Tristan e Colton: Parte 1- Sulla nave

637Report
Tristan e Colton: Parte 1- Sulla nave

Era buio mentre l'equipaggio di re Marshall attraversava il mare d'Irlanda, di ritorno dall'Inghilterra. Fuori dalla nave pioveva a dirotto e due membri dell'equipaggio stavano lavorando in cambusa. Entrambi erano giovani poco più che ventenni. Nickolas era il più attraente dei due, con una mascella forte e corti capelli castani. I suoi penetranti occhi grigi scintillarono nella luce fioca mentre osservava l'altro uomo, Shaun.
"King Marshall ha una vera presa questa volta", ha detto Shaun.
"Veramente? Non l'avevo notato», rispose Nickolas, cercando di fingere disinteresse.
"Oh certo. È carino.»
“Sta bene, suppongo. Non molta carne su di lui.
"Ma che bel culo!" esclamò Shaun.
"Shaun!" Nickolas ribatté. Era chiaramente a disagio su dove fosse diretta la discussione, anche se doveva ammettere che il culo del nuovo prigioniero era vivace. E fermo. E aveva proprio la perfetta rotondità, e che gli riempiva abbastanza bene i pantaloni, e...
“Nick! Sei con me?" Shaun quasi urlò.
“Oh, ehm sì...”
“Sembrava che non mi stessi nemmeno ascoltando. Stavo dicendo che scommetto che è un vero piacere a letto. Qualcuno che gli somiglia deve andarsene in giro, se capisci cosa intendo,” sorrise Shaun.
"Difficilmente. Si è sistemato con quel Maddox... almeno lo era...»
“Questo non significa niente. Scommetto che ha uomini e donne in fila per scoparselo.»
“In realtà sembra davvero dolce. Sembrava davvero devoto al suo uomo. Ha una specie di innocenza in lui...»
"--Che ami," lo interruppe Shaun. «Non fingere di non aver visto qualcosa in lui. So cosa ti piace."
"Di cosa stai parlando?" disse Nickolas nervosamente. Shaun sorrise. Amava vedere Nickolas innervosirsi per questo genere di cose. Nickolas era timido e non sembrava molto esperto di sesso, quindi si imbarazzava abbastanza facilmente.
«Come si chiama di nuovo?» chiese Shaun, cambiando argomento.
"Umm... forse Carlton... o Colton... o qualcosa del genere... Sì, sono abbastanza sicuro che sia così... Colton."
Era Colton. Nick ne era sicuro, ma non era sicuro di voler far sapere a Shaun che ricordava il nome del nuovo prigioniero.
"È piuttosto giovane", ha aggiunto Shaun, "probabilmente intorno ai 17 anni, direi."
"Troppo giovane perché gli succeda qualcosa del genere", pensò Nick ad alta voce. Si rese conto che Shaun lo aveva sentito e arrossì un po'.
«Non troppo giovane per un po' d'amore da parte del padrone. Le cose che gli farei...” iniziò Shaun.
"Oh, per favore", disse Nickolas, anche se stava iniziando a eccitarsi un po'. Sperava segretamente che Shaun continuasse.
“Scommetto che a un ragazzo del genere piace il duro. Gli mettevo le gambe sulle spalle e lo colpivo forte. Non saprebbe cosa fare con un cazzo così grosso nel culo. Lo farei urlare così forte che potresti sentirlo dall'altra parte del mare d'Irlanda.
Nickolas si stava perdendo nei pensieri del nuovo prigioniero, che sapeva si chiamava Colton. Pensava che a Colton sarebbe piaciuto essere trattato con gentilezza. Nickolas immaginò di sussurrargli parole dolci mentre lo entrava dolcemente, dicendogli che non lo avrebbe mai lasciato andare. Immaginò di abbracciarlo forte, mentre Colton si abituava alla sua circonferenza, e di baciargli su e giù il petto e il collo, prima di prendere gradualmente velocità. Immaginò di spingersi dentro di lui, sentire le parti più profonde di lui e condividere un bacio appassionato. Nickolas improvvisamente notò che era duro. Cercò invano di nascondere la sua erezione.
"Ne hai uno piuttosto grosso anche tu, a quanto pare", rise Shaun. "Sembra essere di circa 7 pollici."
E mezzo, pensò Nickolas. “Oh... haha. Sì, credo."
"Probabilmente non saresti poi così male, con un palo come quello."
