La luna di miele

435Report
La luna di miele

La luna di miele

Di TrueWriter

Con il trasloco e l'inizio della scuola non abbiamo mai avuto la possibilità di fare una vera luna di miele. Siamo riusciti a scappare per un lungo fine settimana. Siamo andati sulle Smokey Mountains e abbiamo alloggiato in un lodge di campagna. È stato un momento meravigliosamente meraviglioso per entrambi. Siamo stati in grado di concentrarci l’uno sull’altro escludendo tutto il resto. Siamo arrivati ​​un giovedì sera. L'addetto alla reception sembrava un po' sorpreso quando siamo arrivati. Gli ho detto che avevamo prenotato la cabina per la luna di miele a nome del signor e della signora Lance Thompson. Sandy era appesa al mio braccio come se non avesse mai intenzione di lasciarlo andare. Ammetto che aveva un aspetto un po' strano. Avevo appena compiuto 18 anni ma ne dimostravo 16. Sandy era raggiante ma sembrava che avesse ancora circa 25 anni. Ci siamo registrati e l'addetto alla reception ci ha chiesto se avevamo bisogno di aiuto con i nostri bagagli. Ho iniziato a dire di no quando Sandy mi ha interrotto.

Ha detto: "Lo facciamo sicuramente, e voglio che mio marito conservi tutte le sue forze per stasera".

Non so chi sia diventato più rosso, l'addetto alla reception o io.

L'addetto alla reception è riuscito a rispondere: "Certamente la signora Thompson".

Suonò il campanello ed entrò un ragazzo dell'autobus. Quando l'addetto alla reception gli disse di aiutare il signor e la signora Thompson con i loro bagagli alla suite luna di miele, pose l'accento sul signor e la signora. lo stesso sguardo sorpreso che aveva l'addetto alla reception e ci seguì alla nostra macchina.

Quando siamo arrivati ​​in camera, ho semplicemente detto al fattorino di posare le valigie vicino alla porta. Gli ho dato una mancia di 20 dollari, una mancia enorme a quei tempi.

Lui sorrise, fece l'occhiolino e disse: "Se c'è qualcosa di cui tu o la signora avete bisogno, chiedete semplicemente di Billy Bob".

Ho guardato l'orologio sul comò e diceva che erano le 4:30 del pomeriggio. A questo punto mi viene in mente di dire che una delle cose meravigliose di Sandy era che rispettava la mia indipendenza come uomo nonostante la nostra differenza di età. Non ha mai provato a dirmi cosa fare, a tormentarmi o a comportarsi come se fosse mia madre. Mi ha sempre lasciato prendere l'iniziativa per rispetto della mia virilità e mi ha sempre considerato il capofamiglia. Tutto quello che abbiamo fatto è stato fatto con i suoi soldi ma non ha mai criticato le mie spese. Mi ha lasciato avere voce in capitolo su come venivano spesi i soldi per l'alloggio, le automobili e tutte le grandi spese, nonché le cose quotidiane. In altre parole, li considerava i nostri soldi, mai i suoi soldi. Quelli mi hanno fatto sentire davvero bene.

Dopo che il fattorino se ne fu andato, sia io che Sandy scoppiammo a ridere.

Mi sono rivolto a lei e ho detto: "Hai visto le espressioni sui loro volti quando ho detto la suite luna di miele".

Lei si avvicinò a me e mi diede uno di quei suoi meravigliosi baci che mi scaldavano sempre il cuore.

Lei fece un passo indietro e disse: “La cosa più bella è stata quando ci ha chiamato Mr. E Mrs. Thompson. Il mio cuore era gonfio di orgoglio. Non riesco a pensare a niente che mi renda più orgoglioso dell’essere chiamata Mrs. Thompson. Tesoro, sono così orgoglioso di te. Sei l’uomo più gentile e amorevole del mondo intero e sono così fortunata ad essere la signora Thompson”.

Le lacrime mi salirono agli occhi. L'ho attirata a me e le ho messo la mano sotto il mento, inclinandole la testa all'indietro finché non ci siamo guardati direttamente l'un l'altro.

“Sandy, aspetto con ansia questo giorno ormai da 5 anni. Nonostante la nostra differenza di età e background, oltre a tutto quello che abbiamo passato, so che per me sei l’unica donna al mondo. Senza di te sarei come una nave senza timone. So che Dio vuole che stiamo insieme per sempre."

Mi sono chinato e l'ho baciata. È stato un bacio pieno di amore, tenerezza, passione e perdono. Dobbiamo essere rimasti lì abbracciati per dieci minuti semplicemente baciandoci. Nessuna lussuria (ancora) solo quella calda e tenera sensazione che una coppia prova quando è veramente innamorata. Sono stato io a interrompere il bacio perché dovevo prendere aria. Ci siamo guardati negli occhi e sapevamo che le nostre anime si erano nuovamente fuse.

