Ricatto e cetrioli

92Report
Ricatto e cetrioli

Questa è un'opera di finzione. La prima volta che scrivo, le critiche costruttive sono sempre consentite, non c'è molto sesso perdonami, volevo introdurre i personaggi.
RICATTO E CETRIOLI
"Dovremmo prendere dei cetrioli", ho sentito dire da una ragazza. Io, Justin Hunter, ero seduto da solo in una delle quattro mense della Forrester University. Questo in particolare era il terzo più grande e la ragazza che ha detto che era seduta a un tavolo di fronte al mio. Avevo quasi finito di mangiare quando queste due ragazze vennero a sedersi a un tavolo accanto al mio. Sedevano fianco a fianco su un quattro posti con due sedili vuoti di fronte a loro. Ero dalla parte opposta di una biposto e potevo vederli entrambi chiaramente, beh, almeno la loro metà superiore. Quella più vicina a me era un'afroamericana dalla pelle chiara, snella con tette vivace con coppa C, potevo vederlo attraverso la sua canotta rossa e l'altra sembrava asiatica magra e più bassa dell'afroamericana ma non riuscivo a determinare la loro di altezza perché erano entrambe sedute ma anche lei aveva le tette di coppa C se ho indovinato anche se erano un po' più piccole delle altre ragazze ma non le chiamerei coppa B. La ragazza asiatica aveva le unghie nere, ma non la definirei gotica perché il suo rossetto era rosso mentre la ragazza nera aveva le unghie rosse senza rossetto. Stavano entrambi benissimo. La ragazza asiatica aveva le labbra curve mentre la ragazza nera aveva queste piccole labbra da pompino. Entrambi avevano i capelli lunghi che erano sciolti e cadevano sotto le spalle.
Ho lasciato cadere il mio hamburger perché divento imbarazzato quando mangio cibo spazzatura disordinato intorno a ragazze calde. Stavano mangiando mele, entrambi ne avevano due ciascuno. Stavo solo sorseggiando la mia soda. Avevano consumato le loro mele abbastanza velocemente, immagino fossero piuttosto affamati, ma probabilmente seguivano una di quelle diete vegetariane solo a base di frutta. È stato allora che ho sentito la ragazza asiatica dire che avrebbero dovuto prendere dei cetrioli, "uscendo, sì?" chiese la ragazza nera. "Sì" rispose l'asiatico. Erano caldi ma avevo delle cose da fare così mi sono alzato per scaricare il mio vassoio. Anche loro si sono alzati ma sono andati alla fila del cibo. Li ho visti guardarmi e ho sorriso loro, ma solo la ragazza nera ha sorriso nero mentre la ragazza asiatica ha fatto un sorrisetto. Dato che erano entrambi in piedi, potevo vedere meglio i loro corpi e ho visto che erano entrambi magri con la ragazza asiatica un po' più magra e lei era più bassa della ragazza nera ma solo di un pollice o due. Entrambi avevano culi impertinenti con quello della ragazza asiatica un po' più grande nel suo prendisole, ma il culo della ragazza nera sembrava morbido nei suoi pantaloncini. La ragazza asiatica indossava stivali mentre la ragazza nera indossava ballerine.
Ho scaricato il mio vassoio ed ero fuori quando il mio telefono ha squillato. L'ID del chiamante diceva "Fiona". Fiona era la mia migliore amica. Ho sentito che maschi e femmine non possono essere migliori amici, ma avevamo già provato a uscire insieme e allora ero sicuro che fosse mia sorella perché dal primo bacio mi è sembrato imbarazzante e non l'abbiamo mai superato e siamo solo amici da allora, è passato solo circa un anno da quando ci siamo incontrati al college e siamo entrambi al secondo anno. Ho risposto alla chiamata fuori dalla mensa e ho iniziato a camminare verso la mia stanza del dormitorio. "Ciao?" Ho chiesto: "Justin!" Ho già detto che era un tipo eccitabile? “Sì Fi? Che cosa succede?" Ho chiesto: "Oh niente, mi chiedevo solo quando saresti venuto con la merce, la cosetta che la festa favorisce?" chiese ridendo - Ho anche dimenticato di dire che ero uno spacciatore ma solo di droghe leggere non mi occupo di cocaina, eroina, metanfetamine o qualsiasi cosa possa farmi rinchiudere in un carcere di massima sicurezza, solo marijuana (varie varietà a piacere sperimentare), LSD e qualche volta X, ma io ero principalmente uno spacciatore di marijuana - sospirai forte perché lei sentisse perché si sentiva sempre divertente con battute del genere da quando aveva sentito che avevo iniziato a spacciare. "Sarò qui tra un po', mi fermerò nella mia stanza per prendere la mia borsa", "va bene, porta solo abbastanza per due, sta arrivando Trevy". "Trevy" o "Trevor" per i suoi amici maschi era il ragazzo di Fi. “Certo, certo” dissi.
