Peccati notturni pt. 5

790Report
Peccati notturni pt. 5

Parte 5

Nota dell'autore: Questo è dal punto di vista del Padre il giorno della Parte 4. Non c'è molto sesso qui, ho pensato che sarebbe stato troppo forzato, ma fa progredire la storia. Godere! e ricorda di votare e lasciare un commento su ciò che vorresti vedere.

Mi ero svegliato troppo presto stamattina, erano le 5 del mattino e Lori non doveva alzarsi fino alle 7, quindi ho pensato di scansionare i file video notturni della stanza di Loris. Ho iniziato poco prima che Lori andasse nella sua stanza. Ho notato che quella notte era al desktop e potrebbe dover installare anche un'altra telecamera puntata in quella direzione e ho notato che punta il suo corpo verso il muro di fondo. Faccio una rapida scansione delle prime ore prima che avvenga la cena, non sta succedendo niente, lei sta facendo i compiti e così via. Ma dopo cena è dove diventa interessante.

Guardo Lori che si spoglia e si guarda allo specchio prima di infilarsi nel letto, prima è sotto le coperte poi le abbassa e allarga le gambe, la qualità del video è eccellente, posso facilmente raddoppiare le dimensioni di e ancora non distorcere troppo il video. Vedo chiaramente la sua dolce figa, i miei occhi si fissano sulla sua fica quasi senza peli, poi la sorprendo a tirare fuori quello che sembra essere un dildo nero, poi mi rendo conto che è un'atmosfera mentre la guardo torcere il fondo e trascinarlo lentamente sulla sua figa e farlo scorrere dentro.

La guardo contorcersi e contorcersi mentre si fotte con il dildo, alzo il suono e sento il ronzio dell'atmosfera ei suoi gemiti di piacere. Mi appoggio allo schienale della sedia massaggiandomi l'inguine sentendolo muoversi mentre guardo la mia bambina scoparsi da sola. Presto è finita e la sento gridare: "oh papà, fottimi!" dopo gli ultimi giorni non sono troppo sorpreso di sentirla dire così. Resisto all'impulso di accarezzarmi e quando lei ha finito sono le 6 del mattino, quindi decido di iniziare la colazione per distogliere la mente dai pensieri erotici e vergognosi che sto avendo su mia figlia.

Mentre girano le 7:15 sento Lori che scende le scale in uniforme e facciamo i nostri convenevoli mattutini. Poi catturo il suo sguardo mentre mi guarda con un sorriso seducente e diabolico mentre la guardo prendere il suo anello di salsiccia e succhiare l'estremità sciropposa, il mio cazzo barcolla e l'idea di lei che ci avvolge quelle labbra. Non posso fare a meno di spostarmi un po' sulla sedia, guardandola che tenta palesemente di sedurmi, poi succhia l'intero collegamento e lo ingoia per intero e riesco a reprimere un gemito di desiderio. Poi salta su e mi bacia la guancia, poi corre a scuola, lasciandomi stordito sulla sedia e con un cazzo duro. Un minuto o due dopo scuoto la testa e finisco la colazione e pulisco, poi decido di chiamare un amico per il pranzo.

Ho chiamato George, era l'amico di Lori, il padre di Jenny, e quando l'ho incontrato ci siamo trovati bene, anche lui era nel campo dell'informatica e dei computer. L'ho incontrato a pranzo in un posto e gli ho spiegato cosa stava succedendo.

"George, è mia figlia e ha 12 anni."

“Hank, calmati. Sta solo cercando di esplorare il suo lato sessuale per vedere cosa riesce a farla franca. Onestamente, lascia che faccia le sue cose. Lascia che impari di cosa è capace. George mi ha detto con calma. Poi in un sussurro, "quando Jenny aveva la sua età, diavolo anche più giovane mi ha sedotto" mi appoggio indietro "vuoi dire che ci ho provato, vero?" Si limita a scuotere la testa no e io sbatto le palpebre a quel "Vuoi dire che tu e Jenny ..." lascio che la domanda rimanga sospesa nell'aria e lui annuisce solo per affermare che lui e sua figlia hanno scopato o hanno avuto qualche tipo di rapporto sessuale relazione. Contrassegno la nostra cameriera "controlla per favore!" poi torna a George. "Penso che dovremmo parlare in un'area più privata, incontrarci a casa mia."

