Un vecchio cazzo duro vale quanto un giovane cazzo duro.

460Report
Un vecchio cazzo duro vale quanto un giovane cazzo duro.

Un vecchio cazzo duro vale quanto un giovane cazzo duro.


Un giorno io, Steve e Jim eravamo seduti in mensa al lavoro quando Jim mi fece una strana domanda. "Frank che taglia è il tuo cazzo?" Abbiamo spesso parlato di sesso, chi è la donna più bella al lavoro e donne che abbiamo scopato o che vorremmo scopare, ma questo è venuto fuori dal nulla. "Sette pollici, perché?" "E quanto spesso?" "Nella media. A cosa stai puntando?" "Curvo o dritto?" "Dritto." "Buono e duro?" “Duro come una verga d'acciaio. Andiamo Jim, di cosa si tratta? Poi si rivolse a Steve, "E tu?" "Più o meno lo stesso, immagino, ma non ci si avvicina neanche lontanamente se è quello che stai pensando", rise Steve.

Ho appena superato i sessant'anni e Jim e Steve hanno entrambi circa venticinque anni. Sono alto un metro e ottanta e in ottima forma. Jim e Steve sono molto simili. La più grande differenza è che io e Jim siamo bianchi mentre Steve è nero come l'interno di una miniera di carbone. Ci siamo seduti lì ad aspettare che Jim ci dicesse di cosa trattava questa strana linea di domande.

“Jill e io stavamo parlando una notte a letto circa una settimana fa circa quando siamo cresciuti. Ho detto qualcosa del tipo, un vecchio cazzo duro è buono quanto un giovane cazzo duro, e lei ha detto di no. Abbiamo continuato a parlare e ho scommesso che avevo ragione. Ha detto che era una scommessa interessante, ma non c'era modo di sapere chi fosse il vincitore finché non fossimo invecchiati.

Ragazzi, la notte successiva, dopo aver passato una giornata a pensarci, ho detto: "Vincerò la scommessa". “Quale scommessa? Di cosa stai parlando?" “Troverò un ragazzo più grande con un cazzo duro per fotterti e mostrarti che ho ragione. Allora saprai che quando invecchierò sarò bravo a letto come lo sono adesso. Jill non era vergine quando ci siamo sposati. In effetti mi ha detto che aveva fatto la sua giusta parte di feste ma dopo che ci siamo sposati due anni fa, Jill non è mai stata con un altro ragazzo. Ho avuto troppo, quindi non è stato un problema con me. Jill mi ha sorriso e mi ha chiesto che cazzo ti fa pensare che sarei d'accordo con il tuo giochetto?" "Aspetta e vedrai".

Mi sono seduto lì immaginando Jill. L'avevo incontrata diverse volte alle funzioni aziendali. È alta un metro e ottanta e non può pesare cento libbre bagnata dalla doccia. Ha ventidue anni, capelli biondi corti, seni a coppa B che sfidano la gravità e una vita così piccola che ti sembra di poterla stringere con le dita tese delle tue due mani. È una delle ragazze più carine che abbia mai visto. Ha la migliore personalità amichevole, civettuola e ridicola. È divertente essere in giro. Immaginarla nella mia mente e pensare a quello che Jim aveva appena detto mi stava facendo crescere il cazzo.

Ieri sera le ho detto che volevo portare a casa un ragazzo e dimostrare quello che avevo detto. Prima ha fatto una smorfia e ha detto di no. Ma più tardi nella notte a letto, subito dopo che ci siamo fatti una bella scopata, mi ha guardato e mi ha chiesto: "Sei serio nel voler portare a casa un ragazzo più grande per fare sesso con me?" “Certo che lo sono. Voglio vincere la nostra scommessa. "Non ho bisogno di nessuno tranne te, ma se sei davvero sicuro che sia qualcosa che vuoi, acconsentirò ma sono sicuro che vincerò la scommessa."