Avevo raggiunto la mia stanza del dormitorio e sono andato nel letto del mio compagno di stanza ancora pulito come il giorno in cui lo lasciò all'inizio del semestre per dormire nella stanza del suo migliore amico in una confraternita. Ero felice anche se più spazio per me e nessuno avrebbe toccato la mia merda. Immagino di essere una specie di solitario. Ho preso la mia borsa e ho messo abbastanza bomboniere che avevo già ricevuto dal mio fornitore da spingere alla festa a cui stavo andando stasera. Ho fatto una doccia veloce. Mi sono guardato allo specchio, non ero brutto, non mi definirei estremamente bello anche se le poche ragazze con cui sono stato mi hanno detto che sono “bello”. Sono un maschio negro, sono alto 6'1 "e sono strappato dal fare sport e passare il tempo in palestra anche se non tanto da sembrare un lottatore ma abbastanza da farmi vedere se mi tolgo la maglietta in pubblico e mi piace molto. Mi sono vestita con jeans, maglietta nera, felpa nera con cerniera e converse. Sono partita per la stanza del dormitorio di Fi.
Sulla strada per la sua stanza ho visto le ragazze della mensa alla reception del dormitorio. Erano seduti su un divano. Sembravano matricole ma di solito mi sbaglio su queste cose e stavo aspettando qualcuno. Sono passato davanti a loro e ho visto la ragazza nera guardarmi, le ho sorriso perché ehi non si sa mai che potrebbe essere l'inizio di qualcosa.
Sono arrivato alla stanza 205, la stanza di Fi, ho bussato alla porta e ho detto "Fi", Trevor l'ha aperta. Ci siamo battuti i pugni, io sono entrato e ho chiesto “dov'è Fi?”, “sta facendo la doccia”, ha detto mentre si sedeva su un futon. "Aight, vuoi fumarne uno prima che venga?" chiesi mentre mi sistemavo sul letto di Fi, ci lasciai sopra la borsa, "sai se continui a chiederlo, alla fine ti prendo a pugni" disse con la faccia seria, e io lo fissai solo per controllare la sua serietà e poi lui scoppiare a ridere. Lo fa molto ed è molto fastidioso. Trevor ha una cosa che fa uso di droghe solo con le sue amiche che al momento era Fi, ha detto che è perché fa parte della squadra di basket e non vuole farsi fottere accidentalmente quando l'allenatore li chiama a caso per i controlli che a quanto pare è il modo in cui lavora il suo allenatore. Quindi viene eccitato solo quando Fi viene eccitato, anche se personalmente penso che sia a causa del sesso che di solito deriva dall'uso di droghe con le ragazze. Ora Fi non è una drogata perché mi ha fatto promettere di lasciarla ubriacare o incasinare solo nei fine settimana in modo che non si allontanasse dal lavoro scolastico. Abbiamo lo stesso maggiore. È anche molto intelligente e ricca, per non parlare della bellezza. Ma poi è forte anche se è una sciocca eccitabile per la maggior parte del tempo, anche se non glielo dirò mai.
