L'ora della grande zucca - Un racconto di Halloween_(1)

145Report
L'ora della grande zucca - Un racconto di Halloween_(1)

Notte di Halloween

Linus sospirò forte, preparato ancora una volta alla delusione. Ogni anno aspettava che la Grande Zucca apparisse la notte di Halloween, ma non era mai successo. E questo era l'anno in cui Sally, la ragazza che amava, lo aveva finalmente accompagnato al campo delle zucche. Voleva davvero che accadesse quest'anno, se non altro per convalidare le sue convinzioni di fronte a Sally.

Quanto a Sally, non poteva credere che stesse facendo questo. Eccola lì, a gelare il culo, senza Halloween, per un ragazzo che portava ancora una coperta in giro. Ma lei non poteva farne a meno. Lo amava, anche se non sapeva spiegare perché.

Linus guardò l'orologio e vide che era mezzanotte. Halloween era ufficialmente finito ed eccolo di nuovo qui, deluso. Decise che quello sarebbe stato l'ultimo anno che avrebbe sprecato in questo stupido mito. Si voltò verso Sally per dirle che era dispiaciuto per averla trascinata qui fuori quando era successo.

Ci fu un lampo improvviso di luce arancione e una grande figura si fermò davanti a loro. Alto almeno sette piedi, l'essere era enorme. E dove dovrebbe essere la sua testa, c'era una grande zucca. Il viso sembrava uno spaventoso jack-o-lantern, con fiamme dove dovrebbero essere gli occhi. E, alla sua vita, c'era un enorme cazzo arancione. Doveva essere lungo almeno dodici pollici e largo tre o quattro pollici.

"E' davvero reale", esclamò Linus, praticamente scoppiando di gioia. Quella sensazione fu rapidamente sostituita dalla paura quando l'entità lo afferrò. "La tua fede mi ha convocato qui, nel miserabile regno dei mortali", disse la Grande Zucca, la sua voce suonava maliziosa e orribile. "Ora, subisci le conseguenze".

Nel momento in cui la Zucca afferrò Linus, Sally si voltò per correre, urlando forte. Ma la Grande Zucca sollevò una mano, facendo germogliare viti di zucca da terra e avvolgendo le gambe e le braccia di Sally, tenendola saldamente.

Ringhiò mentre si girava verso Linus. "Dato che sei tu quello che mi ha portato qui, vai per primo". La Zucca avvolse una mano intorno alla gola del ragazzo, facendogli aprire la bocca. Poi il mostro ha spinto il suo cazzo nella bocca del ragazzo. È entrato di circa cinque pollici prima di colpire la gola di Linus.

"Puoi prenderne di più", disse la Zucca mentre iniziava a spingere, costringendo sempre più del suo cazzo nella gola del ragazzo. Alla fine si fermò quando ebbe circa otto pollici nella bocca del ragazzo. Poi iniziò a martellare la faccia del ragazzo, spingendo il suo cazzo dentro e fuori dalla bocca di Linus a una velocità terrificante.

Linus imbavagliava quasi continuamente mentre la sua gola veniva violata dal fallo arancione. Avrebbe vomitato se ci fosse stato spazio per far fuoriuscire la bile nello stomaco.

La Grande Zucca sbatté il suo cazzo nella bocca di Linus per molti altri minuti, devastando la gola del ragazzo. Poi si tirò indietro finché solo la testa fu nella bocca di Linus. Improvvisamente, il suo cazzo è esploso, scaricando un enorme carico di sperma nel buco di Linus.

Il ragazzo non aveva altra scelta che ingoiare, poiché lo sperma gli inondava la bocca. Aveva il sapore di una spezia di zucca amara. Quando il fallo ha finalmente smesso di pompare sperma, il mostro ha rimosso il suo cazzo dalla bocca del ragazzo.

Spinse il ragazzo a terra e le viti germogliarono, tenendolo fermo. Le viti lo riposizionarono in modo che fosse rivolto lontano dal mostro. Si guardò e vide Sally.