“Questo mi porta al motivo per cui ho fatto quelle domande. Dal modo in cui entrambi avete risposto alle mie domande, ho deciso che siamo tutti praticamente uguali e che dovreste venire entrambi all'appartamento venerdì sera e aiutarmi a vincere la scommessa. Frank e io ci siamo guardati l'un l'altro e poi di nuovo Jim. "Ok, contaci", abbiamo risposto con un sorriso sui nostri volti. “Quando arrivi lì, Jill verrà bendata e rimarrà bendata finché non avremo finito di scoparla e lei dovrà indovinare chi di noi è il più grande. Ci raderemo tutti e indosseremo lo stesso dopobarba in modo che lei non possa distinguerci in quel modo. Jill viene facilmente e spesso, quindi non farà alcuna differenza l'ordine in cui la scopiamo, lei si godrà ogni minuto. Vado per primo perché non voglio che il mio cazzo si infili nella sua figa stretta quando è già piena del tuo sperma. Non preoccuparti, Jill prende la pillola, quindi non c'è da preoccuparsi che rimanga incinta. Vincerò questa scommessa e farò vincere una palla.

Venne il venerdì sera. Frank è venuto a prendermi a casa mia. Sono divorziato ma Frank è sposato, quindi ha dovuto raccontare a sua moglie una storia sul motivo per cui stava uscendo. Indossavamo tutti il ​​suo dopobarba in modo che sua moglie non si chiedesse perché indossava qualcosa di nuovo. Arrivammo all'appartamento di Jim e suonammo il campanello. Jim rispose e ci fece entrare. In piedi al centro della stanza c'era Jill, vestita con una piccola camicia da notte babydoll e una benda sugli occhi. Potresti facilmente vedere il contorno del suo corpo sexy al suo interno e potresti dire che i suoi capezzoli erano duri. Jim ha detto: "Jill, ho chiesto a due bravi ragazzi di venire ad aiutarci a decidere chi vincerà la nostra scommessa". "Con un'ovvia sorpresa nella sua voce, Jill, con una domanda nella sua voce ha detto:" Due? “Sì, uno ha la mia età e l'altro ha 60 anni e non sarai in grado di dire chi di noi è il ragazzo più grande. Ho pensato che ti avrebbe reso più difficile indovinare. Vieni a conoscere i nostri ospiti.” Entrambi abbiamo salutato, ma dopo non avremmo detto una parola.

Siamo rimasti tutti uno accanto all'altro mentre lei si faceva avanti finché non ci ha urtato. Jim le diede un bacio e delicatamente le strinse e le strofinò il seno. Jill gemette. Poi l'ha spostata gentilmente verso di me e io ho fatto lo stesso. Dannazione, le sue piccole tette vivace erano sode. Poi l'ho spostata di nuovo finché non è stata di fronte a Frank e lui ha ripetuto il processo. Jill fece un passo indietro. “Ragazzi, avete imbrogliato. Indossavate tutti lo stesso dopobarba. A proposito, avete tutti un ottimo profumo.

Jim le disse che era ora di vedere chi avrebbe vinto la scommessa. Le disse di spogliarci ognuno di noi. Jill ridacchiò, allungò una mano e toccò ognuno di noi. "Eenie, meenie, mineie, mo." Si fermò da Frank. Gli sbottonò la camicia e gliela tolse. Poi gli slacciò la cintura, gli aprì la cerniera dei pantaloni e gli lasciò cadere i pantaloni. Si inginocchiò e lo aiutò a togliersi i pantaloni. Alla fine lei allungò la mano, gli prese le mutande e le tirò giù. “Allunga la mano e toccalo Jill. Prendilo bello e duro e vedi se riesci a dire che non sono io. Jill allungò la mano e trovò il cazzo indurito di Frank. Ci avvolse la mano attorno e iniziò ad accarezzarlo.

"Dai piccola. Puoi dirlo ancora meglio con la tua bocca. Jill si chinò in avanti e fece scivolare le labbra sulla testa di Frank. Succhiò la testa e accarezzò con la mano. Poi ha tirato fuori, “Bello e duro ed è dritto e non riesco a raggiungerlo completamente. È giusto essere il mio caro marito. Jim era il prossimo. Jill ha fatto gli stessi movimenti. “Oh cielo, della stessa taglia, dritto e duro. Potrebbe essere anche Jim. Sono stato l'ultimo e dopo che si è ritirata ha detto: "Bene bene Jim, hai fatto un buon lavoro raccogliendo altri due cazzi belli come i tuoi, ma sarò ancora in grado di dirlo".