Fi è entrata nella stanza indossando solo il suo asciugamano e la sua borsa da doccia. Si chiuse la porta alle spalle, non disse nulla ma aveva un enorme sorriso stampato in faccia, lasciò cadere l'asciugamano e gettò la borsa sul letto, si arrampicò sulle ginocchia di Trevor e iniziò a pomiciare con lui, facendo un bacio alla francese schietto e sciatto fuori come se non fossi nemmeno lì. Ho dovuto distogliere lo sguardo per non sembrare un pervertito. Ho fissato il muro per circa un minuto e non sembrava che avrebbero finito presto. Li guardai ancora una volta, Trevor aveva la faccia sepolta nel suo seno, i fianchi di Fiona stavano roteando, aveva la testa reclinata all'indietro e i suoi occhi incontrarono i miei e lei sorrise e poi gemette "ooh", io ricambiai il sorriso e uscii dal camera. Non ero duro, voglio dire, avevo già visto Fi nuda e l'avevo già vista nuda con Trevor e sul serio Fiona era la mia migliore amica e non potevo diventare duro per lei anche se ci provavo e immagino che Trevor l'avesse fatto una vena perversa in lui perché sembrava così a suo agio con l'esibizionismo di Fi anche se non era tipo da questo. Il corpo di Fi è fantastico, non posso negarlo. Ci ho pensato mentre camminavo lungo il corridoio del suo dormitorio cercando di intravedere alcuni corpi seminudi. Aveva la pelle abbronzata ma non marrone dorato perché stava molto all'aperto e viaggiava anche molto, voglio dire, per le vacanze di primavera è andata a Cancun e in Brasile come ho detto che è ricca. Ad ogni modo aveva delle tette vivaci con coppa a C, una pancia piatta e un bel culo per una ragazza bianca, anche se un po' piccolo per i miei gusti, ma erano carini comunque sembravano davvero carini in alcuni dei suoi jeans.
Mi sono distratto quando ho visto le due ragazze della mensa. Ho deciso di fare la mia mossa sulla ragazza nera e nessun momento è migliore del presente. Stavano per entrare in una stanza e stavano giocando a prendersi il culo l'uno con l'altro e ridendo. Ero troppo lontano per gridare senza essere strano. Quindi mi sono avvicinato alla loro porta perché erano già entrati. Ho visto il numero della stanza, 234 e l'ho memorizzato. Tornerò.
Avevo passato circa 10 minuti a vagare, quindi ho deciso di tornare nella stanza di Fi sperando che Trevor e Fi avessero finito ormai. Sono entrato nella stanza e mi sbagliavo. Sembrava che avessero appena iniziato. Si erano trasferiti nel letto della coinquilina di Fi o dovrei dire il letto di Fi perché Fi aveva dato alla sua coinquilina l'appartamento che suo padre le aveva regalato a condizione che potesse venire a dormire lassù ogni volta che ne avesse voglia. Come ho detto, era ricca e voleva "l'esperienza universitaria completa", quindi ha ottenuto una stanza nel campus all'insaputa di suo padre.
Erano nella posizione sessantanove con Trevor in fondo e Fi in cima. La stava mangiando con fervore e lei sembrava ricambiare il favore con gusto. Potevo sentire i suoni del cibo sciatto finché non si sedette sulla sua faccia e iniziò a tirarsi i capezzoli. Ho visto il pene da 9 pollici di Trevor. Non era la prima volta che lo vedevo o mi dissi seccamente. Aveva gli occhi chiusi sussurrando con voce molto sensuale "succhiami il clitoride, sì, succhiamelo Trevy". Ho sentito odore di sesso nell'aria. Scossi la testa quando mi resi conto che non si erano nemmeno preoccupati di chiudere a chiave la porta. Fi aprì gli occhi e mi guardò direttamente, mi sorrise. Beh, stava già sorridendo, poi gemette ad alta voce mantenendo il contatto visivo. A volte mi chiedevo della nostra relazione perché non penso che questo sia salutare per un'amicizia. Ma l'ho scrollato di dosso non era la prima volta che la vedevo in un atto sessuale. Anche lei mi aveva visto. Il momento più divertente è stato quando ero nella mia stanza a scoparmi questa ragazza bionda che ho incontrato a una festa quella notte e la stavo portando a pecorina, mi ero reso conto di aver lasciato la porta aperta - non era colpa mia ero abbastanza eccitato e lo era anche la ragazza con cui avevamo fumato due canne insieme e ci eravamo bevuti il ​​culo - quando Fi irruppe nella mia stanza urlando il mio nome era chiaro che era incasinata. Mi ha appena sorriso, ridacchiando e ha detto "scusa, non badare a me, ora mi sdraierò". Le ragazze guardarono indietro "che cazzo !!" esclamò. Rimasi in silenzio, ricambiai il sorriso e continuai ad arare e potei sentire i fianchi della bionda rispondere un attimo dopo. Almeno Fi ha avuto la decenza di chiudere la porta. Ha detto "hai un bel sedere" con quello che mi ha schiaffeggiato e si è diretta verso il letto del mio compagno di stanza e ci è semplicemente caduta sopra e un attimo dopo ho sentito russare. Non avevo smesso di muovermi nella ragazza. Una volta che fui sicuro che Fi fosse uscito, iniziai a scopare con gusto la ragazza ridendo silenziosamente della situazione.
