Calda sorellina per l'estate

74Report
Calda sorellina per l'estate

Sono sempre stato molto vicino a mia sorella minore, Kristy. Aveva un anno meno di me, ma noi
entrambi sono stati trattati come ragazzi, il che significa che entrambi abbiamo causato la stessa quantità di problemi. Abbiamo fatto la doccia
insieme fino a quando avevamo circa 10 anni e abbiamo dormito nello stesso letto d'albergo fino a quando non ho raggiunto la pubertà. Anche se lo eravamo
estremamente vicini, abbiamo litigato molto e di solito si trattava di cose stupide, ma eravamo ancora molto vicini.

Mia sorella ha fatto tutto quello che ho fatto e ha seguito me e i miei amici ovunque andassimo. Era piuttosto la
maschiaccio; lottare con noi, fare sport, fare cose grossolane e disgustose. L'unica cosa che odiavo la mia
sorella perché era più alta di me quasi 5'6 ma prima della fine della mia pubertà ero 6'2.

Dopo la pubertà, è completamente cambiata. Anche se era molto vicina a me, ha iniziato a frequentarsi
il proprio gruppo di amici. I suoi capelli biondi erano più lunghi e finivano a metà schiena ma i suoi occhi azzurri erano ancora
scintillava ogni volta che la sfidavo a fare qualsiasi cosa. Aveva gambe lunghe e snelle e un enorme set di
seni che si sposano perfettamente con il suo corpo atletico. Era estremamente atletica come me e adora spendere
il suo tempo in spiaggia. Ha una bellissima abbronzatura molto simile alla mia ma era una sfumatura più scura che la rendeva
sembri un modello.

A casa ci vestivamo modestamente, di solito avevo i miei boxer e il battitore della moglie che mostrava la mia parte superiore muscolosa
corpo. Di solito si veste con un paio di mutandine e magliette attillate senza reggiseno sotto. Ogni volta che lo farei
vederla mostrare il suo corpo a casa, le fischierei contro e lei mi direbbe di stare zitto.
Ha sempre pensato che la stessi solo prendendo in giro, ma non sapeva quanto fosse sexy.

Durante il liceo, sono passato da una ragazza all'altra senza mai stare con una ragazza più a lungo e prima
Alla fine del mio anno da junior ho frequentato tutti i suoi amici. Odia ogni volta che flirto con lei
amici sapendo che avevano una grande cotta per me. Ero abbastanza sessualmente attivo e scopavo tutti i tipi di ragazze
ma ero arrapato per mia sorella.

Dopo il liceo, mio ​​padre decise per me il mio futuro e mi mandò in una delle migliori business school del paese
Europa quindi l'ho visitata solo d'estate, ricordo ancora il giorno in cui dovevo partire; sia mia madre che mia
sorella piangeva come bambini e mio padre ha cercato di comportarsi in modo virile.

"Ciao?"

“Ciao Blake… questa è la mamma… ehi ascolta, so che sei entusiasta di tornare a casa e passare del tempo con noi
ma...» Si interruppe e io sospirai.

"Cosa c'è mamma?" le ho chiesto

"Non saremo a casa... ci sarà solo tua sorella... perché zia Linda ha avuto un ictus e tuo padre e io stiamo
vado a trovarla…” disse mia madre. Era chiaramente sconvolta dal fatto che non sarebbe stata in grado di trascorrere molto tempo
con me ma ero fottutamente eccitato. Un'intera estate con la mia sorellina sexy!

"Va tutto bene mamma..." Ho cercato di comportarmi male mentre prendevo il mio bagaglio. "Ma perché non me l'hai detto prima?"

"Pensavamo che non avresti accettato di tornare a casa, quindi..." Si interruppe e io risi.

"Perché dovrei rifiutarmi di tornare a casa?" dissi mentre mi assicuravo di avere tutto il mio bagaglio e uscii
aeroporto. "Comunque... ciao"

Ho chiuso il telefono e ho attraversato le porte automatiche della porta. C'erano molte persone lì e io
cercato di trovare mia sorella. Era lì con la sua amica, Mandy. Aveva pantaloni della tuta e una calzamaglia
maglione bianco che mostrava la sua fantastica scollatura. Non appena Kristy mi ha visto, è corsa da me e
si è lanciata contro di me.