Le viti che tenevano la ragazza bionda le avevano strappato i vestiti di dosso, lasciandola nuda nell'aria gelida. Tre viti stavano violando il suo corpo, una pompava dentro e fuori da ogni buca. Questo spiegava perché non l'aveva sentita urlare.

Cercò di urlare, ma scoprì che la sua gola era stata fottuta troppo cruda per produrre alcun suono. Improvvisamente, sentì le viti che gli strappavano i vestiti. Poi sentì l'enorme cazzo che era appena stato dentro la sua gola premere contro il suo minuscolo buco del culo.

Cercò di mendicare e urlare, ma inutilmente. Non usciva alcun suono e niente poteva fermare questo essere mostruoso. Si sentiva come se il suo buco del culo fosse esploso per il dolore mentre la testa di cazzo veniva forzata dentro di lui. Il mostro iniziò a spingere, spingendo lentamente sempre più della sua asta all'interno dell'ano del ragazzo.

Dopo alcuni minuti, la Zucca ha seppellito il suo cazzo dentro il ragazzo, fino alla base. A questo punto, Linus aveva smesso di cercare di urlare. Ha semplicemente accettato che questo essere, questa entità in cui aveva creduto per così tanto tempo, fosse qui, a violare il suo corpo. Guardò Sally, desiderando con tutto quello che aveva che non fosse venuta qui con lui.

Dopo un momento o due in cui ha appoggiato il suo enorme cazzo nel buco del culo del ragazzo, la Grande Zucca ha tirato fuori quasi completamente, lasciando dentro solo la testa. Poi, con una potente spinta, spinse tutta la sua lunghezza all'interno del ragazzo. Sorrise con un sorriso sinistro, sapendo quanto dolore stesse causando.

Per diversi minuti, il mostro ha violentato il culo del ragazzo prima di uscirne. Il ragazzo cadde inerte, trattenuto solo dalle viti che lo costringevano. "Tocca a te, mia cara", ringhiò, rivolgendosi a Sally.

Le lacrime le rigarono il viso mentre la vite dentro la sua bocca si ritirava. "Per favore, non farlo", implorò, inutilmente. Il mostro le ha forzato il cazzo in gola. Ha soffocato per l'intrusione, quasi vomitando. Poteva assaggiare lo sperma speziato di zucca di prima, così come il culo di Linus.

La Grande Zucca non era gentile mentre le devastava la gola. Se non altro, era più brutale di quanto non fosse stato con Linus. Era come se l'atto spregevole che aveva commesso lo avesse reso ancora più potente. Le martellava il viso selvaggiamente, amando la sensazione della sua giovane gola che si restringeva e soffocava sulla sua circonferenza.

Dopo diversi minuti, si tirò fuori e le coprì il viso di sperma arancione. Ne sprizzò così tanto che le coprì il viso e i capelli e gocciolava sulle sue piccole tette. Sorrise mentre la guardava. "Che piccola troia perfetta di Halloween", ringhiò.

Alzò una mano e le viti fecero girare Sally e la piegò in modo che entrambi i suoi buchi, spalancati dalle viti, fossero presentati al mostro. Sorrise maliziosamente e strofinò la sua grande testa di cazzo avanti e indietro dall'ano alla figa.

Pianse con veemenza, ma nessun suono sfuggì alla sua gola devastata. Linus aveva finalmente riacquistato la capacità di parlare. "Per favore", implorò, "fai di me quello che vuoi, ma lasciala in pace. Non se lo merita". "Oh, non ho finito con te ragazzo", ringhiò il mostro. "Ma prima mi divertirò a usare questa troia. È passato così tanto tempo dall'ultima volta che ho molestato un essere umano".

Con un sospiro soddisfatto, il mostro affondò la sua asta liscia nella fica della ragazza. Ha cancellato il suo imene e ha allungato la sua figa oltre la redenzione. Ci sono volute diverse spinte forti, ma è riuscito a infilare tutto il suo cazzo dentro di lei.