Sandy si guardò intorno e disse: "Lance, questo è un posto meraviglioso per una luna di miele".

Mentre ci guardavamo intorno, vedemmo che la cabina era alta due piani. Il soggiorno era alto due piani e aveva un enorme camino in pietra a un'estremità. Il balcone del secondo piano occupava l'intera lunghezza del soggiorno. L'interno è stato realizzato interamente in legno. La cabina sembrava avere almeno 50 anni. “Caratteristico e meraviglioso” furono le parole usate da Sandy. Era arredato con i mobili più comodi di inizio secolo. Lanciai un'occhiata a Sandy. Il suo viso era illuminato da questo meraviglioso splendore. Non l’avevo mai vista così dolce, così gentile e così vulnerabile. Non c'era traccia della donna che potesse premere il grilletto e uccidere un uomo che minacciava la persona che amava.

Il cuore mi balzò in gola. Ancora una volta, ho pensato a quanto fossi fortunato ad essere sposato con questa bellissima donna. Ero sopraffatto dal timore reverenziale che l'avrei avuta per il resto della mia vita. Sembrava assolutamente la donna più bella del mondo. Mentre la guardavo volevo che questo momento durasse per sempre. I suoi capelli scuri erano accuratamente raccolti sopra la testa. Indossava un abito fatto su misura che era tradizionale ma mostrava tutte le sue meravigliose curve. Sul suo anulare sinistro c'era un anello nuziale con diamante da due carati. Le sue labbra carnose erano dipinte di un colore rosso brillante che si abbinava bene agli occhi verdi chiari. Mentre stavo lì, congelato nel tempo, ho sentito Sandy chiamarmi da quello che sembrava un altro mondo.

"Lance, Lance, stai bene?" stava dicendo Sandy.

Le dissi sicuro che ero semplicemente preso dal momento e dalla sua bellezza. Come tipico di Sandy, non era mai una che usa mezzi termini.

Ha detto: "Preferirei che tu fossi coinvolto nella mia figa". Le ho sorriso, ho fatto cinque passi verso di lei e ho sollevato tra le mie braccia il suo corpo di 105 libbre.

“Si può organizzare, signora”.

L'ho portata su per le scale fino alla nostra camera da letto. C'era questo grande letto di quercia che era l'unica cosa di cui ci preoccupavamo in quel momento. Sulla strada per le scale Sandy era riuscita a prendere una piccola valigia marrone. L'ho messa sul pavimento. Ho iniziato a sbottonarmi la camicia.

Sandy disse timidamente: "Non così in fretta, il loro partner, sai che questa è la nostra luna di miele e io sono vergine. Tieniti addosso i vestiti e vai laggiù e accendi il fuoco in quel camino mentre io mi preparo adeguatamente per la mia deflorazione”.

Diede un bacio veloce, andò in bagno e chiuse la porta. Non avevo nemmeno notato che la camera da letto era dotata di un altro enorme camino in pietra e di una bellissima vista sul fiume Tennessee mentre si snodava verso Chattanooga. Con un sorriso sul viso al pensiero di andare a letto con questa "vergine" impertinente e sexy, ho rivolto la mia attenzione ad accendere un fuoco nel camino. Era estate ma in qualche modo il fuoco sembrava appropriato. Ho aperto le finestre delle due camere da letto che si affacciano sul fiume. Una fresca brezza serale soffiava dal fiume portando con sé il fresco profumo dell'erba appena falciata. I grilli cominciavano a frinire e in lontananza udii un treno che emetteva un lungo fischio solitario a un incrocio invisibile. Ancora una volta, ero così ipnotizzato da quello che stava succedendo e da quanto fossi fortunato a non aver sentito la porta del bagno aprirsi e Sandy uscire. Lei scivolò dietro di me e mi mise le mani sugli occhi. Sussurrò con una voce roca e così sexy che potevo sentire il canto della sirena della musa che mi chiamava.

Stavano dicendo: "Lance tieni gli occhi chiusi".

Le sue mani lasciarono il mio viso e la sentii allontanarsi da me. Fu allora che notai l'odore quasi inebriante del suo profumo. Mentre ero lì è tornata con una maschera e me l'ha messa sugli occhi.

Con quella stessa voce roca ma così accattivante e sexy disse: "non togliertelo finché non te lo dico io".

Ha iniziato a togliermi la maglietta; mi slacciò la cintura, aprì la cerniera dei pantaloni e li lasciò cadere a terra. Al suo comando ne uscii.

Ancora una volta, con quella voce roca e sexy, disse: “Mio Dio, cosa abbiamo qui? C'è qualcosa che non va nella tua biancheria intima. C'è un grande rigonfiamento in loro. Fammi vedere di cosa si tratta”.