Ad ogni modo sono uscito senza dire una parola, ho deciso di controllare il distributore automatico per prendere del cibo spazzatura mentre guardavo le ragazze per passare il tempo. Sono rimasto per circa cinque minuti e mi sono annoiato, voglio dire c'erano ragazze calde ma che senso ha guardare senza toccare giusto. Ho deciso di fare il giro del dormitorio per passare più tempo prima di rientrare. Ci sono voluti circa altri 10 minuti, ho pensato che almeno avrebbero finito. Sono arrivato nella stanza di Fi e mi sono sbagliato di nuovo. Ora scopano con Fiona in sella a Trevor in stile cowgirl al contrario. Questa volta ho detto "davvero, adesso stai scopando?" Hanno smesso di scoparsi bene Fi stava ancora macinando lentamente Trevor e l'ho visto soffocare un gemito. Trevor si limitò a scrollare le spalle e Fi disse scusa. Devo ammettere che ero un po' frustrato, nel senso che avevamo una festa a cui andare tra poche ore. Ho controllato l'ora sul mio telefono e segnava le 6:30. La festa è iniziata alle 8 che per noi significava 9/9:30. "Quando avete finito chiamatemi vado a fumare" dissi mentre prendevo la mia borsa dal letto di Fi e uscivo, loro mi guardarono e risero e tornarono subito a scopare.
Mentre uscivo ho visto la ragazza asiatica con addosso solo l'asciugamano ei capelli bagnati. Sembrava più sexy seminuda. Ho detto "mi scusi", lei si è voltata e con uno sguardo che diceva che dovevo avere un po' di coraggio per parlarle con solo il suo asciugamano addosso ha risposto, "sì" ha risposto con un normale accento americano, ho continuato, "Io ti ho visto in mensa con i vestiti addosso se fa differenza", mi sono fermato per vedere se questo mi avrebbe suscitato un sorriso, no, ho sorriso è quello che faccio quando mi innervosisco, ho continuato "comunque volevo solo sai se posso convincerti a dare il mio numero alla tua amica e farmi chiamare?", lo shock registrato sul suo viso per un momento poi ha detto "quindi mi hai fermato nel mio asciugamano per chiedermi di dare il tuo numero alla mia amica?" , Non ero sicuro che la domanda fosse retorica ma ho detto "sì" come se fosse perfettamente normale. Il mio sorriso si allargò mentre sapevo cosa avevo fatto, probabilmente pensava che ci stessi provando con lei. Ha detto "eh", ho tirato fuori una penna dalla tasca, le ho preso la mano e ci ho scritto sopra il mio numero. Non l'ha spostata e quando ho finito l'ha guardata. "A proposito, come ti chiami?" "Jessica" "E si chiama?", "Yasmine", "Va bene Jessica grazie, sono Justin e te ne devo una Sono specializzato in bomboniere se capisci cosa intendo" dissi sorridendo e me ne andai senza aspettare per una risposta pensando che forse questo darà loro qualche incentivo a chiamarmi.
Ho girato l'angolo e ho attraversato la porta sul retro del dormitorio, questo era il mio posto per fumare perché qui venivano solo i camion della spazzatura. Ho preso una ghiandaia e stavo per accenderla quando ho capito che la stanza di Yasmine e Jessica era molto probabilmente tra le stanze le cui finestre erano rivolte verso l'esterno. Dietro il dormitorio ci sono un muro, dei cassonetti e un cancello dove i camion lo raccolgono. I cancelli non hanno buchi per fortuna. Hanno raccolto la spazzatura del mio dormitorio il martedì e speravo sinceramente che fosse lo stesso per la loro, anche se era mercoledì ed era piuttosto tardi e i camion di solito arrivano al mattino. Ho stimato quale finestra appartenesse alla loro stanza. Mi sono avvicinato cercando di fare meno rumore possibile perché alcune finestre erano aperte. La loro era chiusa ma le persiane non erano chiuse e non riuscivo a vedere mentre il sole della sera si rifletteva sulla finestra. C'era una sedia disposta in una posizione molto comoda, quindi sono salito per vedere meglio. Non ero un guardone, ma c'erano due ragazze calde e una era destinata a mettersi a nudo ed ero già qui, quindi ho detto fanculo, lo sto facendo.