È quasi svenuta quando ha iniziato a spingersi avanti e indietro, quasi tirando fuori il suo cazzo da lei prima di speronarlo di nuovo dentro. Ma il mostro le diede uno schiaffo in faccia. "Stai sveglia, piccola troia. Voglio che ricordi ogni momento di questo. Soprattutto il momento in cui allevo il tuo corpicino", disse la Zucca con un ringhio.

I suoi occhi si spalancarono per l'orrore. La Grande Zucca sorrise e iniziò a martellare più forte la sua piccola figa. Malgrado se stessa, non poteva fermare la reazione biologica del suo corpo. Ha iniziato a bagnarsi e, in poco tempo, tutto il suo corpo ha avuto convulsioni per l'orgasmo.

"Sapevo che ti stavi divertendo", ringhiò la Zucca. "Voi donne umane avete sempre goduto di essere maltrattate". Scosse la testa con veemenza, ma il mostro la ignorò. Ha iniziato a usare spinte lunghe e profonde mentre sentiva il suo stesso orgasmo crescere.

Con un ululato primordiale, la zucca ha scaricato uno scatto dopo l'altro di sperma di zucca nel profondo della ragazza bionda. Scivolò fuori dalla sua figa spalancata e lo chiamò con un dito.

Le viti che tenevano Linus si mossero verso il mostro. Afferrò il ragazzo per i capelli e gli infilò il cazzo in gola due volte. "Ora lecca la fica della tua amica mentre io le distruggo il buco del culo", disse il mostro e si mosse dietro a Sally.

Le viti costrinsero Linus a mettersi in posizione e lui, non volendo che accadesse qualcosa di peggio, tirò fuori la lingua. Il sapore era aspro, come una spezia di zucca mista a miele. Sentì Sally sussultare mentre la Zucca le invadeva il buco del culo, il suo enorme cazzo lo distruggeva per sempre.

Il mostro ha forzato lentamente sempre più del suo cazzo nel profondo dell'ano vergine della ragazza, senza curarsi del dolore in cui si trovava. Piuttosto, si è divertito in esso, lo ha usato come carburante per ferirla ancora di più. Alla fine ha ottenuto il suo intero albero in profondità nelle sue viscere.

Afferrò una manciata dei suoi capelli biondi mentre si tirava indietro, quasi uscendo dal suo retto. Poi sbatté in avanti, seppellendo tutta la sua asta dentro di lei. Cercò di urlare, ma non ci riuscì. E la stimolazione aggiuntiva di Linus che le leccava la figa e il clitoride stava creando un misto di emozioni, confondendo il dolore con il piacere.

La Grande zucca le ha fottuto il culo per quasi dieci minuti prima di uscire. Afferrò Linus per i capelli e spinse il suo cazzo in gola al ragazzo. "Assapora il suo culo, ragazzo. Divertiti mentre adori il mio cazzo".

Linus sapeva che non c'era modo di sfuggire a questo, quindi l'ha semplicemente accettato. Fece scorrere la lingua sull'enorme asta della sua bocca, cercando di non soffocare il sapore del culo che permeava il cazzo aromatizzato alla zucca.

La Grande Zucca ha scopato la faccia di Linus fino a quando non ha sentito un orgasmo. Poi si è tirato fuori. Tenendo il suo cazzo, ha coperto entrambi i loro corpi di sperma arancione.

Fece schioccare le dita e le viti che avevano tenuto i due scomparvero, lasciando cadere i loro corpi a terra come bambole di pezza. La Zucca li sollevò entrambi da terra, mettendoli in piedi. "Apri la bocca", ringhiò e loro ubbidirono rapidamente, temendo cosa sarebbe successo se non lo avessero fatto.

La Grande Zucca afferrò il suo albero duro come una roccia e lo tenne. In pochi secondi, un liquido dorato esplose dalla punta. Ha coperto entrambi con le sue urine, prima di scuotere il suo cazzo. "Leccalo per bene, patetici umani", ringhiò.