"Beh, immagino che ci sia solo un modo per scoprirlo", disse Nickolas. Stava solo flirtando, e Shaun lo sapeva. Non aveva davvero alcun interesse per Shaun, anche se era bello. Preferiva qualcuno un po' più giovane, come Colton... I suoi pensieri andarono ai bellissimi occhi azzurri di Colton. Immaginò di fissarli, mentre sbottonava lentamente la camicia di Colton, rivelando quello che pensava sarebbe stato un petto e addominali ben definiti. Lo spogliava lentamente, godendosi l'opportunità di posare gli occhi sul bel corpo, un po' delicato, di Colton. Avrebbe baciato ogni centimetro della pelle pallida e liscia di Colton. Gli avrebbe dato un piacere che non aveva mai conosciuto prima. Nickolas desiderava ardentemente il rilascio e aveva terminato tutti i suoi doveri in cambusa. Salutò Shaun e si diresse verso le sue stanze.
Nel frattempo, in un'altra camera da letto, Colton sedeva da solo. Tutto quello a cui riusciva a pensare era Maddox. Colton lo aveva amato più di chiunque altro avesse mai conosciuto, ed era così doloroso per lui pensare che non l'avrebbe mai più rivisto. Fortunatamente per lui, Brandon, il più caro amico di Colton, aveva convinto Tristan e gli altri membri dell'equipaggio a permettergli di unirsi a Colton, in modo che potesse prendersi cura di lui fino al suo arrivo al castello di re Marshall, e aiutarlo ad adattarsi. I membri dell'equipaggio ebbero pietà di Colton e furono d'accordo. Quindi Brandon aveva cercato di confortare Colton, ma era stato inutile. Alla fine, Brandon ha deciso di lasciare Colton da solo per qualche ora, per fargli riflettere sulle cose e, si spera, venire a patti con tutto quello che era successo. Anche nel suo dolore, Colton era grato che Brandon avesse insistito così tanto per salire sulla nave. Ora che Colton era solo, ripensò al tempo trascorso con Maddox. Maddox era un po' più grande di lui, ed era molto maturo e equilibrato, cosa che Colton ha sempre ammirato. Non riusciva a credere che qualcuno come Maddox lo amasse. Maddox era così gentile, intelligente e forte. Era premuroso e faceva sempre sentire Colton speciale, anche quando facevano l'amore. No. Specialmente quando facevano l'amore. Colton iniziò a pensare all'ultima volta che avevano fatto sesso. Non riusciva ancora a credere che fosse l'ultima volta che avrebbe sentito Maddox dentro di sé. Colton lo ricordava così chiaramente: era nel bel mezzo di un temporale. L'aria era umida, perché era estate, e la pioggia scrosciava sul tetto della loro casa. Colton si sentiva così al sicuro dentro casa, rannicchiato con Maddox. Si erano appena sdraiati sull'erba fuori, quando furono sorpresi dalla pioggia improvvisa. Corsero a casa, ma quando riuscirono a entrare, i loro vestiti erano fradici. Maddox lo spinse sul letto, baciandolo mentre i loro corpi fradici si stringevano l'uno contro l'altro. Lentamente, Maddox rimosse i vestiti bagnati di Colton. Per prima cosa, si sbottonò la camicia, tastandosi lentamente il petto. I capezzoli di Colton erano eretti dal freddo e formicolavano quando Maddox li sfiorava delicatamente. Colton guardò attentamente negli occhi color cioccolato di Maddox e si sentì come si sentiva sempre fissando quegli occhi: al sicuro, felice, pieno di vita. Maddox si accasciò di nuovo sopra Colton, premendo il suo corpo bagnato e vestiti ancora fradici su Colton. Improvvisamente, Colton era stato preso da un vigore sorprendente. Potrebbe essere stata solo la pioggia a rinfrescarlo, ma quel giorno ha fatto qualcosa che raramente ha fatto: ha afferrato Maddox e si è girato, quindi era sopra. Colton si mise a cavalcioni su Maddox, baciandolo appassionatamente. Strappò violentemente la maglietta di Maddox, rivelando la pelle morbida che desiderava ardentemente. Fece scorrere lussuriosamente le mani lungo il petto di Maddox, lungo il suo addome increspato, cercando il suo