Mi ha tirato giù le mutande intorno alle caviglie.

Lei esclamò: “Mio signore, cos'è quella cosa così grande? Non ho mai visto niente di simile prima.”

Mentre diceva questo, prese il mio cazzo in mano e disse in un'imitazione esagerata, sciropposa e sexy della campana del sud,

“Mia mamma non mi ha mai detto che i ragazzi avessero una cosa del genere. Per cosa è?"

Con il mio miglior accento del sud, ho detto: "Bene, signora, è per farti piacere".

Sandy rispose: "Mio Dio, non vedo come una cosa così grande possa essere molto divertente".

Iniziò quindi a far scorrere lentamente la mano su e giù sull'asta. Sarei diventato ancora più duro se fosse stato possibile, ma era già così duro e stretto che pensavo stesse per scoppiare.

Continuò con il suo accento del sud: “Le mie terre guardano come la pelle di questa cosa è così molle che posso spingerla su e giù. So che mia mamma non me ne ha mai parlato.

Ero così eccitato dalla sua mano che mi masturbava lentamente che avevo paura di venire prima che succedesse qualsiasi altra cosa. Ero ancora lì, incapace di vederla. Il suo dolce aroma mi riempì il naso e mi rese ancora più eccitato. Ho iniziato a raggiungerla.

“Ora non lo fanno tutti. Mia mamma mi aveva messo in guardia sugli uomini che avrebbero voluto toccarmi le tette.

Trovavo che questo fosse uno dei momenti più erotici che io e Sandy avessimo mai vissuto insieme. Sandy ha iniziato a tirarmi per il cazzo. Continuando a mantenere il suo carattere di bella del sud.

«Voi uomini dovete essere terribilmente stanchi portando questa cosa sempre con voi. Sarà meglio che ti porti a letto prima che tu sia esausto”.

Mi ha trascinato sul letto e mi ha fatto sdraiare sulla schiena.

“La mia parola riguarda il modo in cui quella cosa si regge da sola. Cosa esce da quel piccolo foro nella parte superiore?"

A questo punto mi stavo avvicinando così tanto allo sperma mentre lei continuava ad accarezzarlo lentamente.

«Bene, signora, se non sta attenta, lo scoprirà molto presto. Come in qualsiasi momento adesso.

"Me lo aspetto". Sembra sicuramente una fontana. Penso che mi porterò da bere."

Detto questo si è chinata e ha messo il mio cazzo in bocca e ha iniziato a farmi il pompino più meraviglioso che avessi mai avuto. Ne tenne la base in una mano e fece scorrere lentamente la lingua lungo il retro e poi verso l'alto. Poi se lo mise in bocca e cominciò a passarci sopra tutta la bocca su e giù. Ho iniziato ad avere un orgasmo come non avevo mai avuto prima. Questa meravigliosa donna incredibile stava per portarmi alla realizzazione. All'improvviso, ha stretto le sue dita attorno al mio cazzo chiudendo completamente il flusso.

"Parola mia, quella cosa si è agitata e di sicuro non penso che sia una fontana."

Lei continuava a tenerlo stretto. Non passò molto tempo che, nonostante l’eccitazione, la mia eccitazione diminuì e cominciai a perdere l’erezione. Lei rilasciò lentamente la presa sull'asta del mio pene e non avevo più intenzione di venire.

Lei strillò e ad alta voce disse: “Mio Signore, si sta rimpicciolendo. Devo averlo ucciso. Questa è sicuramente la cosa più strana che abbia mai visto in tutta la mia vita. Forse se lo metto a bagno nell'acqua si gonfia.

La cosa successiva che ho sentito è stata un panno caldo che lavava il mio pene, le mie palle, il mio pene e il mio retto. Il mio duro è tornato quasi immediatamente.

Sandy poi disse: “Sapevo che avrebbe funzionato. Quella cosa si è rigonfiata come un hot dog. Chissà se sa di hot dog."