"Blake!" Disse istericamente felice di vedermi. Ho stretto forte il suo corpo caldo contro il mio e ho piantato un
grande bacio sulle sue labbra. Le accarezzai i lunghi capelli setosi e inalai il dolce profumo che emanava. Dopo un bel 5
minuti, mi ha lasciato andare con riluttanza. "Ricordi Mandy vero Blake?"

“Certo…” dissi. Era l'unica sua amica con cui non uscivo. L'ho abbracciata forte e l'ho baciata sulle labbra un po' più a lungo di un bacio amichevole. Mandy era meravigliosa quanto Kristy, ma lo era leggermente
seni più piccoli e capelli castani. È arrossita quando ho interrotto il bacio e le ho fatto l'occhiolino.

"Blake!" Kristy mi ha dato un pugno sul braccio scherzosamente. Ho riso e l'ho abbracciata. Erano circa le 9:30
quando siamo tornati dall'aeroporto e abbiamo dovuto lasciare Mandy a casa sua. “Cosa vuoi fare?
Guardiamo un film!"

"Certo..." le dissi lasciando cadere la mia borsa accanto al divano e lasciandomi cadere sul divano.

“Alzati pigro stronzo e prepara dei popcorn mentre vado a cambiarmi...” Lo prese in giro e saltò su per le scale.
Ho riso e sono andato in cucina, ho preso della birra dal frigo e ci ho messo i popcorn
microonde. Ho aspettato i popcorn e sono tornato in soggiorno con una grande ciotola piena di popcorn e mi sono seduto
fuori uso. Ho aspettato che scendesse le scale e la mia mascella ha letteralmente colpito il pavimento quando l'ho vista.

Aveva una maglietta attillata e un paio di piccole mutandine nere. Le sue mutandine si sono formate verso il basso in V sotto
l'ombelico e aveva un piccolo fiocco rosso proprio nel mezzo. Non erano così piccoli come un perizoma, ma lei
sembrava sexy a prescindere. Sono saliti in una fascia sottile ai rifiuti, poi di nuovo in materiale sufficiente per
coprire a malapena il suo splendido culo. Ha rimbalzato attraverso la stanza mentre guardavo le sue tette senza reggiseno allungare il
materiale sottile per tutto ciò che valeva. Ho fischiato scherzosamente e lei mi ha guardato e mi ha fatto l'occhiolino.

"Che film vuoi guardare fusto?" Me lo chiese e io scrollai le spalle. "Umm... che ne dici di inizio?"

"Certo..." Si mise a quattro zampe, visto che il videoregistratore era sotto la TV, e cominciò a preparare il film. Lei era
in una perfetta posizione alla pecorina. Il suo culo era inclinato in aria, la sua schiena era arcuata e lei era appoggiata sui gomiti. Le sue mutandine cominciarono a insinuarsi nella fessura del suo piccolo culo, ma lei si allungò lentamente dietro
lei e li tirò fuori. Lo ha fatto abbastanza lentamente da tirarli fuori dal culo e tenerli 2
centimetri dal suo culo. Ero a circa 6 piedi di distanza, ma potevo facilmente distinguere la sua piccola figa sfocata. ero
tentato di infilare il mio cazzo nella sua figa e scoparla così forte finché il mio cazzo non cade.

"Ecco, andiamo..." disse e si sedette accanto a me. Ha appoggiato la testa sul mio braccio così ho avvolto il mio braccio
attorno a lei e l'attirò più vicino a me. Aveva un profumo così buono e sembrava così dannatamente bella che potevo sentire
la mia erezione sta diventando dura. “Mi sei mancato Blake…”

"Anche tu mi sei mancato tesoro..." dissi e lei mi guardò con i suoi grandi occhi azzurri. Mi sono chinato così
le nostre labbra si stavano praticamente toccando. Ho sentito il suo respiro caldo sulle mie labbra e ho stretto le mie labbra con le sue. Ha baciato
dolcemente ma con passione e non passò molto tempo prima che entrassi nel bacio. Merda! Che cazzo sto facendo?" io dolcemente
interruppe il bacio ma lei sembrò delusa. Mi avvolse la mano intorno alla vita e la strinse
seno verso il mio fianco.