Jim le disse di alzarsi e alzare le mani sopra la testa. Jill si alzò e io afferrai l'orlo della sua camicia da notte e gliela tirai su sopra la testa. Jill gemette mentre pensava a se stessa in piedi nuda di fronte a tre uomini che si aspettavano tutti di farle una bella scopata. "Apri le gambe". Lei lo ha fatto e ognuno di noi si gira dando alle sue tette una buona suzione e facendo scivolare le dita tra le labbra della sua fica e facendole scivolare sul suo clitoride eretto. Jill gemette e tremò letteralmente. Prima che avessimo finito stava già avendo il suo primo orgasmo.

Jim la condusse in camera da letto, la mise sulla schiena e le disse di allargarsi. Frank è stato il primo, dato che tutti noi, a turno, l'abbiamo mangiata finché non è arrivata. “Basta, già abbastanza. Qualcuno mi fotta. Ho bisogno di un cazzo nella mia fica calda. Come avevamo concordato, Jim è andato per primo. Prese il suo cazzo duro in mano e lo strofinò sulla sua clitoride. Jill sobbalzò e gemette e disse ad alta voce: “Smettila di prendermi in giro e sbattimi quel cazzo dentro. Scopami adesso. Jim seppellì il suo cazzo completamente in profondità nella moglie. Jill gridò: "Sì!!!" Jim ha stabilito un ritmo veloce, rompendo le loro ossa pubiche insieme e schiacciandole la clitoride ad ogni spinta. “Jim, sì Jim. Ecco, questo è solo il modo in cui ti piace fottermi. Jim, so che sei tu. Nessuno di noi ha detto una parola.

Dopo circa cinque minuti e due orgasmi per Jill, Jim rimase fermo, nel profondo di sua moglie, mentre le riempiva la fica con un grosso carico di sperma portandola a un altro orgasmo strabiliante. Il brivido di ciò che le stava accadendo con tre uomini la eccitava ben al di là dei normali rapporti sessuali con Jim, anche se il sesso con lui era fantastico. Jim si staccò e si avvicinò alla sua testa. Sentì il modo in cui il materasso si muoveva e aprì la bocca. Jim fece scivolare il suo cazzo coperto di sperma nella sua bocca accogliente e lei lo succhiò finché non lo tirò fuori. Mi ha fatto cenno. Mentre gli passavo accanto, sussurrò: "Fottila bene".

Mi sono messo tra le sue gambe e sono scivolato nelle sue profondità. Era bagnata sia per lei che per lo sperma di Jim, ma era comunque bella e stretta. Dopo circa un minuto, l'ho girata sulle ginocchia e sui gomiti e sono tornata alla sua pecorina. Le ho tenuto i fianchi e l'ho sbattuta in profondità ancora e ancora. Le mie palle schiaffeggiarono contro il suo tumulo. Per tutto il tempo che l'ho fatto lei ha detto dolcemente: “Sì, oh cazzo sì. Ugh, ugh, ugh, cazzo e finalmente YESSSS! come l'ho fatta venire. L'ho tirato fuori e lei si è girata e ha aperto la bocca. Ho portato la mia asta avvizzita sul suo viso e lei l'ha presa in profondità nella sua bocca e l'ha succhiata rapidamente su e giù. Quando ho cercato di allontanarmi, mi ha messo una mano sulla guancia del culo, mi ha tirato dentro e ha continuato a succhiarmi. Alla fine Kim disse: "Avanti".

Frank si è messo tra le gambe di Jill. La sborra fuoriusciva dalla sua fica rasata e gocciolava sul materasso. Non appena la testa di cazzo di Frank ha toccato l'apertura di Jill, lei ha avvolto le gambe intorno a lui e lo ha tirato in profondità. “Non mi interessa chi sei. Scopami bene e fottimi forte. Voglio tutti i tuoi cazzi. Abbiamo visto il cazzo nero carbone di Frank prendere a pugni Jill. Il contrasto di colore con la sua pelle bianca come la neve lo ha reso ancora più interessante mentre seppelliva ripetutamente il suo osso nella fica di Jill. Con un ultimo forte grugnito e spintone, arrivarono Frank e Jill. Non c'era più spazio per lo sperma nella figa di Jill, quindi il grosso carico di Frank si è appena riversato intorno al suo cazzo e ha formato una grande pozzanghera sul letto. Come gli altri di noi, Frank ha avuto un ottimo succhiamento dopo aver finito nelle viscere di Jill.