Rimise il mio cazzo in bocca e di nuovo lo fece scivolare lentamente su e giù nella sua bocca. Poi lo tirò fuori dalla bocca e fece scorrere lentamente la lingua lungo il lato posteriore. Solo che questa volta non si è fermata lì. Ha continuato a scendere sulle mie palle leccandole dappertutto. Quando mi stava quasi facendo impazzire, mi ha preso le palle in bocca e me le ha succhiate dolcemente. Ancora una volta, pensavo che lo avrei perso, ma lei ha rapidamente spremuto l'asta del mio pene fino a quando lo sperma non è stato tagliato. Ha continuato a tenere stretto il mio cazzo mentre continuava a succhiarmi le palle. Ha smesso di succhiarmi le palle e ha fatto scorrere la lingua sul mio pene. Quella era la sensazione più deliziosa che avessi mai provato. Era così sensibile. Ho cominciato a gemere. Ha poi continuato fino al mio retto. Quella è stata la mia prima esperienza di “giro per il mondo”. È stato meraviglioso. La sensazione era così squisita che non riesco davvero a descriverla. Continuò a farlo per la mezz'ora successiva circa. Gemevo tutto il tempo e quando sentiva che iniziavo a venire, si soffocava. Non credo di aver mai trascorso così tanto tempo in vita mia durante il sesso senza venire. Ha fatto scorrere la lingua su tutta quella zona del mio corpo. È stato interessante come la privazione della vista abbia accresciuto la mia consapevolezza degli altri sensi. Potevo sentire il suo profumo, sentire la brezza fresca che entrava dalla finestra, il profumo dell'erba appena tagliata, tutto allo stesso tempo. Potevo sentire il suo respiro gentile e i grilli da fuori. La cosa più accentuata era la mia sensazione di essere toccato. Ovunque mi toccasse era come se fosse il punto più sensibile del mio corpo. Sapevo che doveva essere così il paradiso. .Alla fine ha ripreso il mio cazzo in bocca. Ha lasciato la presa sull'asta del mio cazzo. Mentre muoveva la bocca su e giù sul mio cazzo, potevo sentire il mio desiderio per lei e la mia eccitazione raggiungere nuovi livelli. Ancora una volta, ho sentito che stavo iniziando ad avere un orgasmo, solo che questa volta era a un livello completamente diverso. Inoltre, questa volta non mi ha fermato. Stava iniziando a gemere. Inoltre andava su e giù sul mio cazzo sempre più velocemente. Sapevo che stavo per venire.

Ho urlato: "Mio Dio Sandy, ti amo" proprio mentre esplodevo nella sua bocca.

Ero stato portato fino all'orgasmo così tante volte prima che avevo quasi il doppio della quantità di sperma di prima. Mentre avevo uno spasmo dopo l'altro, anche Sandy ha avuto un orgasmo molto intenso. Come sia riuscita a essere così esplicita, a tenermi in bocca e a non perdere una goccia di sperma allo stesso tempo, non lo saprò mai.

Quando ho finito di venire, si è seduta sul mio cazzo e mi ha strappato la benda. Ha iniziato a rimbalzare su e giù sul mio cazzo immobile. Ho alzato lo sguardo e ho visto la visione di un angelo. I suoi capelli erano sciolti sulle spalle. Il suo viso era in fiamme di desiderio. L'espressione sul suo viso non l'avevo mai vista prima. Ciò che vidi sembrava che qualcuno avesse raccolto tutto il desiderio sessuale del mondo e lo avesse riversato dentro di lei. Le sue bellissime labbra rosse erano leggermente imbronciate. Adesso i suoi occhi erano chiusi e metteva intensità nei suoi movimenti su e giù sul mio cazzo, cosa che non le avevo mai visto fare con nessuno. La sua testa era gettata all'indietro; la sua voce era così roca e sexy mentre continuava a dirmi quanto fossi meraviglioso e quanto fosse glorioso essere finalmente sposato con me.

Continuava a dire: "Ti amo! Ti amo!", più e più volte mentre la sua eccitazione la prendeva.

Poi ha iniziato a urlare con una passione che non avevo mai visto prima né in me né in nessun altro.

Con la testa ancora gettata all'indietro stava urlando: "Ooooh mio Dio, amo mio marito"

Ha avuto un orgasmo intenso dopo l'altro. Circa al suo terzo orgasmo sono venuto di nuovo. Questo è stato intenso come il primo e le ho iniettato tanto o più sperma rispetto alla prima volta. Era difficile dirlo perché anche il fluido di Sandy scorreva. Quando abbiamo iniziato a rilassarci, lei è caduta, esausta, sul letto accanto a me. Il mio cazzo ora era completamente molle. Per pura passione questo periodo è stato ancora più intenso di quello trascorso nel palazzo dell'acquedotto in cui le nostre anime si erano fuse per la prima volta. Completamente senza fiato, mi sono girata su un fianco.

“Sandy, questa è stata la cosa più gloriosa e meravigliosa che mi sia mai capitata. So che staremo insieme per sempre, qualunque cosa accada. Siamo andati in paradiso insieme. La nostra unione è completa”.

Mi chinai e mentre le mie labbra sfioravano le sue, sentivo che nulla ci avrebbe mai più separato. L'ho guardata in faccia e ho visto nei suoi occhi grandi lacrime di alligatore.