"Allora com'è andato il college o com'è il college?" Lei mi ha chiesto

"È incredibile... Le ragazze europee sono così calde e giocano a rugby lì..." Le ho raccontato dei miei amici e dei miei
vita quotidiana "Hey Kristy... anche se sono sexy... sono troie solo poche ragazze sono belle come te"

I suoi occhi brillarono quando lo dissi e mi abbracciò forte. Poi abbiamo guardato il film in silenzio
e ho bevuto un paio di birre. Si è rifiutata di bere birra e ha messo su un altro film dopo Inception
ma ero troppo stanco così ho appoggiato la testa sopra la sua e mi sono appisolato.

«Blake?» disse Kristy a bassa voce, ma io non aprii gli occhi né dissi niente. «Blake?»

Ha messo la mano sopra il mio inguine e mi ha strofinato il cazzo attraverso i pantaloni "Blake?" Dopo non ho detto
qualsiasi cosa e ha pensato che mi fossi addormentato. Di solito dormivo profondamente, quindi questo probabilmente l'ha convinta
andare avanti. Ho sentito la sua mano aprirmi la cerniera dei pantaloni e ho letteralmente smesso di respirare. Ha tirato lentamente il mio cazzo
fuori dalle mutande e ho sentito il suo fiato caldo sulla testa del mio cazzo facendomi impazzire. Cazzo all'istante
indurito ma ho comunque fatto finta di dormire e lei l'ha comprato. Il mio cazzo era di circa 7 pollici e mezzo e 3 pollici e mezzo circa.

«Blake?» Ha chiamato il mio nome ancora una volta e ho deciso di reagire

“Eh? Che cos'è?" Guardai il suo viso e poi la sua mano che teneva la mia erezione. Lei arrossì
lascia andare profondamente e immediatamente il mio cazzo.

"Per favore, non dirlo a nessuno, Blake... mi dispiace così tanto, non so perché l'ho fatto" disse mentre si alzava. anche io
si alzò e la tenne per le spalle e cercò di sembrare arrabbiata.

“Kristy come hai potuto? Sono tuo fratello…” dissi cercando di sembrare turbato. Era sull'orlo delle lacrime, quindi io
l'attirò verso di me e l'abbracciò forte. Sembrava scioccata da ciò, ma mi abbracciò forte come
bene. "Fammi vedere il tuo seno…"

"Eh?" Mi guardò confusa e un sorrisetto si formò sulle sue labbra. Mi ha spinto sul divano e poi
ha fatto un piccolo scherzo con la sua maglietta e se l'è tirata lentamente sopra la testa mentre si esibiva in una danza sexy. Ho tirato
abbassai i pantaloncini e accarezzai la mia erezione. Erano due meloni perfettamente rotondi, delle dimensioni di un pompelmo
rimase perfettamente al suo posto. I suoi capezzoli erano perfetti proprio come me li immaginavo. "Come loro?"

"Diavolo sì..." sussurrai accarezzandomi il cazzo. Ha guardato il mio cazzo e i suoi occhi sono cresciuti di dimensioni. Lei
si mosse verso di me e si sedette sul mio cazzo mentre premeva le ginocchia verso i miei fianchi. Le mie mani
andò immediatamente ai suoi seni mentre li massaggiavo dolcemente con le mani. Mi ha guardato con desiderio e
ha attaccato le mie labbra con le sue. Immediatamente ha spinto la sua lingua nella mia bocca e ha lottato con la mia. io
gemette di gioia mentre iniziava a dondolare i fianchi strofinando la mia erezione con le sue morbide mutandine.