Gli obbedirono in fretta, cercando di non vomitare al gusto. Lui sorrise e si asciugò il suo grosso cazzo in faccia. Poi il cielo si illuminò di arancione dietro di lui. "È ora che me ne vada. Ci vediamo l'anno prossimo", disse, con il sorriso sinistro ancora sul volto. Guardando Linus, parlò di nuovo. "E non pensare nemmeno di cercare di nasconderti da me".

Poi, proprio così, se n'era andato. Entrambi si guardarono intorno lentamente, temendo che non fosse davvero andato. Alla fine, hanno accettato che il calvario fosse finito. Lì vicino, a terra, c'era l'orologio di Linus. Lo afferrò e vide che era l'una del mattino. Il tutto era durato solo un'ora. Linus tremava di paura mentre pensava a cosa avrebbe portato il prossimo Halloween.

Storie simili

Brianne

Era bella come sempre oggi. Indossava una gonna blu, piuttosto corta, e una maglietta verde. Lei stessa era piuttosto bassa, solo circa 5'4 . Aveva capelli di media lunghezza, castani, leggermente ricci, che le arrivavano fino alla spalla. I suoi seni erano di taglia media, probabilmente una coppa C. Aveva anche un bel sedere, era leggermente grande sulla sua piccola struttura. I suoi occhi erano sorprendentemente verdi e il suo sorriso era sempre gentile e caloroso. Avevo una cotta per lei da quando potevo ricordare, fin dalle elementari. Il suo nome era Brianne. L'ho vista camminare accanto a me a pranzo...

777 I più visti

Likes 0

La grande guerra 3033 parte 2

Quando Jack aveva appena finito sul poligono di tiro quando Jack, come fai a sparare con quell'arma, tutti quelli che hanno sparato sono stati bruciati dall'interno con etere o sono stati semplicemente uccisi nel modo giusto. Jack ora notò che era stato scoperto e disse semplicemente Ho preso le armi e ho iniziato a sparare. Perché c'è qualcosa che non va. chiese jack. John ora era al telefono con il presidente dicendo che avevano trovato una delle due Umbra e che lui non sa cosa sia. OK, grazie per il lavoro, chiedigli se voleva essere allenato e se lo manda al...

688 I più visti

Likes 0

La mia prima volta con Cindy

La storia: Sulla via del ritorno dall'ospedale, dopo aver lasciato mia moglie per un'operazione alla schiena molto seria, Cindy, mi stava dicendo come avrebbe fatto tutte le cose che la mamma faceva in casa, come lavare i piatti e fare il bucato e che si prenderà cura di suo padre come fa la mamma. Fu detto in una specie di sussurro sommesso e lei aveva la sua mano sul mio braccio, toccandomi dolcemente e guardandomi negli occhi. Ho sentito un fremito nei pantaloni e ho guardato le gambe formose di Cindy e la minigonna che indossava, ho subito costretto il mio...

574 I più visti

Likes 0

Porca puttana

Sono stato gangbanizzato da 37 uomini in una sporca sala VIP in cima a un bar di New York, mio ​​marito mi ha portato a una festa e se ne è andato con un'altra bionda, mi sono seduto al bar tutto solo quando 15 uomini si sono avvicinati a me, loro mi ha detto che ero molto bella e ho chiesto se potevano farmi delle foto, ho detto ok, ma hanno detto che era troppo affollato nel bar possiamo andare in una stanza dove è un po' più tranquilla, ho detto ok, uno dei gli uomini mi hanno portato di sopra...