Si stava facendo buio, ho controllato l'orologio e segnava le 6:53. Il sole stava tramontando, quindi mi chinai molto e lasciai solo intravedere la mia testa. Attraverso la finestra ho visto Yasmine seduta con la schiena sulla spalliera di un letto che leggeva un libro. Indossava solo mutandine nere senza top o reggiseno, i suoi adorabili seni dalla pelle chiara con i capezzoli scuri e rotondi esposti a tutti. Però ho visto il suo reggiseno buttato sul letto. Potevo vedere Jessica nuda sul suo letto mentre si applicava la lozione sul corpo. Questo sembrava normale a Yasmine perché ha dato un'occhiata a Jessica ed è appena tornata a leggere e Jessica sembrava imperturbata dalla parziale nudità di Yasmine. Ho tirato fuori il telefono e ho iniziato a registrare Jessica mentre si applicava la lozione sul seno. I suoi bei seni che sembravano più grandi nudi, decisamente coppe a C con un'areola e un capezzolo scuri, avevano il lusso di essere massaggiati. Jessica lasciò cadere la lozione ormai finita e si avvicinò e si fermò accanto al letto di Yasmine, stavano parlando ma non riuscivo a sentire cosa stessero dicendo. Jessica poi si sedette sul letto accanto a Yasmine. Ho appena guardato con il mio telefono in mano mentre una Jessica nuda le strappava di mano il libro di Yasmine e lo buttava via. Yasmine ha affrontato Jessica e Jessica ha fatto un futile tentativo di provare a sembrare che stesse reagendo. Ho visto due corpi nubili nudi affrontarsi per un momento, poi Yasmine aveva Jessica sotto di lei e poi Jessica improvvisamente ha girato Yasmine sulla schiena e ha chinato la testa per un bacio. Yasmine ha lottato con una determinazione molto debole per un momento prima di arrendersi e iniziare a baciare di nuovo. Potevo vedere i loro seni che si toccavano e Jessica aveva le gambe tra quelle di Yasmine e stava strofinando lentamente il ginocchio destro sul cavallo coperto di mutandine di Yasmine. Erano bloccati in un bacio profondo mentre le loro mani vagavano l'una per il corpo dell'altra. Le mani di Jessica hanno trovato posto sul seno sinistro di Yasmine. Jessica ha modellato il seno di Yasmine come uno scultore con una mano e l'altra mano appoggiata sulla testa di Yasmine mentre le loro labbra sono rimaste chiuse con il ginocchio che continuava a strofinare l'inguine di Yasmine. Jessica staccò le labbra da quelle di Yasmine, ma Yasmine si morse il labbro inferiore come se non volesse che Jessica se ne andasse. Pensai a me stesso mentre assaggiavo quelle labbra mentre sentivo la mia erezione crescere. Jessica si leccò le labbra in modo seducente mentre si fissavano intensamente per un breve momento mentre ansimavano. Jessica si chinò per un altro bacio e posò dei baci sul collo di Yasmine, a questo punto Yasmine si mise un cuscino sotto la testa probabilmente per vedere meglio Jessica mentre poi si spostava più in basso mentre baciava il suo corpo dal collo in giù, le baciò la scollatura, si è spostata sul seno destro di Yasmine e l'ha baciata intorno mancando il capezzolo, si è spostata sul seno sinistro mancando anche il capezzolo, è tornata al seno destro e ha baciato il capezzolo prima di succhiarlo, la testa di Yasmine si è mossa con la bocca aperta, Jessica ha smesso di succhiare il capezzolo e ci soffiò sopra. Non sentire nulla era frustrante, ma non ero abbastanza disperato da aprire la finestra. Essere scoperti non era sicuramente un'opzione che pensavo. Jessica si è spostata sull'altro seno, ha succhiato il capezzolo e poi ci ha soffiato sopra. Si mosse lungo il corpo di Yasmine piegata in un seducente modo felino mentre