“Oh, Lance, questa volta sono andato in paradiso. Dio mi ha detto che saremo sempre insieme. Ha detto che avremmo avuto le nostre prove e tribolazioni insieme, ma non ci saremmo mai separati finché non mi avesse portato a casa. Tesoro mio, ti amo così tanto! Sei l'uomo più meraviglioso del mondo. Grazie per avermi perdonato e sposato. Sono la donna più fortunata del mondo. Sei l'uomo più bello, forte, coraggioso e gentile del mondo. Sei il miglior padre che possa mai esserci.

Ora toccava a me piangere. L'ho presa tra le braccia e l'ho tenuta stretta mentre le mie lacrime scorrevano. Non potevo credere che qualcuno potesse essere così felice. Mentre eravamo seduti sul letto, l'ho cullata avanti e indietro ed entrambi abbiamo pianto di pura felicità. Non so per quanto tempo siamo rimasti seduti lì abbracciati, ma quando ho guardato l'orologio diceva che erano le 23:00. Facevamo l'amore da poco più di cinque ore e sembrava che fossero passati solo pochi minuti.

Eravamo entrambi affamati. Non mangiavamo nulla dalla colazione prima del matrimonio. La sala da pranzo era chiusa ma questo era un resort a 5 stelle quindi era disponibile il servizio in camera. Abbiamo ordinato una pizza e una bottiglia di champagne. Mentre aspettavamo la nostra pizza, abbiamo deciso di fare una passeggiata nel parco. Sandy e io ci siamo infilati la tuta, le scarpe e nient'altro. Fuori l'aria era fresca e dolce. Sentivamo il profumo dell'erba appena tagliata e dei fiori del giardino. Il vento si era calmato e la notte era silenziosa, fatta eccezione per i ruscelli e le rane che potevamo sentire in lontananza lungo il fiume. Per finire, la luna era piena e sembrava enorme. La notte non avrebbe potuto essere più perfetta. Abbiamo deciso di camminare lungo il fiume, quindi sono tornato dentro e ho chiamato il servizio in camera e ho detto loro di mettere la pizza nello scaldavivande una volta pronta e che li avremmo chiamati al nostro ritorno. Il fiume era a circa un quarto di miglio dal lodge. La luna era così luminosa che era quasi come la luce del giorno. Il percorso era bello e largo. Quando siamo arrivati ​​al fiume, c'era un molo per nuotare che si estendeva per circa 50 piedi nel fiume. La corrente era pigra e lenta. La luce della luna sul fiume sembrava un sentiero dorato attraverso il fiume fino all'altra sponda. Sandy era lì, paralizzato dalla bellezza del fiume e della notte. Si è rivolta a me.

“Dio è stato così buono con me. Nonostante tutti i miei peccati, mi ha dato 3 meravigliosi figli, una famiglia amorevole e, cosa più importante, mi ha dato il marito più meraviglioso del mondo”.

Mi ha messo le braccia intorno alla vita e mi ha guardato con uno sguardo che sembrava provenire solo da un angelo. Le lacrime brillavano nei suoi occhi. L'ho attirata a me, ho chinato la testa e quando le nostre labbra si sono incontrate il mondo sembrava fermarsi. Restammo lì a baciarci al chiaro di luna e il tempo non si muoveva. Non ricordo per quanto tempo ci siamo baciati. Tutto quello che potevo ricordare quando il bacio finì era che il mondo aveva ricominciato a muoversi. Il fiume riprese a scorrere, i grilli e le rane ricominciarono a cantare la loro serenata. Il vento dava un leggero fruscio tra gli alberi. Mentre fissavo il volto adorante e amorevole di Sandy, una piccola nuvola passò attraverso la faccia della luna lasciandoci nell'oscurità quasi totale. Ho avvicinato Sandy a me per darle un altro bacio e mentre la nuvola oscurava la luna, la sentivo tremare come se avesse freddo. Non riuscivo a vedere il suo viso ma sapevo che qualcosa non andava. Si strinse forte a me e mi appoggiò la testa sul petto.

Prima che potessi chiederle cosa c'era che non andava, disse: "Lance, tienimi stretto e non lasciarmi mai andare". La strinsi più forte a me, la nuvola superò la luna e la notte buia fu nuovamente illuminata dalla luna.

Ho detto: "Amore mio, cosa c'è che non va?"

Lei mi guardò in faccia e disse: "Tesoro, ho avuto freddo per un secondo, va tutto bene".

Sapevo che non mi stava dicendo la verità ma non volevo rovinare il momento, quindi ho lasciato perdere. Ho suggerito di tornare al lodge e di fargli scaldare la pizza. Circa 5 minuti dopo essere tornati in camera, il servizio in camera ci ha consegnato pizza e champagne. Sandy si era rimessa la camicia da notte. Era assolutamente stupenda. Era un abito bianco trasparente, lungo, con molteplici pieghe che oscuravano solo parzialmente quel suo bellissimo corpo. Era aperto e le copriva appena il seno. I suoi lunghi capelli ricadevano su ciascuna spalla e scendevano sul suo seno. Era bella a mezzanotte come alle 18:00. Ero ancora in tuta quando il servizio in camera ci portò pizza e champagne. Sandy aveva messo la musica alla radio. Ho aperto lo champagne e ci siamo seduti sul letto mangiando la nostra pizza e brindando a tutto l'uno dell'altro.