Mezz'ora dopo io e George torniamo a casa mia e io ci preparo da bere, il doppio per me visti gli ultimi avvenimenti. “Quindi tu e Jenny avete scopato? Per quanto?" Cado nella mia poltrona reclinabile in soggiorno. “da quando aveva 11 anni, ma mi ha sedotto quando ne aveva 10, era molto persuasiva e determinata, e beh Angie non mi ha permesso di scoparla per più di un anno a quel punto e io desideravo ardentemente il sollievo sessuale da una donna. " bevve il suo drink mentre iniziava la sua storia.

“Jenny aveva 10 anni, Angie aveva appena iniziato il suo anno di turni notturni. Quindi non passavamo molto tempo insieme e quando stavamo insieme lei era troppo stanca o aveva mal di testa. Quindi è diventata una routine per me masturbarmi al computer, rivivendo i tempi che io e lei avevamo con i video che avevamo fatto. Una notte Jenny mi ha sorpreso e mi ha chiesto perché mi stavo masturbando, ha usato quella parola esatta, "masturbarsi", e siamo sempre stati onesti, non importa quanto imbarazzanti o se dovessero saperlo secondo la società. Così le ho detto cosa stavo facendo, e ovviamente la domanda successiva è stata 'Perché?' e le ho detto che da quando sua madre ha fatto il turno di notte non abbiamo potuto fare sesso e che un ragazzo a volte ha bisogno di rivivere i suoi bisogni sessuali. Aveva questo sguardo di comprensione, poi quello che mi ha scioccato dopo è stato il suo afferrare il mio cazzo e accarezzarlo con la sua piccola mano su e giù, non mi ero preso la briga di coprirlo o altro. Poi ha detto 'siccome la mamma non si prenderà cura di te, io mi prenderò cura di te papà'. Ho lasciato che accadesse, ero già al limite quando mi ha preso, e sono venuto proprio lì su tutta la sua mano.

"Dovevi averglielo detto allora non era giusto, vero George?" Mi sono alzato e gli ho preparato un altro drink, sembrava che potesse farne un altro, e questa volta un doppio. Gliel'ho passato e lui l'ha buttato giù più velocemente di quanto potessi battere le palpebre.

«Certo che l'ho fatto con Hank, ma sembrava che se lo fosse messo in testa se Angie non si fosse presa cura di me, l'avrebbe fatto. Ha iniziato a indossare abiti sempre più succinti quando sua madre non era in giro, poi finalmente dopo circa 4 mesi la mia determinazione si è spezzata. Indossava questa camicia da notte nera semitrasparente, senza reggiseno, aveva un perizoma nero e si è chinata per scegliere un DVD da guardare. Era come se un interruttore dentro di me fosse stato premuto e non ho potuto resistere mentre le venivo dietro e mi premevo contro di lei e le chiedevo se voleva aiutare papà con i suoi bisogni sessuali. Lei ovviamente ha detto di sì e io l'ho fatta sdraiare sul divano e ho fatto l'amore con Hank. Ho fatto l'amore con mia figlia di 10 anni, all'inizio solo orale, poi per il suo 11° compleanno le ho preso la ciliegia, lei mi ha detto che l'ha rotto per me in modo che potesse prendermi meglio. sospirò mentre si appoggiava allo schienale del sedile.

“La cosa più incredibile è che so che anche lei si scopa John, ha iniziato all'inizio di quest'anno, penso intorno al suo compleanno. Anche se potrei sbagliarmi. Mi sono appoggiato allo schienale del mio sedile prendendo tutto questo, George che si scopa sua figlia, e ora John che si scopa sua sorella, la stessa ragazza.

"E allora Angie?" Ho dovuto fare quella domanda mentre mi guarda e scuote la testa.

“Non sa di essere troppo impegnata con la sua carriera, o se lo sa non ha fatto alcun tentativo di parlarmene. Anche se non mi importerebbe se lo facesse a questo punto.