inguine. Maddox è stato subito duro e Colton lo ha visto chiaramente. Ma Colton voleva stuzzicarlo un po'. Proprio mentre stava per raggiungere il cazzo di Maddox, Colton spostò le mani sui capelli lunghi, castani e fluenti di Maddox e lo baciò profondamente, la sua lingua accarezzò la bocca di Maddox mentre accarezzava i capelli di Maddox. Colton sentì la mascella forte di Maddox, con solo un po' di barba incolta. Lo ha davvero eccitato. Colton poteva vedere che Maddox era ansioso di liberare il suo cazzo gonfio dai pantaloni, e Colton decise che era ora di dargli quello che voleva. Scivolò rapidamente fino ai piedi del letto e slacciò i pantaloni di Maddox. Mentre si toglieva le mutande di Maddox, fu quasi schiaffeggiato in faccia dal succoso cazzo di Maddox. Era già completamente eretto e umido di precum. Colton andò immediatamente a lavorare sulla grande appendice di Maddox, leccando la testa prima di inghiottire l'intera cosa. Maddox gemette di apprezzamento quando Colton si prese tutti i sette pollici in gola. Colton iniziò a succhiare delicatamente la testa, passandoci sopra la lingua. Quando iniziò a leccarlo con più forza, Maddox gemette forte. Aveva gli occhi chiusi e stava stringendo forte il cuscino vicino alla testa. Colton non poté fare a meno di sorridere tra sé. C'era qualcosa di speciale nel conoscere così bene un'altra persona. Era con Maddox ormai da due anni e conosceva molto bene tutte le cose che piacevano a Maddox. Sapeva esattamente quali parti di lui erano più sensibili e quali cose si sentivano meglio per lui. Per certi versi, Maddox era abbastanza prevedibile: ha sempre adorato quando Colton si è preso tutto il cazzo in gola, per esempio. Ma a Colton non importava, poiché significava anche che Maddox sapeva esattamente cosa gli piaceva: quale ritmo si sentiva meglio, quando essere ruvido, quando essere gentile, quando stuzzicarlo e quando essere energico. Colton ha continuato a succhiarlo, accarezzandogli periodicamente le palle o facendogli occhi sexy. Colton voleva che Maddox sapesse quanto gli piaceva succhiare il suo grosso cazzo, quanto era bello avere la bocca piena della calda virilità di Maddox, quanto era delizioso il sapore dei succhi di Maddox nella sua bocca. Colton inizia a fare lunghi colpi sul cazzo di Maddox con la bocca. Sarebbe andato fino alla testa, e poi di nuovo giù in profondità, quasi alla base. Ha leccato la parte inferiore del cazzo di Maddox mentre lo faceva, aggiungendo ancora più stimolazione al suo cazzo. Maddox iniziò a sbattere la bocca di Colton, il che stava davvero eccitando Colton. Tuttavia, Colton poteva vedere che Maddox era pronto a saltare. Voleva che le cose andassero oltre, quindi ha rallentato, liberando infine il cazzo di Maddox dalla sua bocca. Maddox sapeva cosa voleva Colton senza dover scambiare una parola. Posò Colton dolcemente e iniziò a massaggiargli il culo. Colton aveva un culo molto rotondo e tonico, che aveva la giusta fermezza. A Maddox piaceva palpargli il culo, sentendo il modo in cui le sfere rispondevano al suo tocco. Ma sapeva che non poteva fermarsi lì. Si tolse i pantaloni di Colton in un unico movimento e iniziò a leccare il culo di Colton, avvicinandosi lentamente al suo buco. Fece schioccare delicatamente la lingua sul suo buco e Colton si scatenò. Mentre Maddox continuava a colpire il buco di Colton, Colton iniziò a dimenarsi, cercando di rimanere fermo e godersi le sensazioni. Fu il turno di Maddox di ridacchiare tra sé. Amava il modo in cui Colton si contorceva quando faceva qualcosa che lo faceva sentire davvero bene. Era una delle stranezze che aveva che lo rendeva l'unico uomo per Maddox. Maddox iniziò lentamente a muovere la lingua nel buco di Colton, lubrificandolo per quello che sarebbe successo. Colton stava cercando di alzare il culo per incontrare la lingua di Maddox.