Eravamo consumati dalla lussuria mentre le nostre lingue danzavano in una battaglia senza fine per il dominio. Ho sentito il calore
si irradiava dalla sua fica calda e non vedeva l'ora di infilarsela in profondità nella figa. Alla fine ha rotto il bacio e
ansimò. Si affrettò a togliermi la camicia e fissò il mio petto glabro. Premette forte il suo corpo
contro il mio che le schiacciava i seni mentre tornavamo al nostro bacio. Feci scorrere le mani sulle sue cosce lisce e
preso in giro la figa attraverso le mutandine.

"Fuck me" Lei ansimò e si tolse le mutandine ormai inzuppate. Proprio mentre stava per buttarseli dietro
la schiena, l'ho fermata e li ho presi nelle mie mani. Le leccai le mutandine cercando di avere un'idea di come avrebbe fatto
gusto. Aveva un sapore così delizioso; L'ho immediatamente spinta sul divano e ho seppellito la faccia nel suo buco dell'amore.
Rimase senza fiato e si lasciò sfuggire un gemito torturato.

"Dio mio! Sìsss leccami la figa! Ha urlato mentre le succhiavo furiosamente il clitoride picchiettandolo con la punta
la mia lingua. Mi passò le mani sui capelli mentre spingeva ulteriormente la mia testa nel suo nido d'ape. Ho fatto schifo
sulle sue labbra esterne e me le risucchiò in bocca mentre le massaggiavo con la lingua. Lei stava andando
impazzita ormai piegando i fianchi verso il mio viso. Allargai le sue labbra gonfie con le dita e spinsi
la mia lingua in profondità nel suo tunnel ed esplorato ogni centimetro della sua fica. Lei sussultò mentre spingevo il pollice
nel suo buco del culo e ho avuto proprio la reazione che speravo.

"Ahhhh! Ohhhhhhhh!" Ha urlato di gioia mentre i suoi succhi mi inondavano il viso. Ho ingoiato tutti i suoi succhi
e ha continuato a succhiarle la clitoride finché non mi ha spinto via con i piedi. "Oh mio Dio... fottimi adesso!"

Ha afferrato il mio grosso cazzo e l'ha allineato con la sua fica sfrigolante e non appena il mio cazzo è entrato in contatto con la sua figa calda, i brividi mi hanno percorso la schiena. Ho spinto lentamente il mio cazzo nella sua figa in attesa
assaporando la sensazione. “Portami in camera da letto…”

L'ho presa dal divano mentre si avvolgeva intorno al mio corpo. Le ho afferrato forte il culo mentre mi arrampicavo
su per le scale e proprio mentre stavo per portarla nella sua camera da letto mi fermò. “Portami al nostro
genitori…"

L'ho baciata violentemente mentre la portavo nella stanza dei nostri genitori, lei mi ha spinto sul letto. Lo era assolutamente
pazzo a letto, fottendo il mio cazzo così forte che potevo sentire i miei fianchi che cominciavano a lividi. Ho afferrato i suoi grossi seni
e tirò i suoi lunghi capezzoli godendosi l'espressione sul suo viso. Rimase senza fiato mentre iniziava a martellare il mio cazzo con la sua figa. Si aggrappò al mio petto per sostenersi e strinse il suo vaginale
muscoli tesi mentre scendeva.

"Sto venendo!" Ha urlato di piacere mentre le sue morbide guance premevano contro le mie cosce. Ho spinto il mio
le dita in bocca e lei le succhiò subito con fervore. All'improvviso alzò gli occhi al cielo
la sua testa mentre mi mordeva forte le dita. Il dolore mi ha attraversato il braccio ma mi ha eccitato incredibilmente
mentre i suoi succhi caldi cercavano di spremere il mio cazzo dandomi sensazioni incredibili.

“Voglio scoparti alla pecorina…” sussultai e lei mi ubbidì immediatamente e si mise in posizione. Lei adorabile
culo sospeso in aria e i suoi seni sospesi perfettamente in aria. Le ho schiaffeggiato rudemente il culo e
le strinse i seni roteando i capezzoli tra le mie mani. Lei gemette di piacere e spinse dentro il culo
di fronte a me. Ho allineato il mio cazzo contro la sua figa e l'ho spinto brutalmente nella sua fica.