“Non essere così sicuro che se scopre che ti stai scopando Jenny da quando aveva 10 anni allora potrebbe essere un grosso problema per te” l'avvertii “Lo so Hank, lo so. È solo che Jenny mi ha dato più passione e piacere in 4 anni che Angie in 20". “Beh, George...” ci penso attentamente. "se hai bisogno di una stanza per te e Jenny..." Lascio che lui rifletta, e che mi venga in mente che sto lasciando che George abbia un posto dove scopare sua figlia minorenne, facendo io complice di quello che alcuni vedrebbero come comportamento deviante. "essere insieme." "Grazie Hank, potrebbe averne bisogno durante i fine settimana quando la porto a fare la spesa ora che sua madre è a casa per un licenziamento temporaneo." Mi ero quasi dimenticato di pensare che avrò una visita per il fine settimana per un po', se mi accetta.

Io e George parliamo ancora un po', anche se sono un po' distratta, riflettendo se dovrei lasciare che Lori mi seduca, dopotutto lei è più grande di quando Jenny ha sedotto George, e Lori sembra davvero sua madre, e mi manca terribilmente COSÌ.

Dopo che George se ne va, torno al computer nel mio ufficio, riprendo la conversazione che abbiamo avuto ed elimino quella parte del video usando un programma di cancellazione a 7 passaggi, devo assicurarmi che sia davvero cancellato, se non dannatamente impossibile da recuperare, nel caso in cui. Lori torna a casa circa un'ora dopo e io la guardo e mi chiedo cosa stia succedendo nella sua mente. Che cosa farà adesso per cercare di sedurmi? Ho deciso con il racconto di Georges che mi lascerò sedurre da lei, semplicemente non lascerò che sia troppo facile per lei.

Storie simili

Stordimento commemorativo, seconda parte

In circostanze diverse, avere Joe tra le mie gambe sarebbe stato un paradiso. Ma con Keith e Rob che si tenevano un braccio e una gamba ciascuno e il puzzo di birra ed erba nell'aria che veniva fuori da loro, era come un incubo diventato realtà. Cerco di allontanarmi dalle labbra di Joe mentre si muove per baciarmi la figa, solo che lui mi afferra per la vita e mi tira sulle sue labbra. Quando le sue labbra toccano le mie labbra esterne, tremo per il suo respiro caldo che tocca la mia pelle fredda. La sua lingua segue le mie...

525 I più visti

Likes 0

Scopala finché non ti ama

Non è un culto. Non so nemmeno perché ho bisogno di chiarire questo. Sono tornato dalla morte, sì, ma al giorno d'oggi non è così raro con le piastre elettriche e la RCP. Sono solo un ragazzo che si è ripreso più che completamente dopo un incidente d'auto. Come i cuccioli che sentono il tintinnio delle chiavi del loro padrone, l'ingresso del mio appartamento era affollato di ragazze eccitate in ginocchio. Sono tutto il loro mondo. Cucinano e puliscono. Si fanno la ceretta alla fica e si truccano in modo discreto per far risaltare gli occhi e le labbra solo per...

564 I più visti

Likes 0

L'ora della grande zucca - Un racconto di Halloween_(1)

Notte di Halloween Linus sospirò forte, preparato ancora una volta alla delusione. Ogni anno aspettava che la Grande Zucca apparisse la notte di Halloween, ma non era mai successo. E questo era l'anno in cui Sally, la ragazza che amava, lo aveva finalmente accompagnato al campo delle zucche. Voleva davvero che accadesse quest'anno, se non altro per convalidare le sue convinzioni di fronte a Sally. Quanto a Sally, non poteva credere che stesse facendo questo. Eccola lì, a gelare il culo, senza Halloween, per un ragazzo che portava ancora una coperta in giro. Ma lei non poteva farne a meno. Lo...

1.2K I più visti

Likes 0

Leila ottiene il suo primo desiderio di compleanno

Si chiamava Jess. Era la tipica ragazza media di 16 anni. Bellissimi capelli castani lunghi fino alla vita, occhi azzurri penetranti e un'abbronzatura dorata. Le sue tette molto più di una manciata e il culo altrettanto bello. Non mi sono mai considerata lesbica, ma spesso la fissavo e mi chiedevo che aspetto avesse il suo bellissimo corpo nudo. Che sapore avrebbe avuto, che sensazione aveva la sua pelle liscia contro la mia. Io stessa ero una ragazza geek di 15 anni, la bocca piena di metallo, occhiali nerd dalla montatura spessa. Petto piatto, corpo minuto, capelli biondo sporco. Ma il mio...