"Fallo ora", disse Colton, "ti voglio così tanto adesso".
Maddox portò rapidamente il suo cazzo duro alla bocca di Colton e vi si infilò rapidamente, bagnandolo con lo sputo. Ha spinto solo un paio di volte, sperando di risparmiare quanta più resistenza possibile per il bel culo stretto di Colton. Maddox fece voltare Colton in modo che fosse sdraiato sulla schiena e allargò le gambe per darsi spazio. Si sporse in avanti per baciare dolcemente Colton, mentre si spingeva lentamente dentro di lui. Colton sentiva l'odore virile di Maddox. Sapeva di fresco dalla pioggia, ma aveva ancora un muschio intorno a lui dalla sua giornata trascorsa a lavorare nei campi. Gli occhi di Colton si chiusero per il piacere e il dolore mentre il suo sedere si adattava alla circonferenza di Maddox e la sua testa si inclinava all'indietro, il mento rivolto verso il soffitto. Colton ascoltò la pioggia che cadeva sul tetto, il temporale che infuriava. Ma ben presto, la sua mente si concentrò interamente sul corpo forte di Maddox, che stava prendendo il controllo di lui con ogni spinta sempre più potente. Colton non poté fare a meno di espirare, un lieve gemito gli sfuggì dalle labbra...
Mentre giaceva a letto sulla nave, Colton ricordava il loro ultimo incontro, cominciò a toccarsi delicatamente. Si stava strofinando il cazzo, sopraffatto dall'eccitazione. Era così preso dai ricordi della sua ultima volta con Maddox che a malapena si era accorto di essere vicino all'orgasmo. Colton era sdraiato sulla schiena, accarezzando furiosamente il suo cazzo, mentre il suo dito è il suo culo è diventato due, poi tre. Si stava toccando con più forza, imitando quello che Maddox gli aveva fatto quel giorno in cui la pioggia batteva sul suo tetto e l'aria era umida e piena del profumo virile che emanava dal corpo di Maddox. Colton stava facendo del suo meglio per reprimere i suoi gemiti, ma ansimava ancora pesantemente per la sensazione delle sue dita che gli massaggiavano l'interno del sedere. Poteva sentire l'orgasmo crescere dentro di lui, e si stava avvicinando sempre di più al rilascio. Non poteva aspettare molto di più; stava accarezzando sempre più forte il suo cazzo, ed era gonfio fino ai suoi otto pollici. Poteva sentire la sensazione familiare nel suo corpo, salire e salire, finché... l'immagine degli occhi di Tristan che lo fissavano supplichevoli gli balzò in testa. L'umore era rovinato e si mise a sedere mentre cominciava a pensare a quanto fosse vicino a vendicare la morte di Maddox. Quel terribile soldato, Tristan, e uccise l'unico amore di Colton nella vita, e Colton era stato troppo debole, troppo codardo, per ucciderlo quando ne aveva avuto la possibilità. Tristan era stato ferito nella battaglia in cui aveva combattuto con Maddox, e Colton lo aveva trovato, steso lì, a malapena vivo. Colton aveva portato la spada sopra la sua testa, pronto a pugnalare Tristan, quando improvvisamente vide lo sguardo negli occhi di Tristan. Quegli occhi tristi e verdi che lo fissavano davano a Colton una sensazione che non poteva descrivere. Per quanto odiasse Tristan, non riusciva a pugnalarlo. E ora Colton avrebbe sofferto per sempre, sapendo di aver tradito il suo amante. Colton si alzò e camminò per la stanza. Il suo cazzo si era sgonfiato ed era stanco. Si lavò in silenzio e si preparò per dormire, andò a letto e si rannicchiò nella sua coperta. Era così freddo e strano a letto da solo. Si sentiva a disagio lì, ad addormentarsi senza Maddox al suo fianco. Colton si rigirava e rigirava nel letto, ripetendo gli stessi pensieri nella sua testa. Tuttavia, era molto stanco. Presto chiuse gli occhi e si addormentò dolcemente, una piccola lacrima gli rigava il viso sul cuscino e il vento che fischiava tra le vele, soffiando pioggia sul mare d'Irlanda.