baciava il corpo di Yasmine. Non riuscivo a vedere l'area genitale di Yasmine dalla mia posizione e non avrei visto niente di meglio. Ho deciso di rimanere ancora per circa un minuto mentre il corpo di Yasmine stava chiaramente reagendo alle cure di Jessica; si dimenava sul letto con una mano che torceva il capezzolo di un seno e l'altra stringeva il lenzuolo. Stava diventando scomodo stare in piedi così a lungo e si era fatto buio. Avevano solo una lampada accesa nella loro stanza e stavo guardando da un angolo, probabilmente il motivo per cui non mi avevano ancora visto. Stava diventando ancora più frustrante perché avevo un'erezione furiosa ma stavo a guardare.
Potevo vedere la bocca di Yasmine muoversi ma non riuscivo a sentire nulla mentre Jessica stava ancora lavorando sulla sua figa. Yasmine si contorse per un momento, poi Jessica allontanò velocemente il viso. Nel momento esatto in cui mi sono chiesto perché ho avuto la mia risposta quando il liquido è schizzato sul viso di Jessica chiaramente dalla figa di Yasmine. Yasmine si sdraiò subito dopo, con il petto ansante. Jessica è tornata su Yasmine ma Yasmine ha tirato su la testa, poi Jessica è salita sul corpo di Yasmine e poi si sono baciate scambiandosi i succhi d'amore di Yasmine. Yasmine ha ribaltato Jessica sulla schiena; Immagino che fosse giunto il momento per lei di restituire il favore. Le loro bocche si stavano muovendo, poi Yasmine si è alzata ed è andata a un mini-frigo sistemato ordinatamente nell'angolo che non avevo notato perché, beh, perché era nuda quando l'ho vista e questo mi ha distolto la mente dall'ambiente . Si è chinata per aprirlo e ho avuto una bella visuale del suo culo, ma sapevo che il mio telefono non avrebbe ottenuto una buona qualità a causa della situazione di illuminazione, ha tirato fuori qualcosa che non riuscivo a vedere cosa fosse. Yasmine si avvicinò al letto in modo seducente, i suoi fianchi ondeggiavano con qualsiasi cosa si fosse messa dietro la schiena mentre Jessica era sul letto di fronte a lei. Yasmine saltò sul letto e tirò fuori le mani da dietro e teneva tra le mani quello che sembrava un cetriolo. Ha saltato qualsiasi preliminare con il frutto a forma di fallo o Jessica e l'ha semplicemente piantato nella fica di Jessica. Sono quasi arrivato proprio in quel momento. Yasmine l'ha infilato dentro e fuori un paio di volte, poi l'ha tirato fuori prima di leccarlo assaggiando i succhi di Jessica. Aveva un sorriso seducente sul viso mentre Jessica aveva una mano che giocava furiosamente con la sua vagina e l'altra le tirava i capezzoli. Immaginavo che a Jessica piacesse un po' duro. Ho guardato mentre Yasmine schiaffeggiava le mani di Jessica dalla sua figa, poi usava il cetriolo per giocare con la figa di Jessica, lo riportava fuori e poi si chinava mentre faceva leccare il cetriolo a Jessica come se fosse un lecca-lecca, quindi Jessica lo succhiava come se fosse un pene. Yasmine spinse delicatamente il cetriolo nella gola di Jessica chiaramente non volendo farle del male, ma conservando comunque un certo livello di ruvidezza. Jessica tossì e Yasmine cedette e rimosse il cetriolo dalla bocca di Jessica e una lunga linea di sputo fu tracciata prima che si spezzasse; Yasmine schiaffeggiò la mano di Jessica dalla sua figa perché Jessica aveva ricominciato a giocarci. Yasmine agitò il dito in aria il segno universale per no-no. La bocca di Jessica si muoveva probabilmente implorando il mio pensiero perverso. Yasmine si è raddrizzata di nuovo sulle ginocchia e ha giocherellato con la fica di Jessica con il cetriolo prima di infilarselo dentro. Jessica si è dimenata un po' mentre la bocca di Yasmine si muoveva probabilmente parlando sporco. La bocca di Jessica era appena aperta. Yasmine si fermò all'improvviso e si portò il cetriolo alle labbra e lo leccò prima di dargli un morso. Quando ho visto il cetriolo che veniva mangiato, ho pensato che la merda fosse diventata reale.