Jill giaceva lì sulla schiena, quasi svenuta con le gambe divaricate e lo sperma che le usciva. Era esausta e scopata fino a quando non ha avuto tutto quello che poteva sopportare. Una delle sue mani andò a una delle sue tette e l'altra le strofinò lentamente la figa. "Dio mio. Jim hai vinto. Non saprei dire chi eri tu e chi di voi è molto più grande. Non sono mai stato fottuto così bene in vita mia. Hai vinto. Ti amo, Jim. Hai vinto la nostra scommessa.

Jim rise: “OK, siediti e togliti la benda. Jill se la tolse mentre si sedeva e ci guardava tutti e tre. Quando Jill vide che Frank era un uomo di colore, il suo sorriso svanì brevemente. Jill non era mai stata con un ragazzo di colore e non aveva mai pensato che avrebbe voluto esserlo. Ma il suo sorriso tornò presto. OK, dimmi in quale ordine mi avete fottuto. Le abbiamo detto.

Jill è saltata giù dal letto e ci ha dato un bacio lungo e duro con le braccia intorno al nostro collo e le sue tette premute contro i nostri petti ei nostri cazzi premuti sulla sua pancia. Ha baciato Jim per ultimo e più a lungo. “Jim, non abbiamo mai detto cosa ha ottenuto il vincitore quando ha vinto la scommessa. Lo so. Hai vinto, quindi devo permettere a te e ai tuoi amici di farmi gangbang di nuovo quando vuoi. Lo baciò di nuovo.

1015

Storie simili

Marta - capitolo 1

Martha stava dormendo profondamente sul pavimento della sua camera da letto quando Zeus, il cane del suo vicino, le morse una spalla. Martha sussultò per il dolore, poi tubò il cane finché non lo lasciò andare. Poi si è posizionata e ha rivestito il cazzo del cane con la sua fica, poi l'ha aiutata a scoparla. Zeus ha scopato Martha fino a quando non è entrato nella sua vecchia fica, si è meravigliato. Zeus l'aveva morsa un paio di volte, ma poiché Martha era solo una puttana della spazzatura, non aveva scelta su come veniva usata. Andò al frigorifero, tirò fuori...

1.2K I più visti

Likes 0

Così com'è - Parte 2

Stuie, si è frettolosamente pulito e ha chiuso la cerniera per essere di nuovo presentabile. Poi pensò tra sé e sé: Che fretta c'è? Questo è stato imbarazzante, ma sicuramente Julie era abbastanza grande da capire le circostanze e come erano i ragazzi e tutto il resto. Forse è scappata in quel modo per l'imbarazzo. Ha vissuto un momento di panico e ha pensato di sicuro non ha intenzione di dire alla mamma quello che è successo. No, aveva bisogno di prendersi un po' di tempo per pensare a cosa le avrebbe detto per alleviare l'imbarazzo prima di vederla di nuovo...

1.2K I più visti

Likes 0

Non era giusto, il che lo rendeva così CALDO

Questa è una storia vera. Molti di coloro che hanno letto alcune delle mie altre storie (alcune finzioni, altre vere) possono ricollegare questo incidente al punto in cui è iniziato, quando mi sono separato e poi divorziato da mia moglie. Sono divorziato dalla mia ex da un paio d'anni e vado a casa sua per visitare nostro figlio. Una figlia adolescente della sua amica (questa è l'amica con cui voleva che facessi un rapporto a tre in passato) non poteva andare d'accordo con sua madre, quindi sta con la mia ex e guarda nostro figlio mentre l'ex lavora, gioca, qualunque cosa...

574 I più visti

Likes 0

Sam & Alicia 9

Ho scritto questo supponendo che tu abbia già letto Sam & Alicia da 1 a 8. Quando mi sono svegliato la mattina dopo, Katrina era appoggiata su un gomito e mi guardava. Sembrava felice. “Buongiorno dormiglione. Avete dormito bene? “Sì, ho dormito come un sasso. Sembri felice. Vuoi un'altra scopata? “Sì, mi sento molto felice. Dovrei essere scioccato da tutte le cose che ho imparato su di te ieri sera, ma non lo sono. Invece mi sento orgoglioso che tu mi abbia incluso in tutto il tuo sesso. I miei genitori sarebbero inorriditi se lo sapessero, ma sono solo entusiasta di...