Storie simili

Gli archivi Jeff ed Ellie. . . Episodi 1 e 2

Episodio n. 1: massaggio alla schiena per la sorella e molto altro Quindi mi chiamo Jeff e ho 16 anni. La mia sorellina Ellie ne ha 14. Siamo abbastanza legati dato che siamo solo noi e nostra madre e lei lavora molto di notte. Come la maggior parte dei ragazzi, so di essere davvero molto eccitato. Comunque, ultimamente ho notato quanto stia diventando sexy Ellie. È sempre stata molto divertente e carina. . . ma ultimamente ho notato che anche lei sta diventando molto sexy. È solo circa 5 piedi 2 ma ha gambe molto lunghe per la sua altezza e...

1.1K I più visti

Likes 0

FAMIGLIA DI 4_(0)

[b]FAMIGLIA DI 4, FAMIGLIA INSIEME Mia moglie Pari, sua sorella minore (di un anno), Ara, e la loro madre, Mae. 3 Signore – e io, uomo di casa per così dire, la nostra Famiglia. È diventato un ruolo piuttosto estenuante. Dove viviamo in Asia, io sono uno straniero, nato nel sottosuolo. Ma ormai vivo da molto tempo in Asia e capisco quanto sia importante la Famiglia. Nel caso della famiglia di mia moglie, suo padre è morto (per malattie legate al fumo e all'alcol) più di 15 anni fa; da allora, le 3 Signore sono state insieme, nonostante i singhiozzi e...

1.1K I più visti

Likes 0

Incontri Darkness - Parte I

Incontri Oscurità Mentre tornava a casa lungo la scorciatoia, un sentiero sterrato tra due caseggiati abbandonati, sentì dei passi dietro di lei. Si voltò rapidamente verso i suoi dottori che sollevavano polvere, nessuno lì. Aumentando il ritmo si affrettò lungo il sentiero, la sua ombra di fronte a lei dalla luna piena stanotte. Di nuovo sentì i passi che corrispondevano al suo ritmo; lei si è fermata, loro si sono fermati. Girandosi ancora non vide nessuno. Datti una calmata, Laura! disse ad alta voce mentre scuoteva la testa e continuava a camminare verso casa. Sentì il clic di una macchina fotografica...

857 I più visti

Likes 0

Toman dei Cherokee 5

Il figlio di Drenna? Sentii improvvisamente il mago sussurrare. Poi mi guardò più intensamente come per vedere qualcosa che gli era sfuggito. Mio Dio! disse all'improvviso. Mi ricordo di te quando eri solo un bambino. Abbassando la testa lo sentii dire. Mi dispiace tanto per voi, madre e padre. Ne ho sentito parlare solo un mese dopo che se ne erano andati. Se l'avessi saputo, avrei potuto fare qualcosa. Fissai il mago a bocca aperta anche se non avevo intenzione di abbandonare la mia difesa, no lo sapevo meglio. L'avevo fatto con l'unico amico che avevo a scuola quando aveva cercato...

713 I più visti

Likes 0

Lucy viene scopata dal padre della sua migliore amica

Erano le 15:00 di mercoledì e il caldo della giornata estiva si abbatteva su Lucy e la sua amica Jillian mentre tornavano a casa da scuola. Il marciapiede era caldo e ricoperto di foglie e noci degli alberi che fiancheggiavano la strada di Jillian. Mentre il sole bruciava, le foglie gocciolavano un aroma caldo che ricordava a Lucy il pot-pourri che aveva annusato in un negozio di candele boutique nella strada principale della sua piccola città. L'aria era calda e l'odore della flora bruciata la fece girare la testa assonnata e soddisfatta. Le due ragazze imboccarono il vialetto di Jillian mentre...