632 I più visti

Likes 0

Raccolta fondi per l'ospedale

Slavia ha 31 anni, non si è mai sposata, è una bellissima donna russa sexy. Lei è a una raccolta fondi in ospedale, tutti i grandi donatori della fondazione dell'ospedale sono lì, facendo a gara per impressionarsi a vicenda con il pavoneggiarsi del piumaggio e con grandi donazioni nel corso della serata. Lo Slavia si sentiva a disagio nel trovarsi al suo interno con il mondo ampolloso dei filantropi danarosi. Aveva tentato di uscire, ma era stata intercettata nell'atrio da una grossa e anziana dama di buona società a cui non piaceva altro che ricordare di ora in ora le storie...

481 I più visti

Likes 0

Con il mio fratellino

Ciao lettori mi chiamo Anitha (Anu), 21 anni, del Kerala. io vivere con mia madre e più giovane fratello. Mio padre è morto quando io era ancora giovane. I miei fratelli si chiama Sanjay (Sanju) ha 18 anni Anni. Entrambi ci sono piaciuti sorella e fratello normali. Noi usati per combattere tra di loro. Mio mia madre ha ottenuto un lavoro governativo come mio padre mentre era al governo servizio. Dato che la mamma va per lavoro, io e mio fratello prendeva tempo da trascorrere insieme. Ho dimenticato di menzionare su me stessa. Ho avuto una buona figura di 32-26-30. Ero...

1.6K I più visti

Likes 0

Addestrato per servire

Ero nella mia camera da letto al piano di sopra mentre i miei genitori tenevano la loro festa annuale di Capodanno al piano di sotto. Gli unici bagni erano al piano di sopra e il bagno degli ospiti era in fondo al corridoio rispetto alla mia camera, quindi ho sentito persone salire e scendere le scale. Mi ero appena messo il pigiama ed ero seduto su un lato del mio letto a guardare gli annunci su Popular Mechanics quando la porta della camera si è aperta. Era la signora Smythe che viveva dall'altra parte della strada. Indossava un vestito blu tafata...

1.5K I più visti

Likes 0

La mia presentazione_(0)

Ciao, ora ho 54 anni e vorrei raccontarti la mia storia di vita. Quando avevo sette anni, fui messo in un orfanotrofio dal tribunale. Non che io abbia fatto qualcosa di sbagliato, è dove i miei genitori che hanno perso la custodia su di me e due fratelli. Quella volta non lo sapevo, ecco perché desideravo tornare a casa. Quindi sono scappato abbastanza regolarmente. Fu diversi anni dopo che seppi la verità. Comunque, a causa della mia abitudine di scappare a volte, sono stato in diversi orfanotrofi. Là dove buoni e cattivi da loro. Già abbastanza giovane (8 o 9 anni)...

857 I più visti

Likes 0

Risveglio_(1)

(Figlio di Eric) Il problema per i ragazzi nel raggiungere il punto della piena realizzazione sessuale è che sono sempre duri. Non sappiamo perché, abbiamo solo un'idea di quale sia la causa. Quindi nell'ultimo mese, ogni volta che guardavo mia madre, diventava difficile. Voglio dire, non aiutava il fatto che mia madre indossasse sempre quasi nulla la mattina, mentre preparava la colazione. Di solito una camicia da notte e mutandine quasi trasparenti. (Kevin il papà) era un poliziotto che lavorava a tutte le ore. Turni frazionati e così via. Mentre teneva la sua bellissima moglie tra le braccia, guardando nei suoi...

422 I più visti

Likes 0

Morte per fottuto cap. 14

L'anno cinque La storia di Andrea È il database che è importante. Avevo insegnato agli idioti a programmare a partire da quando avevano tre anni. Sono molto più intelligenti di me. Tre anni erano troppo piccoli per imparare a programmare? Non credo. Ho fatto il progetto iniziale del sistema, ma presto lo consegnerò anche a loro. Ammettiamolo, quando i cervelli sono svenuti in questa famiglia, io ero l'ultimo della fila. Comunque il loro incarico recentemente è stato quello di costruirmi un firewall. Ho un piano. È un buon piano e ne sono orgoglioso. La mia teoria è che tra non molto...

1.5K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.