597 I più visti

Likes 0

Una nuova esperienza

Anita era così eccitata domenica mentre doveva partecipare alla festa di compleanno della sua migliore amica a casa sua. Erano le 16:30 quando era uscita di casa, tutta vestita e orgogliosa del suo aspetto. Ooooooooo! le persone rimarranno davvero sbalordite quando la vedranno con questo nuovo vestito rosso. Saranno davvero gelosi di lei oggi. pensando questi pensieri a se stessa. Finalmente era arrivata a destinazione. era la sua prima volta a casa del suo amico poiché conosceva solo il Block e non c'era mai stata prima. Ha iniziato a localizzare l'appartamento. Mentre lo faceva, suonava in un appartamento nel caso in...

496 I più visti

Likes 0

Il regalo di compleanno - Appena maggiorenne_(0)

Era il suo diciottesimo compleanno e tremava per l'eccitazione mentre si avvicinava al bar. L'uomo che stava incontrando le aveva detto di vestirsi il più da troia possibile, quindi indossava un top di pizzo senza reggiseno, le sue piccole tette vivace con i capezzoli rosa stretti completamente scoperti e una minigonna che le copriva a malapena il culo. Questa non sarebbe stata la sua prima volta in alcun modo, ma sarebbe stata la sua prima volta con un adulto e lei aveva parlato con lui online per settimane ma lui si rifiutava di scoparla finché non fosse diventata legale. Mentre si...

463 I più visti

Likes 0

Leila ottiene il suo primo desiderio di compleanno

Si chiamava Jess. Era la tipica ragazza media di 16 anni. Bellissimi capelli castani lunghi fino alla vita, occhi azzurri penetranti e un'abbronzatura dorata. Le sue tette molto più di una manciata e il culo altrettanto bello. Non mi sono mai considerata lesbica, ma spesso la fissavo e mi chiedevo che aspetto avesse il suo bellissimo corpo nudo. Che sapore avrebbe avuto, che sensazione aveva la sua pelle liscia contro la mia. Io stessa ero una ragazza geek di 15 anni, la bocca piena di metallo, occhiali nerd dalla montatura spessa. Petto piatto, corpo minuto, capelli biondo sporco. Ma il mio...

357 I più visti

Likes 0

Una giornata nel parco

Cap.1 Sono le 10 e guardo fuori dalla finestra chiedendomi che giorno sia. Mia sorella bussa alla porta e la apre silenziosamente. Beh, questo sicuramente vanifica lo scopo di stare zitto se hai intenzione di bussare alla porta, dissi con un pizzico di divertimento. Beh, almeno sono disposto a venire a svegliarti! urlò lanciandomi il cuscino. È corsa giù per le scale lasciandomi fare la mia routine. “Ehi tesoro, come stai? Il tuo amico ha chiamato! Grazie mamma, ho risposto Fai qualcosa oggi Sarah? NO! E perché dovrebbe interessarti? Caspita, calmati solo una semplice domanda... Beh, le domande non sono necessarie...

318 I più visti

Likes 0

La luna di miele

La luna di miele Di TrueWriter Con il trasloco e l'inizio della scuola non abbiamo mai avuto la possibilità di fare una vera luna di miele. Siamo riusciti a scappare per un lungo fine settimana. Siamo andati sulle Smokey Mountains e abbiamo alloggiato in un lodge di campagna. È stato un momento meravigliosamente meraviglioso per entrambi. Siamo stati in grado di concentrarci l’uno sull’altro escludendo tutto il resto. Siamo arrivati ​​un giovedì sera. L'addetto alla reception sembrava un po' sorpreso quando siamo arrivati. Gli ho detto che avevamo prenotato la cabina per la luna di miele a nome del signor e...

227 I più visti

Likes 0

Scopala finché non ti ama

Non è un culto. Non so nemmeno perché ho bisogno di chiarire questo. Sono tornato dalla morte, sì, ma al giorno d'oggi non è così raro con le piastre elettriche e la RCP. Sono solo un ragazzo che si è ripreso più che completamente dopo un incidente d'auto. Come i cuccioli che sentono il tintinnio delle chiavi del loro padrone, l'ingresso del mio appartamento era affollato di ragazze eccitate in ginocchio. Sono tutto il loro mondo. Cucinano e puliscono. Si fanno la ceretta alla fica e si truccano in modo discreto per far risaltare gli occhi e le labbra solo per...

229 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.