"Ahhhhhhhhhhh!" Ha urlato mentre mi aggrappavo ai suoi fianchi e le sbattevo il cazzo nella fica stretta. io
le afferrò i capelli biondi e li tirò indietro in modo che i suoi seni sporgessero in avanti. Ho usato l'altra mano mentre strofinavo
il suo clitoride furiosamente dandole sensazioni incredibili. Sembrava che il mio cazzo si stesse sciogliendo nelle sue pareti vellutate e io
gemette mentre sentivo le mie palle ribollire. "Oh dio oh dio sto venendo di nuovo!"

Le ho tirato indietro i capelli e l'ho baciata appassionatamente mentre la scopavo ancora. Ho munto i suoi seni mentre picchiavo
la sua figa inesorabilmente. La sua figa ha avuto delle convulsioni attorno al mio cazzo e ho sentito i suoi succhi scorrere sul mio cazzo.

"Sto per venire!" Rimasi senza fiato aumentando il mio ritmo martellando la sua fica succosa..

"Non venire dentro di me... non prendo la pillola" mi ha avvertito e io mi sono subito tirato fuori dalla sua figa e
glielo infilò in bocca. Continuava a guardarmi con un grande sorriso sul viso mentre mi leccava il cazzo. Esso
non ci è voluto del tempo per farmi venire. Mi ha leccato le palle, la mia asta, la mia testa, poi ha preso e poi ha cominciato a farlo
fammi gola profonda. Era fantastica, nemmeno un graffio. Quando ho iniziato a venire mi ha tirato fuori il cazzo
la sua bocca e cominciò a masturbarmi con il mio cazzo puntato verso l'alto. Ha guardato con soggezione mentre venivo dappertutto
il mio stomaco e il mio petto. Quando ho finito, ha passato la mano attraverso lo sperma e poi l'ha ricoperta di sperma
mano e leccò via tutto. Dio, puoi solo immaginare quanto fosse sexy. Ha poi proceduto a leccare tutto
il mio lasciarmi senza una goccia di pasticcio

Poi siamo entrambi crollati a letto coccolati nel letto dei nostri genitori. Ho chiuso gli occhi nella pura stanchezza sperando
quello che è appena successo non era un sogno. Appoggiò la testa sul mio petto e sorrise.


Mi sono svegliato la mattina dopo chiedendomi se quello che è successo ieri notte fosse un sogno. Abbassai lo sguardo per vedere che ero completamente nudo così scesi al piano di sotto seguendo l'incredibile odore che mi condusse in cucina.
C'era Kristy, completamente nuda e con i capelli biondi raccolti in una coda di cavallo. Mi sono presa un minuto per bere da lei
bellezza prima di abbracciarla forte da dietro.

"Ciao Blake... buonanotte a dormire?" mi chiese voltandosi. Prima che potessi rispondere, ha afferrato
la mia testa e mi baciò appassionatamente, spingendo la sua lingua in profondità nella mia bocca.

"Sì... una notte fantastica..." le dissi accarezzandole le morbide natiche. Mi ha spinto sul divano e
accarezzò velocemente il mio cazzo portandolo alla sua piena dimensione. Gemetti mentre lei mi masturbava come una professionista mentre mi leccava
palle. Ho accarezzato i suoi bei capelli lunghi e mi sono goduto la calda sensazione che mi ha dato.

"Oh dio..." gemetti mentre prendeva la mia testa nella sua bocca calda e umida. Mi guardò insieme a lei
grandi occhi azzurri e fece roteare la lingua intorno alla mia testa prima di leccare l'asta. Amavo il modo in cui era
stabilire un contatto visivo con me e lei ha spinto la lingua nella mia fessura prima di portarmi in profondità nella mia bocca

“Proprio come quel bambino…” sussultai quando il mio cazzo le colpì la parte posteriore della gola. Non si è fermata e mi ha portato più a fondo
in gola e soffocato il mio cazzo con i muscoli della gola. Ha succhiato più forte che poteva mentre veniva
eseguire il backup e l'ho quasi perso in quel momento.

