando 15 uomini si sono avvicinati a me, loro mi ha detto che ero molto bella e ho chiesto se potevano farmi delle foto, ho detto ok, ma hanno detto che era troppo affollato nel bar possiamo andare in una stanza dove è un po' più tranquilla, ho detto ok, uno dei gli uomini mi hanno portato di sopra...

398 I più visti

Likes 0

Il loro mondo parte 3

Non so ancora quante ore ho passato dentro quel terribile capannone di alluminio, legato come un maiale... cercando di affrontare il folle calore che mi picchiava attraverso il tetto di metallo... annegando in una pozza del mio stesso sudore . Cosa avevo fatto di sbagliato? Cosa avevo fatto per meritarmi questa tortura disumana? Quella era la parte peggiore. Non avevo fatto niente di male. Tutto quello che ho fatto è stato aiutare mia moglie Monica e il suo amante Randy a prepararsi per una festa a cui stavano andando. Poi, quando erano quasi pronti per andarsene, Randy ha iniziato a schiaffeggiarmi...

690 I più visti

Likes 0

A Fantasy Too Far Capitolo 3

CAPITOLO 3 Si è ricomposta in tempo per andare a lavorare come se nulla fosse successo. Solo un normale lunedì mattina. Supponeva che, tutto sommato, non fosse davvero tagliata per essere una schiava nel seminterrato per il resto della sua vita, ma vivere la fantasia sarebbe stato meglio se fosse durato più a lungo. Anche se proprio come le fiabe e le commedie romantiche che finiscono al matrimonio, le storie e i giochi di ruolo di rottura della volontà di uno schiavo rapito si fermano sempre dopo le parti emozionanti. La monotona routine della vita quotidiana degli schiavi in ​​seguito non...

696 I più visti

Likes 0

La mia vita sessuale Episodio 6 La sorella del migliore amico

Quindi riavvolgiamo gli orologi indietro ai miei giorni di scuola in cui ero con la mia amica/compagna di sesso Amy, sono abbastanza sicuro che non fossimo esattamente amici in quel momento perché ero impegnato in una relazione ma ho finito per uscire da poco non mentirò questa relazione mi ha colpito duramente normalmente ne esco da una e in qualche modo sono felice perché ora posso scopare di nuovo altre ragazze ma questa volta mi ci è voluto un po' per riprendermi. Sono trascorse circa 2 settimane dalla mia brutta rottura e all'epoca la sorella del mio migliore amico Jeff, Paige...

643 I più visti

Likes 0

S.S. Shotguneagle (Sesta parte)

Non sarebbe del tutto vero se Leah dicesse che il suo spirito non è incrinato. Anche dopo aver ripetuto a se stessa come starà bene, il dubbio è sempre rimasto nella sua mente. La sua mente potrebbe essere ancora intatta al momento, ma la sua volontà di rimanere forte e positiva stava crollando. Si chiedeva quanto tempo sarebbe passato prima di perdere completamente la testa. Non aiutava, inoltre, il fatto che Leah si stesse picchiando mentalmente. Odiava il modo in cui permetteva a questi animali di farsi strada con lei. Leah non ha mai voluto essere un'altra vittima indifesa che non...

625 I più visti

Likes 0

Il dilemma di Donnie

TUTTI IN QUESTA STORIA HANNO ALMENO DI 18 ANNI O PI. Donnie Hamilton è il tipico fratellino adolescente fastidioso. C'erano solo due anni di differenza nell'età tra lui e sua sorella maggiore, Lucy. Dal modo immaturo in cui si è comportato, si potrebbe pensare che ci fosse molto più di un divario di età. Tollerava il comportamento giovanile di Donnie perché lo amava. Ha imparato a sopportare i suoi scherzi perché ha capito che Donnie stava attraversando la pubertà e stava iniziando a interessarsi alle ragazze. Sapeva anche che era troppo giovane e inesperto per capire perché fosse attratto dal sesso...

605 I più visti

Likes 0

Curve: un vero allenamento

Ben aveva appena compiuto 26 anni quando è stato assunto. Sua madre e sua sorella si erano davvero esercitate dopo gli eccessi delle vacanze e all'inizio di febbraio si allenavano cinque volte a settimana. Né la madre né la figlia erano particolarmente sovrappeso, ma si sono divertite insieme e hanno notato quasi immediatamente che avevano più energia. I due facevano una routine e si attenevano ad essa. Barbara e Torey Reynolds erano membri di Curves, una struttura per esercizi a circuito per sole donne. Ce n'erano diversi vicino a casa loro, incluso uno al centro commerciale in fondo alla strada. Ben...

532 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.