Storie simili

Brianne

Era bella come sempre oggi. Indossava una gonna blu, piuttosto corta, e una maglietta verde. Lei stessa era piuttosto bassa, solo circa 5'4 . Aveva capelli di media lunghezza, castani, leggermente ricci, che le arrivavano fino alla spalla. I suoi seni erano di taglia media, probabilmente una coppa C. Aveva anche un bel sedere, era leggermente grande sulla sua piccola struttura. I suoi occhi erano sorprendentemente verdi e il suo sorriso era sempre gentile e caloroso. Avevo una cotta per lei da quando potevo ricordare, fin dalle elementari. Il suo nome era Brianne. L'ho vista camminare accanto a me a pranzo...

896 I più visti

Likes 0

Nonno Joe

Questa è una storia su di me e mio nonno. Mio nonno Joe era sulla sessantina, calvo, alto e aveva un bel corpo da orso. Era davvero forte. Era anche molto peloso. Ero un paffuto di 16 anni. Culo grosso e tette da uomo appesi. Ero un ragazzo liscio e senza peli. Avevo un cazzo minuscolo. Inoltre non avevo alcuna conoscenza del sesso o altro. Non mi sono mai nemmeno masturbato, l'unica volta che sono venuto è stato durante i sogni bagnati. Un giorno mi è stato detto dalla mia famiglia di andare a stare con Joe. Joe stava invecchiando e...

874 I più visti

Likes 0

Intervista Privata

Ci sono molti vantaggi nell'essere il presidente del consiglio di amministrazione di un conglomerato internazionale, belle donne single e divorziate adulatrici ai tuoi piedi, dirigenti emergenti che lavorano nel lontano impero e le loro mogli. Due volte all'anno tengo una convention a New York per incontrare questi dirigenti e le loro mogli. L'affare solo su invito si svolge in un hotel a 5 stelle, riservo dieci piani di camere e suite per i dirigenti. Ho anche sei inviti inviati a donne che mi hanno colpito o che hanno attirato la mia attenzione in un ristorante o in qualche altra gita. Stasera...

800 I più visti

Likes 0

Attrazione proibita 2 (riveduta)

Erano trascorsi due anni da quando il signor Connor e io abbiamo portato la nostra relazione a un nuovo livello. Era anche sicuro dire che facevamo sesso in quasi tutte le stanze della scuola... E non è un'esagerazione. La nostra situazione era piuttosto complicata. Io e Tim (odiava quando lo chiamavo Mr. C se non stavamo facendo sesso) passavamo così tanto tempo insieme, ma non eravamo fidanzati e fidanzati... ma allo stesso tempo lo eravamo. Non so come chiameresti la nostra relazione. Forse amici con benefici o solo la sua cagna laterale. Ma noi eravamo molto di più. Lasciava note citazioni...