398 I più visti

Likes 0

Il loro mondo parte 3

Non so ancora quante ore ho passato dentro quel terribile capannone di alluminio, legato come un maiale... cercando di affrontare il folle calore che mi picchiava attraverso il tetto di metallo... annegando in una pozza del mio stesso sudore . Cosa avevo fatto di sbagliato? Cosa avevo fatto per meritarmi questa tortura disumana? Quella era la parte peggiore. Non avevo fatto niente di male. Tutto quello che ho fatto è stato aiutare mia moglie Monica e il suo amante Randy a prepararsi per una festa a cui stavano andando. Poi, quando erano quasi pronti per andarsene, Randy ha iniziato a schiaffeggiarmi...

690 I più visti

Likes 0

A Fantasy Too Far Capitolo 3

CAPITOLO 3 Si è ricomposta in tempo per andare a lavorare come se nulla fosse successo. Solo un normale lunedì mattina. Supponeva che, tutto sommato, non fosse davvero tagliata per essere una schiava nel seminterrato per il resto della sua vita, ma vivere la fantasia sarebbe stato meglio se fosse durato più a lungo. Anche se proprio come le fiabe e le commedie romantiche che finiscono al matrimonio, le storie e i giochi di ruolo di rottura della volontà di uno schiavo rapito si fermano sempre dopo le parti emozionanti. La monotona routine della vita quotidiana degli schiavi in ​​seguito non...

696 I più visti

Likes 0

La mia vita sessuale Episodio 6 La sorella del migliore amico

Quindi riavvolgiamo gli orologi indietro ai miei giorni di scuola in cui ero con la mia amica/compagna di sesso Amy, sono abbastanza sicuro che non fossimo esattamente amici in quel momento perché ero impegnato in una relazione ma ho finito per uscire da poco non mentirò questa relazione mi ha colpito duramente normalmente ne esco da una e in qualche modo sono felice perché ora posso scopare di nuovo altre ragazze ma questa volta mi ci è voluto un po' per riprendermi. Sono trascorse circa 2 settimane dalla mia brutta rottura e all'epoca la sorella del mio migliore amico Jeff, Paige...

643 I più visti

Likes 0

S.S. Shotguneagle (Sesta parte)

Non sarebbe del tutto vero se Leah dicesse che il suo spirito non è incrinato. Anche dopo aver ripetuto a se stessa come starà bene, il dubbio è sempre rimasto nella sua mente. La sua mente potrebbe essere ancora intatta al momento, ma la sua volontà di rimanere forte e positiva stava crollando. Si chiedeva quanto tempo sarebbe passato prima di perdere completamente la testa. Non aiutava, inoltre, il fatto che Leah si stesse picchiando mentalmente. Odiava il modo in cui permetteva a questi animali di farsi strada con lei. Leah non ha mai voluto essere un'altra vittima indifesa che non...

625 I più visti

Likes 0

Il dilemma di Donnie

TUTTI IN QUESTA STORIA HANNO ALMENO DI 18 ANNI O PI. Donnie Hamilton è il tipico fratellino adolescente fastidioso. C'erano solo due anni di differenza nell'età tra lui e sua sorella maggiore, Lucy. Dal modo immaturo in cui si è comportato, si potrebbe pensare che ci fosse molto più di un divario di età. Tollerava il comportamento giovanile di Donnie perché lo amava. Ha imparato a sopportare i suoi scherzi perché ha capito che Donnie stava attraversando la pubertà e stava iniziando a interessarsi alle ragazze. Sapeva anche che era troppo giovane e inesperto per capire perché fosse attratto dal sesso...

605 I più visti

Likes 0

Curve: un vero allenamento

Ben aveva appena compiuto 26 anni quando è stato assunto. Sua madre e sua sorella si erano davvero esercitate dopo gli eccessi delle vacanze e all'inizio di febbraio si allenavano cinque volte a settimana. Né la madre né la figlia erano particolarmente sovrappeso, ma si sono divertite insieme e hanno notato quasi immediatamente che avevano più energia. I due facevano una routine e si attenevano ad essa. Barbara e Torey Reynolds erano membri di Curves, una struttura per esercizi a circuito per sole donne. Ce n'erano diversi vicino a casa loro, incluso uno al centro commerciale in fondo alla strada. Ben...

532 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.