Ci siamo addormentati uno abbracciato all'altro. L'intero fine settimana è stato meraviglioso come la prima notte. Siamo andati a cavallo, abbiamo camminato, abbiamo nuotato, abbiamo mangiato e, soprattutto, abbiamo fatto sesso e ancora sesso. Alla fine Sandy e io eravamo di nuovo insieme, come se fossimo una cosa sola. Non abbiamo dormito molto quel fine settimana, ma è stato uno dei momenti più gioiosi della nostra vita. Circa 3 ore prima dovevamo fare il check-out e lasciare Sandy e io eravamo seduti a gambe incrociate al centro del letto, uno di fronte all'altro. Eravamo nudi. Avevamo appena terminato una delle nostre maratone d'amore facendo sessioni. Ci tenevamo per mano e non dicevamo una parola, ci guardavamo solo negli occhi.

Mentre eravamo seduti lì, il pensiero che avevo rifatto così tante volte mi attraversò la mente,

“Come ho potuto essere così fortunato. Questa donna bellissima, matura e meravigliosa era mia. Si era donata a me. Cosa vedeva in me, un ragazzino così giovane?"

Sapevo perché l'amavo. Entrambi eravamo ben consapevoli della differenza di 15 anni nella nostra età. Ne avevamo parlato molte volte prima del nostro matrimonio. Avevamo discusso le varie fasi. Quando avevo 21 anni, lei avrebbe avuto 37 anni. Quando avevo 30 anni, lei avrebbe avuto 46 anni, quando io avevo 40 anni, lei avrebbe avuto 56 anni. Niente di tutto ciò aveva importanza per me. Sapevo che sarebbe stata bella a 56 anni come lo era a 33 quando l'ho sposata. Certo, stava per invecchiare. Ero abbastanza grande per capirlo. Lo faremmo tutti. Ma sapevo anche che ci sono altre cose nella vita oltre alla bellezza fisica. C'è forza interiore. La forza che permette ad una persona di fare ciò che deve fare indipendentemente dal rischio. Sandy lo aveva dimostrato in diverse occasioni. Il suo coraggio e la sua forza per sfidare le convenzioni, per mantenere una relazione che sapeva valeva la pena e che doveva esserlo. Ha avuto il coraggio di premere il grilletto di una pistola e sparare a qualcuno per proteggere il suo compagno. Sandy era una delle persone più oneste che avessi mai incontrato. Proprio come i miei genitori. La sua parola era il suo vincolo. Era una buona madre. Lei era la mia migliore amica. Potevo dirle qualsiasi cosa e confidare che non l'avrebbe mai raccontata a nessun altro e che non mi sarebbe mai stata rinfacciata durante una discussione. Sapeva quali erano i suoi punti di forza. Sapeva anche che il sesso era la sua grande debolezza e continuava a lavorare per superarla, anche se falliva ripetutamente. Mi chiedevo come qualcosa di meraviglioso come il nostro amore potesse nascere da qualcosa di così doloroso come i nostri tempi con Jim l'albino e a bordo della nave da crociera. Questi pensieri mi attraversavano la mente mentre eravamo seduti lì, guardandoci, tenendoci per mano e senza parlare. A poco a poco sono uscito dalle mie fantasticherie per sentire squillare il telefono. Ho preso il telefono e ho risposto ma era un numero sbagliato. Tirai a me Sandy mentre mi sdraiavo sul letto. Lei giaceva accanto a me, con la testa sulla mia spalla, continuando a non parlare.

Dissi: “Mia cara signora Thompson, lei è molto silenziosa. Cosa stai pensando?"

Passò un minuto di silenzio e poi disse: “Lance, tesoro, stavo pensando a te, al tuo spirito gentile, alla tua maturità per un diciottenne. Di quanto ti amo. Per la mia fortuna di averti trovato, per la tua natura indulgente e per la tua comprensione delle mie debolezze. Che buona amica sei per Johnnie e come non ce l'avrebbe fatta se non fosse stato per te che sei stato lì per lei durante tutto il suo cambiamento. Del modo affettuoso che provi per Albert e Tommy anche se non sei stato il loro padre.