817 I più visti

Likes 0

A Fantasy Too Far Capitolo 3

CAPITOLO 3 Si è ricomposta in tempo per andare a lavorare come se nulla fosse successo. Solo un normale lunedì mattina. Supponeva che, tutto sommato, non fosse davvero tagliata per essere una schiava nel seminterrato per il resto della sua vita, ma vivere la fantasia sarebbe stato meglio se fosse durato più a lungo. Anche se proprio come le fiabe e le commedie romantiche che finiscono al matrimonio, le storie e i giochi di ruolo di rottura della volontà di uno schiavo rapito si fermano sempre dopo le parti emozionanti. La monotona routine della vita quotidiana degli schiavi in ​​seguito non...

799 I più visti

Likes 0

I 120 giorni di sodoma - 17 - parte1, IL SEDICESIMO GIORNO

IL SEDICESIMO GIORNO I nostri eroi si alzarono vivi e freschi come appena arrivati ​​dalla confessione; ma a ben guardare si sarebbe potuto notare che il Duc cominciava a stancarsi un po'. La colpa di questo avrebbe potuto essere attribuita a Duclos; non c'è dubbio che la ragazza avesse completamente padroneggiato l'arte di procurargli delizia e che, secondo le sue stesse parole, i suoi scarichi erano lubrificanti con nessun altro, il che confermerebbe l'idea che queste cose dipendono esclusivamente dal capriccio, dall'idiosincrasia , e che l'età, l'aspetto, la virtù e tutto il resto non hanno nulla a che fare con il...

749 I più visti

Likes 0

La nostra amorosa amicizia

Ciao, sono nuovo nella scrittura di storie di sesso, quindi per favore sii gentile. Per la storia renderò le cose più facili con me stesso usando persone che conosco come personaggi. In questo caso, sarò me stesso e lo farò in prima persona e il frutto di questa avventura letteraria sarà una ragazza che conosco chiamata Sarah. Prima lascia che mi descriva, mi chiamo Craig, sono alto 6 piedi e 184 libbre. Ho una bella immagine (credo/spero), che include una confezione da sei, occhi azzurri e una bella linea della mascella. Oh e capelli castani. Quindi, la ragazza... non conosco la...

748 I più visti

Likes 0

Solo un viaggio in autobus... Onesto 3

Il mondo sembrava congelarsi. Non potevo crederci, mi sentivo come se mi avesse tradito completamente, anche se ci conoscevamo solo da un giorno e un po', mi è sembrato un pugnale nel cuore, perché era così civettuola oggi, deve sapeva quello che stava facendo, ma lo faceva lo stesso anche se aveva un fidanzato. Non volendo pensarci un attimo di più ho chiuso la pagina e il mondo ha ricominciato a girare. “RALPH STAI ASCOLTANDO? Urlò l'insegnante dalla parte anteriore della classe mentre lo facevano. Sì ho chiamato debolmente non avendo la più pallida idea di cosa fosse stato detto negli...

751 I più visti

Likes 0

Angelo 2

Angelo 2 © Questa è una fantasia. Qualsiasi somiglianza con persone o luoghi reali è casuale. ************************************************** **************** Angel lo fissò sorpreso, mentre l'uomo dall'aspetto divertente è i pantaloni a righe tamponati le lacrime che gli scorrevano sul viso con la coda. Chi sei? Lei chiese. Smise di piangere abbastanza a lungo per rispondere. Pensavo che lo sapessero tutti. Egli ha detto. Sono il gatto dalla coda spogliata. Disse agitando la coda con orgoglio. “La maggior parte mi chiama Stripe. Vedi quanto è lunga la mia coda? Non sono belle le strisce? Angel ha convenuto che la coda era davvero carina...

709 I più visti

Likes 0

William Potter

William Potter La storia di William Potter è più difficile da raccontare rispetto alle precedenti. Forse sarebbe meglio iniziare con il suo arresto a New Haven Connecticut nel 1662. (Nota: i processi alle streghe di Salem ebbero luogo nel 1692.) Suo figlio adulto John Porter aveva confessato al ministro della chiesa di aver visto suo padre commettere un atto sessuale con un vitello. Il ministro andò dalle autorità e raccontò loro ciò che gli era stato detto da Giovanni. Quando le autorità andarono da Giovanni per ascoltare la storia da lui, si rifiutò di parlare con loro. Lo hanno arrestato con...

699 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.