615 I più visti

Likes 0

L'abuso di Bayonetta - Capitolo 13 - Paradiso

La fresca pioggia autunnale picchiettava sulla passerella di ciottoli mentre James seguiva in fretta Bayonetta nella sua nuova tana. Corsero dal parcheggio all'ingresso di un condominio dall'aspetto elegante e poco familiare. Quando raggiunsero l'atrio, i loro corpi rivestiti di pelle e lattice erano lucidi e gocciolanti. Era quasi rinfrescante dopo il tempo trascorso nella terra desolata. La pioggia è servita a lavare via la polvere residua e la sporcizia del deserto. La donna seduta alla reception li guardò brevemente e inarcò un sopracciglio. Tornò alla sua rivista mentre la coppia si dirigeva verso l'ascensore e Cereza premeva il pulsante di chiamata...

585 I più visti

Likes 0

Polly è la sorella minore di mia moglie

POLLY LA SORELLINA DI MIA MOGLIE! I nomi sono stati cambiati nel caso lo vedesse il nuovo marito della sorellina di mia moglie. Mia moglie Sherry ed io ci siamo sposati circa un anno e mezzo fa e siamo ancora molto innamorati. Era la mia seconda moglie ed era anche sposata prima. Sapevo che proveniva da una famiglia numerosa del Texas, ma non ne vedevo nessuno dal matrimonio. Senza che mia moglie mi dicesse che sua sorella minore Polly era con lei una sera quando tornai a casa dal lavoro. Aveva circa ventotto anni ed era carina quasi quanto mia moglie...

530 I più visti

Likes 0

Leila ottiene il suo primo desiderio di compleanno

Si chiamava Jess. Era la tipica ragazza media di 16 anni. Bellissimi capelli castani lunghi fino alla vita, occhi azzurri penetranti e un'abbronzatura dorata. Le sue tette molto più di una manciata e il culo altrettanto bello. Non mi sono mai considerata lesbica, ma spesso la fissavo e mi chiedevo che aspetto avesse il suo bellissimo corpo nudo. Che sapore avrebbe avuto, che sensazione aveva la sua pelle liscia contro la mia. Io stessa ero una ragazza geek di 15 anni, la bocca piena di metallo, occhiali nerd dalla montatura spessa. Petto piatto, corpo minuto, capelli biondo sporco. Ma il mio...

503 I più visti

Likes 0

Sexy avvocato del sud

Anna è andata a letto ed è impegnata a fare progetti mentre mi sente tornare a casa. Sono nella Carolina del Sud ad assistere Anne in un caso giudiziario. Una delle caratteristiche della casa che sta affittando è che non aveva bagni privati. La mattina seguente Anne ha aspettato finché non mi ha sentito muovermi e poi si è diretta verso il bagno tra le nostre stanze. Indossava un perizoma e si copriva a metà i seni sodi con un asciugamano. Come aveva previsto, mi incontra nel corridoio e le capita di far cadere l'asciugamano. La fisso mentre fa un grosso...

463 I più visti

Likes 0

La mia figliastra senzatetto, parte 3

Mentre Chelsea giaceva a letto con noi, qualcosa si risvegliò dentro di lei. Non voleva più le donne della sua età. Li voleva giovani. Voleva adolescenti. L'emozione di essere il primo per qualcuno è stata travolgente. E l'eccitazione nel guardare il suo ragazzo far scoppiare la ciliegia di Ronnie era quasi più di quanto potesse sopportare. Sapeva che le ripercussioni per essere stata scoperta sarebbero state gravi, ma ora aveva un sedicenne che poteva aiutarla. Potrebbe essere molto divertente. Ronnie giaceva a letto, con la testa appoggiata sul petto del patrigno. Non poteva credere a quello che era successo in meno...

524 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.