"Baby verrò se continui così" l'ho avvertita mentre mi solleticava le palle con le manine. Non si è fermata
e mi ha succhiato furiosamente la testa. Ha solleticato la parte inferiore del mio albero e mi ha preso in profondità nella sua bocca
premendo ancora una volta il suo viso contro il mio stomaco. Non ce la facevo più, quindi le ho afferrato forte la testa
Ho sparato carico dopo carico di sperma caldo in profondità nella sua gola. L'ho tirata su e l'ho baciata assaporando profondamente il mio
sperma, cosa che non mi dispiaceva.

"Hai un buon sapore..." commentò, ma io non la stavo guardando. Stavo guardando Mandy che ha guardato il nostro
intero incontro in piedi sulla soglia. Kristy ha seguito il mio sguardo ed è rimasta senza fiato quando ha visto Mandy.

Storie simili

Sorelle, figlie, nipoti e mogli!

Tutto questo è successo molto tempo fa. Ero al lavoro e facevo quello che ancora provo molto piacere nel fare....... no! non quello...... anche se ovviamente mi impegno ancora in quella particolare attività quando la cosa reale non è disponibile come fanno la maggior parte degli adulti, dovrei immaginare! No, stavo osservando le donne in ufficio con cui ho avuto il piacere di lavorare e immaginandole impegnate nel genere di cose su cui tutti noi ogni tanto fantasticamo!. Ne ho già parlato in altre storie, ma ho sempre ricavato molta soddisfazione nel guardare i membri del sesso femminile fare cose 'quotidiane';...

920 I più visti

Likes 0

Attrazione proibita 2 (riveduta)

Erano trascorsi due anni da quando il signor Connor e io abbiamo portato la nostra relazione a un nuovo livello. Era anche sicuro dire che facevamo sesso in quasi tutte le stanze della scuola... E non è un'esagerazione. La nostra situazione era piuttosto complicata. Io e Tim (odiava quando lo chiamavo Mr. C se non stavamo facendo sesso) passavamo così tanto tempo insieme, ma non eravamo fidanzati e fidanzati... ma allo stesso tempo lo eravamo. Non so come chiameresti la nostra relazione. Forse amici con benefici o solo la sua cagna laterale. Ma noi eravamo molto di più. Lasciava note citazioni...

948 I più visti

Likes 0

Nonno Joe

Questa è una storia su di me e mio nonno. Mio nonno Joe era sulla sessantina, calvo, alto e aveva un bel corpo da orso. Era davvero forte. Era anche molto peloso. Ero un paffuto di 16 anni. Culo grosso e tette da uomo appesi. Ero un ragazzo liscio e senza peli. Avevo un cazzo minuscolo. Inoltre non avevo alcuna conoscenza del sesso o altro. Non mi sono mai nemmeno masturbato, l'unica volta che sono venuto è stato durante i sogni bagnati. Un giorno mi è stato detto dalla mia famiglia di andare a stare con Joe. Joe stava invecchiando e...

996 I più visti

Likes 0

La mia prima volta con Cindy

La storia: Sulla via del ritorno dall'ospedale, dopo aver lasciato mia moglie per un'operazione alla schiena molto seria, Cindy, mi stava dicendo come avrebbe fatto tutte le cose che la mamma faceva in casa, come lavare i piatti e fare il bucato e che si prenderà cura di suo padre come fa la mamma. Fu detto in una specie di sussurro sommesso e lei aveva la sua mano sul mio braccio, toccandomi dolcemente e guardandomi negli occhi. Ho sentito un fremito nei pantaloni e ho guardato le gambe formose di Cindy e la minigonna che indossava, ho subito costretto il mio...

794 I più visti

Likes 0

Mia moglie non sapeva che mi ha reso ricco

Mia moglie non sapeva che mi ha reso ricco da vivoinpr Le mie storie non riflettono necessariamente le mie inclinazioni, desideri, desideri o fantasie personali. Per favore, leggi e goditi questo scritto di fantasia. Charles e Anna Woods vivevano una vita semplice della classe media. L'impiego di Charles pagava uno stipendio sufficiente, quindi Anna non doveva lavorare. Sono sposati da tre anni e sembravano essere una coppia felicemente sposata. Charles guidava un'auto vecchia di dieci anni che è stata ripagata e l'unico debito in sospeso era il loro mutuo. Charles immaginava sua moglie come una moglie trofeo poiché poteva girare la...