Chinai la testa verso di lei e le diedi un bacio alla francese lungo, lento e persistente. In breve fu più di un bacio. Mi sono girato sopra di lei e sono rimasto lì, continuando a baciarla. La mia lingua sondava sempre più a fondo quella sua bocca meravigliosa e dolce. Cominciò a muovere i fianchi sotto di me come per dire: sono qui, tesoro. Sono qui per te, per fare qualunque cosa tu voglia, per darti tutto ciò di cui hai bisogno. Quando cominciò a gemere il mio nome, inarcai la schiena e infilai il mio pene nella sua vagina ormai umida. Quando entrò e scivolò fino in fondo, lei emise un grido di piacere come non le avevo mai sentito prima. Le sue unghie affondarono nella mia spalla mentre il suo corpo aveva uno spasmo dopo l'altro.

Stava urlando: “Oh mio amico, mio ​​meraviglioso, meraviglioso uomo. Ti amooooooo."

L'amore si estendeva mentre lei raggiungeva l'orgasmo ancora una volta. “Ohhhhhhhhhhh, Ohhhhhhhhh, Lance, per favore, dammelo più forte che puoi, il più a lungo possibile. Sono tuo per sempre."

Nessuno di noi era consapevole del mondo al di fuori del nostro privato. Abbiamo fatto l'amore più appassionato che abbiamo mai avuto. Si girò sulla pancia e si alzò sulle mani e sulle ginocchia con il sedere rivolto verso di me.

“Dammelo, tesoro, dammelo, per favore!!”

Sono entrato in lei da dietro; era come un cavallo selvaggio. Non l'ho mai vista così sensibile. Il nostro stato di eccitazione aumentava e diminuiva insieme. Le sue tette oscillavano avanti e indietro. Più oscillavano, più mi eccitavo. Dopo che entrambi abbiamo raggiunto l'orgasmo in quella posizione, lei mi ha spinto sulla schiena e mi ha montato. Dopo aver fatto l'amore per un paio d'ore, cademmo entrambi esausti sul letto.

A questo punto era giunto il momento di prepararci a partire.

Quando abbiamo lasciato Sandy ha detto: “Sono la donna più fortunata del mondo. Grazie, Lance, per amarmi.

Siamo tornati quasi a mezzanotte. Tutti in casa dormivano, quindi, nel modo più silenzioso possibile, salimmo le scale e andammo a letto anche noi. Jonnie e io abbiamo avuto il primo giorno di orientamento per matricole lunedì. Sapevo che sarei stato molto stanco. Tuttavia, ne è valsa la pena. Mi sono sentito così fortunato. La mia vita sessuale e quella di Sandy erano tornate alla normalità, il che significava quasi ogni notte per almeno un'ora. Nei fine settimana era più volte al giorno.

Storie simili

Assistenza medica

Il primo segno è stato il dolore. Non era tutto il tempo, lo colpiva in momenti diversi durante la giornata. Una specie di pulsazione e dolore che aumentava e gradualmente diminuiva. È iniziato qualche anno fa, dopo che aveva lasciato la chiesa. Quando il pastore era stato sorpreso a sbattere il direttore del coro dopo ore, Derek James aveva finalmente visto la luce, per così dire. In tutti questi anni, crescendo in chiesa, la gente gli diceva che il sesso era brutto, che non dovevi toccarti, che aspettavi il matrimonio e restavi fedele a tua moglie. Ebbene, se il pastore non...

1.4K I più visti

Likes 0

Ginocchia sbucciate

Era domenica, un giorno intero di riposo dal lavoro. Ciò significava che avevo l'intera giornata da dedicare all'altro mio lavoro, quello su cui avrei dovuto concentrarmi anni fa. Avevo programmato di fare un lavoro serio sulla mia tesi. Dal lato sbagliato del mio trentacinquesimo compleanno, io, Joseph Middleton, ero un ragazzo del college. Ero uno studente medio al liceo. I miei voti non erano abbastanza buoni per entrare in un college decente, cosa che non mi importava in quel momento. Semplicemente non mi importava molto se non uscire con i miei amici e cercare di scopare. Il problema era che non...

1.4K I più visti

Likes 0

Negozio di caramelle

Ok, iniziamo con i dettagli. Ho 16 anni circa 6 piedi di altezza e un peso medio di circa 75 kg oh e il mio nome è franco (so che è un nome fuori nome questi giorni) Era la fine delle vacanze estive e stavo tornando dal negozio di kebab donna quando ho visto la ragazza che era al mio corso di geografia e segretamente mi piaceva. Il suo nome è Brenda, è alta circa 5 piedi e 7 pollici ed era magra ma non troppo, le sue tette non sono le più grandi della scuola ma le stanno comunque bene...