756 I più visti

Likes 0

Vengono indietro

Debbie era seduta a un tavolo sorseggiando un drink all'Halfway House Bar quando ha sentito Cripes Deb, è passato molto tempo. Il proprietario della voce si lasciò cadere sul sedile accanto a lei. Era qualcuno che Debbie non vedeva o non sentiva da molto tempo, né voleva. Si chiamava Mick ed era un amico di suo figlio. Da piccola Debbie era stata praticamente una ninfomane. Se avevi droga e un cazzo, avevi Debbie. Ciò aveva portato Debbie ad avere un figlio e ad abbandonare la scuola. Aveva conosciuto suo marito subito dopo la nascita di suo figlio. Dopo essersi ripresa dalla...

667 I più visti

Likes 0

Corteggiare un vampiro 7

Di: StormHerald Capitolo 7 Ho ballato la maggior parte della notte, facendo solo una pausa per l'acqua o l'aria fresca con i tre Lycan. Si sono scambiati me e Damien intervenne solo altre due volte prima che mi monopolizzassero del tutto. Esso Era passata la mezzanotte quando ho sventolato la bandiera della resa e gliel'ho detto che ero esausto. Risero e passarono monete a William prima di farmelo sapere erano accampati nella foresta e sarebbero tornati verso domani pomeriggio. Li ringraziai e li guardai allontanarsi la sala da ballo e subito fuori dal balcone. Mia zia era al mio fianco il...

610 I più visti

Likes 0

Una Santa Femmina incontra il cane da guardia..._(1)

Era stretto. Molto stretto. Improvvisamente si ricordò della casa dell'anno scorso quando il suo vestito attillato graffiava le pareti incrostate di fuliggine del camino. Bella casa, grande soggiorno... residente caldo. Sorrise mentre si trascinava più in basso lungo i muri di mattoni, sentendo improvvisamente una brezza salire dal focolare, un ruscello sotto di lei. Qualcuno era appena uscito... o era entrato nella stanza. La brezza le fece saltare la gonna e lei rabbrividì. Non è la notte per andare senza mutandine, pensò. Poi di nuovo, ha dovuto lasciare qualcosa per un regalo. Trattenne il respiro e scivolò giù, senza sentire più...

598 I più visti

Likes 0

È iniziato come solo uno scherzo (rivisto)

Vengo da Madera California, solo la tua famiglia media. Madre, padre, fratello e me stesso. La mia famiglia è molto vicina e aperta l'una con l'altra, ma non siamo mai stati nudi uno di fronte all'altro o pensato l'uno all'altro in modo sessuale. Tuttavia, quando usciamo al negozio o da qualche parte chiediamo c'è qualcosa che qualcuno vuole dal vuoto e quando siamo abbastanza grandi e andiamo al negozio di pornografia locale, chiediamo se qualcuno vuole qualcosa. Di solito, ci prendiamo solo del lubrificante o dei film e andiamo tutti nelle nostre stanze a guardarli. Questa volta, tuttavia, stavo ottenendo...

416 I più visti

Likes 0

Un compleanno incesto Capitolo 17

Uno sfortunato incidente mi ha tenuto lontano dal computer per molto tempo, ma sono tutto guarito e pronto per tornare a scrivere. Spero solo di essere il più vicino a dove stavo scrivendo saggiamente prima della mia improvvisa scomparsa. Quindi, dopo oltre 8 mesi di assenza, la storia di Rita e Randy Stevens continua proprio qui, spero che vi piaccia. Mi sono agitato nel sonno, svegliandomi quando ho sentito qualcosa che mi spingeva il petto più e più volte, al punto in cui ho dovuto affrontare il problema. Con gli occhi sfocati ho guardato attraverso l'oscurità finché non si sono adattati...

197 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.