1.3K I più visti

Likes 0

Una Santa Femmina incontra il cane da guardia..._(1)

Era stretto. Molto stretto. Improvvisamente si ricordò della casa dell'anno scorso quando il suo vestito attillato graffiava le pareti incrostate di fuliggine del camino. Bella casa, grande soggiorno... residente caldo. Sorrise mentre si trascinava più in basso lungo i muri di mattoni, sentendo improvvisamente una brezza salire dal focolare, un ruscello sotto di lei. Qualcuno era appena uscito... o era entrato nella stanza. La brezza le fece saltare la gonna e lei rabbrividì. Non è la notte per andare senza mutandine, pensò. Poi di nuovo, ha dovuto lasciare qualcosa per un regalo. Trattenne il respiro e scivolò giù, senza sentire più...

1.3K I più visti

Likes 0

FAMIGLIA DI 4_(0)

[b]FAMIGLIA DI 4, FAMIGLIA INSIEME Mia moglie Pari, sua sorella minore (di un anno), Ara, e la loro madre, Mae. 3 Signore – e io, uomo di casa per così dire, la nostra Famiglia. È diventato un ruolo piuttosto estenuante. Dove viviamo in Asia, io sono uno straniero, nato nel sottosuolo. Ma ormai vivo da molto tempo in Asia e capisco quanto sia importante la Famiglia. Nel caso della famiglia di mia moglie, suo padre è morto (per malattie legate al fumo e all'alcol) più di 15 anni fa; da allora, le 3 Signore sono state insieme, nonostante i singhiozzi e...

1.1K I più visti

Likes 0

I miei amici mamma

Si tratta della mamma di Russell. Per cominciare, mi chiamo Jay e il mio migliore amico per la maggior parte della mia vita è stato Russell e questo è il mio diciottesimo compleanno. Beh, almeno la celebrazione del weekend successivo al mio diciottesimo compleanno. Dato che ero ancora al liceo, ho dovuto aspettare fino al fine settimana successivo per urlare ed è proprio quello che Russell e io avevamo programmato. Così venerdì sera presto sono andato a casa di Russell per andarlo a prendere con l'intenzione di andare entrambi alla capanna dei miei genitori per il fine settimana che era vicino...

815 I più visti

Likes 0

Becca

Questa è la vera storia di come ho perso la verginità all'età di quattordici anni. -------------------------------------------------- -------------------------------------------------- --------------------------------- Hai la crema solare? mi ha chiesto mio padre. No, lo metterò alla festa, risposi. Eravamo in macchina a una festa a casa dei miei amici. Si chiamava Genna e andavamo a scuola insieme da diversi anni. Ero eccitato per questa festa per uno scopo. Mentre pensavo al motivo, la mia mente è tornata alla conversazione che ho avuto online con una delle ragazze della mia classe. (Nomi visualizzati inventati) D-Rock16: Ciao BeccaP69: Ehi, watsup Gabe D-Rock: Sai quel gioco che abbiamo giocato...

760 I più visti

Likes 0

Harry Potter e il libro degli incantesimi dei desideri - Capitolo 31 - Pozioni correttive

Harry Potter e il libro degli incantesimi dei desideri Capitolo trentuno – Pozioni correttive Dichiarazione di non responsabilità: questa storia non riflette gli atteggiamenti o i personaggi della serie di Harry Potter, né ha alcuna affiliazione con il suo autore. Codici della storia: Mf, x-mast, ncon, reluc, cream pie, magic, unif, voy La Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts era diventata un terreno fertile per sesso, scandali e gravidanze adolescenziali con il passare del mese di aprile. Harry, Ron e Hermione erano al centro della controversia, e anche se gli studenti del quarto anno sapevano che il loro comportamento era...

691 I più visti

Likes 0

Il miglior addestratore alla pecorina

Intro: una brutta storia di una cattiva ragazza; adulti maggiorenni ma molto birichini. Non era la mia prima volta, ma da allora non l'ho più fatto e non è il mio genere....come segue: Tempo di gioco insieme durante le vacanze Così Mr Boyfriend Jake e io (una delle sue puttane) decidiamo di andare insieme per una vacanza economica in un appartamento/appartamento in città: provare a convivere per una pausa di due settimane. Ecco la sordida storia di quello che è successo (parte 1 di almeno 3) Dato che tutto ciò che volevamo fare era scopare, sembrava non avere molto senso andare...

619 I più visti

Likes 0

Sexy avvocato del sud

Anna è andata a letto ed è impegnata a fare progetti mentre mi sente tornare a casa. Sono nella Carolina del Sud ad assistere Anne in un caso giudiziario. Una delle caratteristiche della casa che sta affittando è che non aveva bagni privati. La mattina seguente Anne ha aspettato finché non mi ha sentito muovermi e poi si è diretta verso il bagno tra le nostre stanze. Indossava un perizoma e si copriva a metà i seni sodi con un asciugamano. Come aveva previsto, mi incontra nel corridoio e le capita di far cadere l'asciugamano. La fisso mentre fa un grosso...

500 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.